Archivi tag: startup

Fase 3, spiagge: cibo e bevande si ordinano via smartphone

Spiagge sempre più smart quelle italiane. Per rispettare le normative di igiene e sicurezza stanno nascendo diverse soluzioni digitali per ridurre al minimo i contatti diretti tra persone, anche sotto l’ombrellone. Viene incontro a queste esigenze la piattaforma Cibilio (www.cibilio.it) per ordinare cibo e bevande senza muoversi dalla sdraio direttamente dallo smartphone. 

Continua la lettura di Fase 3, spiagge: cibo e bevande si ordinano via smartphone

A Napoli le menti più geniali del web

Le menti più geniali che hanno fatto il passato e faranno il futuro della Rete si incontrano a Napoli dal 30 giugno al 1 luglio al Castel dell’Ovo. “Pionieri della Rete” sarà l’occasione di conoscere chi ha fatto la storia del web in Italia e tutte le novità nel mondo dell’innovazione digitale con alcuni dei principali attori dell’ecosistema delle startup.

Continua la lettura di A Napoli le menti più geniali del web

THE VOICE DEV4ETHIC: in scena i Talenti dell’Etica Intraprendente

Parte oggi THE VOICE DEV4ETHIC, format televisivo innovativo che, in occasione della Giornata Mondiale dell’Etica – istituita dalla Federazione mondiale dei Centri e Club UNESCO -, darà voce alle visioni e alle buone pratiche dell’etica applicata allo sviluppo sostenibile dell’economia e della società.
Oggi, 11 marzo, alle ore 19.30 presso il Teatro studio televisivo Publivideo2 di Bologna saranno raccontati sul palco i 14 cluster dell’Etica. Protagonisti saranno gli intraprendenti dell’etica sociale: stakeholder con idee e visioni che vale la pena raccontare, diffondere e anticipare per costituire un futuro, a partire dall’oggi, con progettualità ed azioni a sostegno di uno sviluppo sociale, economico, etico e sostenibile.

Nadia Monti, Assessore Giovani, Legalità, Protezione Civile e Servizi Demografici del Comune di Bologna, che ha sostenuto l’evento fin dalla sua lontana progettazione dichiara: “Se pensiamo alla nascita dell’economia, a grandi linee a partire dal V secolo a.C. nel mondo greco, essa veniva concepita come necessariamente legata all’etica, tanto che l’uomo greco distingueva nettamente l’economia in senso stretto, dall’accumulazione di beni e cose. L’economia, infatti, nasce inserita in un orizzonte fortemente etico, caratterizzato dal riferimento alla nozione di limite intesa come giusta misura. Questa breve premessa per affermare che la qualità dell’ambiente che ci circonda, nell’accezione più ampia possibile del termine, è fortemente vincolata al sentire etico delle persone che tale luogo lo vivono. A partire dalla politica, passando per il campo giuridico fino ad arrivare al settore economico, quando il faro di chi opera è seguire principi etici virtuosi, tutto funziona ed i benefici per le comunità sono enormi. In sostanza, ritengo DEV4Ethic un evento fantastico, perché parla di ciò che non può mancare alla base di qualsiasi azione umana tesa al miglioramento, sia che si parli delle proprie mura domestiche che, al contrario, si ragioni a livello planetario, l’etica appunto. Per questi motivi, non ho avuto dubbi fin dal principio nell’impegnarmi a sostenere quello che auspico sia solo il primo di una lunga serie di appuntamenti sul tema”.
DEV4Ethic è il primo momento di una coralità di voci significative del Paese che esprimono una loro visione etica dell’intraprendere nel mondo – afferma Francesco Maria Gallo, autore di DEV4Ethic -. Il nostro mondo produce nell’istante di un batter di ciglio un’infinità di pensieri e idee che poi si trasformano in progetti e in azioni che sono destinate a modificare il nostro vivere quotidiano. Se queste azioni non avessero un’origine etica e sociale la qualità della nostra vita e della nostra terra sarebbe lentamente compromessa. DEV4Ethic rappresenta la messa in evidenza di quelle voci che concorrono ad influenzare l’eticità dei contenuti dei pensieri e delle idee umane che provengono dal mondo intero. È un primo passo e lo percorriamo volutamente l’11 marzo, giornata mondiale dell’etica”.

THE VOICE DEV4ETHIC vuole essere non solo voce di visioni da trasmettere, ma anche e soprattutto azioni concrete. La missione di THE VOICE DEV4ETHIC è creare una libera circolazione e connessione delle ide(A)zioni etiche messe in pratica per promuovere uno sviluppo sostenibile; è unione di domanda e offerta che, nonostante tutto, si incontrano, dialogano e progettano un’economia tout court sostenibile e modellata su società del buon senso.
THE VOICE DEV4ETHIC e i suoi partner lanciano pubblicamente oggi la call MyIdea4ETHIC aperta a tutti coloro che hanno un’idea o un progetto di sviluppo con forti elementi di innovazione dall’ impatto etico e sociale e attinenti ad almeno un cluster di DEV4Ethic: Sociale, Pedagogia, Trasparenza, Informazione, Intraprendenza, Impresa, Innovazione, Aerospaziale, Pubblica Amministrazione, Giurisprudenza, Cultura, Sport, Ricerca, Scienza, Formazione.
I progetti inviati saranno inseriti nella piattaforma Project diMyIdea4Ethic consultata da imprese e investitori (Etici) che potrebbero sostenerlo e finanziarlo. Tutte le informazioni su www.dev4ethic.com.
L’evento sarà in diretta su Sky Reteconomy e suggella l’inizio di una partnership lunga e proficua su prossimi temi attuali e approfonditi in verticalità attraverso cluster specifici, punti di approfondimento tematici focali del palinsesto a venire del canale 512.
Attorno a Dev4Ethic nasce l’alleanza Sky Reteconomy – Publivideo2 per un’etica dell’informazione oggi più che mai sentita e sempre difesa dal Gruppo a cui fanno capo, tra le altre, le Reti ammiraglie Telesanterno, Telecentro, Telestense e Antenna Verde.

