Archivi tag: tecnologia

World Travel Awards: HotelsCombined domina ancora una volta il settore della comparazione alberghiera

HotelsCombined domina ancora una volta il settore della comparazione alberghiera. In occasione degli annuali World Travel Awards, meglio conosciuti come gli Oscar del Turismo, il motore di ricerca che confronta i prezzi e trova le migliori offerte per hotel si è aggiudicato per il quinto anno consecutivo il titolo di “Miglior Portale di Comparazione Hotel” all’interno della categoria “Travel Technology”. Un importante riconoscimento che attesta ancora una volta la leadership di HotelsCombined tra i siti di comparazione hotel di tutto il mondo.

Continua la lettura di World Travel Awards: HotelsCombined domina ancora una volta il settore della comparazione alberghiera

“Dottore a domicilio”, APPuntamento a domicilio in un clic

Una recente indagine parla chiaro: sono più di sedici milioni gli italiani che faticano a reperire un medico per una visita al proprio domicilio.
Basti pensare alle sole mamme a cui capita di avere il bambino malato senza trovare un pediatra che venga a visitarlo, obbligate dunque a correre nello studio affollato piuttosto che in Pronto Soccorso.
Ma ora niente più trambusti… Con il nuovissimo servizio D2H, “Dottore a Domicilio”, si ha la possibilità di geolocalizzare lo specialista più vicino e richiedere facilmente una visita immediata a domicilio ovunque ci si trovi.

Continua la lettura di “Dottore a domicilio”, APPuntamento a domicilio in un clic

SOS inquinamento domestico, ecco la soluzione: Dyson Pure Hot+Cool Link™

Quante volte avrete esclamato il detto “casa dolce casa” al ritorno da una stressante giornata di lavoro oppure dopo un  lungo viaggio? Sicuramente decine, se non addirittura centinaia di volte! Nell’immaginario di noi tutti la casa è un luogo pulito, sano, silenzioso, il guscio che ci ripara da tutte le asperità esterne… Purtroppo non è esattamente così, almeno per quanto riguarda la salubrità dell’aria presente tra le mura domestiche: sapevate, ad esempio, che l’inquinamento dell’aria all’interno delle case può essere cinque volte maggiore rispetto all’esterno? Un dato da brividi se si considera che ciascuno di noi, ma soprattutto i bambini e le persone anziane, trascorrono gran parte del loro tempo proprio in casa. Sono da tempo in vendita purificatori in grado di contribuire a catturare agenti inquinanti, pollini, muffe, batteri e odori. Tuttavia, alcuni di questi apparecchi fanno affidamento su dei motori per spingere forzatamente l’aria attraverso i filtri e intrappolare le particelle, consentendo spesso agli agenti inquinanti di attraversarli e ritornare nell’ambiente.
Dyson dimostra di avere una marcia in più anche nel campo della purificazione dell’aria: Dyson Pure Hot+Cool Link™  è l’ultimo nato nella famiglia di purificatori Dyson, una macchina che purifica, riscalda e raffresca l’aria in modo intelligente (rimuove il 99,95% delle particelle ultrasottili fino a 0,1 micron). Ispirato all’effetto Coanda (ovvero la tendenza di un getto di fluido a seguire il contorno di una superficie vicina),  l’apparecchio è perfettamente in grado di indirizzare il getto d’aria.

Mantiene automaticamente la temperatura impostata ed emette un potente flusso d’aria purificata utilizzando sia un termostato sia la tecnologia Air Multiplier™ – per una distribuzione a lungo raggio del calore d’inverno e della freschezza in estate. L’app Dyson Link consente di monitorare costantemente l’aria interna ed esterna della casa e restituisce uno storico dettagliato delle attività di purificazione.

 

 

 

Per chi ha il sonno leggero, Dyson ha previsto una modalità automatica per la notte che attiva le impostazioni più silenziose della macchina e spegne il display. Cambiare il filtri può risultare frustrante… Non con Dyson! L’app è programmata per ricordare all’utente di sostituire il filtro dopo 12 mesi, ipotizzando un utilizzo quotidiano dell’apparecchio per 12 ore. L’indicatore si attiva prima se l’apparecchio viene utilizzato con maggior frequenza.
Ogni azione, insomma, può essere controllata o con il telefonino oppure con il telecomando che si aggancia magneticamente alla macchina una volta utilizzato.

 

Dyson prosegue dunque il suo impegno per l’innovazione al servizio del benessere delle nostre case: l’azienda, presente in 70 paesi, investe un terzo dei profitti nella ricerca e nello sviluppo delle sue tecnologie future.  A dicembre 2014, Dyson aveva investito  £ 1 miliardo in attività di ricerca e sviluppo di nuove categorie di prodotti. Vanta più di 7.500 brevetti e numerosi altri  in attesa di registrazione, e impiega attualmente più di 3.000 ingegneri e scienziati.