Claudio Bighinati, Presidente dei Giovani Imprenditori dell’Emilia-Romagna, editore e vicepresidente di Publivideo2 dichiara: “Riuscire a massimizzare le sinergie create dall’unione di imprese e persone etiche richiede una gestione e un’attività di integrazione di culture umane e imprenditoriali attenta ed accurata. Persone, culture e imprese sono indissolubilmente radicate nei territori nei quali nascono ed intraprendono – eticamente – per la società civile e l’economia del Paese. Questo si chiama sviluppo. Questo è mio compito come imprenditore ed editore, così come presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria dell’Emilia Romagna: far emergere e preservare le individualità delle persone e quelle produttive e culturali delle imprese che caratterizzano il valore reale della mia Regione e del mio Paese. Solo un approccio vero, aperto all’etica e al sentimento del giusto e del bene, non condizionato da falsi modelli culturali o falsi miti, permette di indirizzare quel pensiero, quell’idea che sarà progetto e impresa verso sentieri di sviluppo sostenibile che possono favorire e sostenere lo sviluppo tout court di un Paese e di un mondo dove valga la pena vivere”.
L’evento sarà trasmesso in diretta streaming su Corriere.it e in diretta televisiva nazionale su Sky Reteconomy 512 a partire dalle ore 19:30 di oggi.

Ecco i progetti che saranno messi in evidenza:

  • Etica Pedagogica
    Rosa Frammartino, Curatrice Educational del Festival “NoiControLeMafie”
  • Etica Sociale
    Roberto Montà, Presidente Avviso Pubblico
  • Etica della Formazione
    Maurizio Fabbri, Prof. Ordinario di Filosofia dell’educazione Università degli Studi di Bologna
  • Etica della Scienza
    Fiorella Belpoggi, Scientist e Direttrice dell’Area Ricerca dell’Istituto Ramazzini
  • Etica dello Stato
    Michele Ainis, Giurista e Costituzionalista Università degli Studi Roma III
  • Etica della Pubblica Amministrazione
    Mariangela Zaccaria, Vice Segretario Generale Vicario, Comune di Milano
  • Etica della Trasparenza
    Virginio Carnevali, Presidente Transparency International Italia
  • Etica dell’Intraprendenza
    Tiffany Norwood, Imprenditrice seriale – CEO&Founder Tribetan
  • Etica dell’Impresa
    Pietro Salini, AD di Salini Impregilo e di Todini Costruzioni Generali SpA
  • Etica dell’Informazione
    Maria Latella, Giornalista Sky ed Editorialista Il Messaggero
  • Etica della Cultura
    Patrizia Minardi, Dirigente Regione Basilicata dell’Ufficio regionale sistemi culturali e turistici e cooperazione internazionale
  • Performance di TIZIANA DI MASI, attrice Etica dello Sport
  • Paolo Bertaccini Bonoli, Atleta e Ricercatore Sociale, Attivista civile
  • Etica dell’Innovazione
    Antonio Calabrò, Senior Advisor Cultura di Pirelli & C. Responsabile del gruppo Cultura di Confindustria
  • Etica Aerospaziale
    Claudia Navarini, Prof. associato di Filosofia morale presso l’Università Europea di Roma

Premi Weareable: Showroomprive premia le startup

Showroomprive lancia la prima edizione del Premi Weareable, una settimana dedicata all’innovazione nella moda. L’ iniziativa ha come obiettivo la promozione dello sviluppo di quattro progetti imprenditoriali o startup legati ai settori “moda” e  “digitale”.
Weareable avrà luogo tra il 9 e il 14 di febbraio presso Gaïte Lyrique, centro nevralgico dell’arte e della musica moderna di Parigi. Durante l’evento si svolgeranno incontri sul tema dell’interdipendenza tecnologia/creazione. L’iniziativa si concentrerà sull’evoluzione cui la moda è stata soggetta nel tempo, evidenziando il ruolo delle nuove tecnologie nella creazione, produzione e vendita dei prodotti di moda oggi. Si alterneranno, insomma, esposizioni, workshop e momenti di networking.
I premi, aperti anche a candidati italiani, saranno assegnati a quattro imprenditori o startupper per le idee innovative apportate nel campo della moda. Verranno assegnati quattro premi tematici: Fashion Award, Experience Award, Relation Award, Special Award e un Grand Prix.
Showroomprive offrirà ai vincitori la possibilità di esporre le loro creazioni, di essere affiancati da professionisti del settore e beneficiare di un aiuto finanziario per sviluppare le loro creazioni.