Dati tecnici Dyson Pure Hot+Cool Link™  

  • Utilizza il filtro HEPA 360° Glass di Dyson;
  • Riscalda o rinfresca in modo personalizzato grazie alla tecnologia JET FOCUS;
  • Monitora la qualità dell’aria anche da remoto grazie alla App Dyson LINK;
  • Prezzo al pubblico €599 IVA inclusa.

Se Dyson Pure Hot+Cool Link™  vi incuriosisce, chiedete maggiori informazioni compilando il form che segue!

 

Con i tuoi occhi: Wind e Ogilvy&Mather invitano ad un uso più consapevole della tecnologia

Ci sono momenti che è più bello salvare nel cuore: la prima parola di tuo figlio, la tua proposta di matrimonio, la discussione della tua tesi, il saggio della tua sorellina… Proprio quest’ultimo momento è raccontato nel terzo cortometraggio di Wind e Ogilvy&Mather che esplora il rapporto fra uomo e comunicazione. La protagonista è una ragazzina adolescente che, come tutte i suoi coetanei, trascorre gran parte del suo tempo attaccata allo smartphone fotografando, filmando e condividendo online ogni momento della giornata; ma alla fine sarà la vita reale a dominare quella tecnologia: la protagonista rinuncerà allo smartphone per godersi fino in fondo il saggio di danza della sorellina, mentre tutti intorno a lei sono intenti a fare foto con i device.


Attraverso questa storia Wind e Ogilvy&Mather ci invitano ad un uso più consapevole della tecnologia. Sicuramente tablet e smartphone hanno semplificato la vita di tante persone con la possibilità di immortalare qualsiasi cosa in qualsiasi luogo o momento e di poterla condividere contemporaneamente con migliaia di persone, la possibilità di consultare la posta elettronica anche se per causa di forza maggiore non si arriva in tempo in ufficio, la possibilità di ammazzare i tempi morti navigando su internet, giocando, e così via. Tuttavia ci sono momenti importanti che vanno guardati con i propri occhi e non attraverso la fotocamera di un cellulare, momenti che non hanno bisogno di essere immortalati perchè talmente forti che rimangono impressi nel cuore e nella mente per tutta la vita. Perciò è opportuno che ognuno di noi in questi momenti metta da parte il cellulare e si lasci emozionare dalle immagini, dalle parole, dai profumi…
Dopo “Papà” e “Una grande giornata”, ancora una volta Wind e Ogilvy&Mather pongono l’attenzione su un tema di grande attualità: oggi la tecnologia offre infinite possibilità per catturare e conservare ogni istante, ma esistono emozioni che meritano di essere vissute e ricordate in modo diverso.

 

Buzzoole

RUNTIMATE: corre su Kickstarter la sfida di due giovani imprenditori napoletani per innovare la tecnologia per runner

Parte da Napoli, recentemente al centro dell’attenzione di una delle più grandi aziende tech del mondo, la Apple, la maratona di Tommaso De Angelis e Stefano Russo, due giovani imprenditori che hanno lanciato su Kickstarter la loro corsa all’innovazione nel mercato dei wereable device attraverso Runtimate.

Continua la lettura di RUNTIMATE: corre su Kickstarter la sfida di due giovani imprenditori napoletani per innovare la tecnologia per runner

Wind invita a rimanere coi piedi per terra

Nel 2013 esce in tutte le sale cinematografiche “Her” (lei), un film scritto e diretto da Spike Jonze, con protagonista Joaquin Phoenix (Theodore nel film), che si è aggiudicato il premio Oscar per la miglior sceneggiatura originale. Il film descrive un futuro non troppo lontano nel quale i computer hanno un ruolo di primissimo piano nella vita delle persone, a tal punto che il protagonista si innamora di una voce artificiale. Dietro una storia semplice eppure profonda e originale, Jonze indaga sulla natura e sui rischi dell’intimità e dei rapporti umani nel mondo contemporaneo. Lo fa però senza presentarci la tecnologia come nemica insidiosa, senza critiche palesi e senza sollecitare emozioni cupe.
Due anni dopo Wind torna sullo stesso argomento con un nuovo, piccolo pezzo di cinema realizzato con la collaborazione di Ogilvy & Mather Advertising: in #unagrandegiornata vengono messe in contrapposizione la vita reale e quella virtuale, la tecnologia amica che migliora la vita e la tecnologia che isola.
Protagonista del film è un ragazzino sui dodici anni che deve scegliere fra trascorrere un pomeriggio a giocare davanti allo schermo di un device o giocare davvero a calcio con i suoi amici del cuore: sceglierà questi ultimi e passerà così una giornata meravigliosa che non avrebbe altrimenti vissuto. Il messaggio è chiaro: meglio rimanere coi piedi per terra, ci sono avventure che non possono essere vissute attraverso la tecnologia; la vita vera offre e offrirà sempre esperienze più complete.
Il “corto” di Wind è stato firmato e filmato da Giuseppe Capotondi, che ha confezionato un film pieno di gioia di vivere, energia, divertimento ed emozioni.
La colonna sonora è l’indimenticabile “Rocket Man” di Elton John.
:Buzzoole