Archivi tag: Sorrento

“Il nome che mi hai sempre dato” con Mariano Rigillo è il primo corto di Rai Cinema Channel su IGTV

È disponibile sulla IGTV di Rai Cinema il cortometraggio “Il nome che mi hai sempre dato” di Giuseppe Alessio Nuzzo, in occasione della presentazione alla 41a edizione delle Giornate Professionali di Cinema di Sorrento (proiezione venerdì 7 alle ore 20.15 al Cinema Teatro Tasso). Si tratta del primo film breve che Rai Cinema pubblica sul suo canale Instagram, affinché i suoi prodotti cinematografici di qualità, come questo corto girato in modalità verticale, possano raggiungere anche il pubblico del web per una perfetta fruizione da mobile.

Continua la lettura di “Il nome che mi hai sempre dato” con Mariano Rigillo è il primo corto di Rai Cinema Channel su IGTV

“Teatro in pillole” a Sorrento

Proseguono gli appuntamenti della rassegna Summertime promossa dalla Fondazione Sorrento, in collaborazione con il Comune di Sorrento, nello scenario incantato di Villa Fiorentino. Mercoledì 5 settembre, a partire dalle 21,00, Stefania Russo e Carlo Alfaro presenteranno “Teatro in pillole”, un originale format teatrale ideato da Stefania Russo che riscuote enorme successo a Napoli da 4 anni e che per la prima volta viene proposto al pubblico della penisola sorrentina.

Continua la lettura di “Teatro in pillole” a Sorrento

Social World Film Festival 2018: Premio alla Carriera a Stefania Sandrelli e Michele Placido, Katherine Kelly Lang è madrina della 8a edizione

Claudia Cardinale come presidente onorario, sulla locandina campeggia Sophia Loren, una madrina internazionale come Katherine Kelly Lang, un premio alla carriera per Stefania Sandrelli. Parla al femminile l’8aedizione del Social World Film Festival, Mostra Internazionale del cinema sociale che si svolgerà dal 29 luglio al 5 agosto a Vico Equense. Alla Loren saranno dedicati una retrospettiva, incontri e una mostra fotografica nei luoghi dove recitò in uno dei suoi primi lavori “Pane, amore e…” di Dino Risi al fianco di Vittorio De Sica.

Continua la lettura di Social World Film Festival 2018: Premio alla Carriera a Stefania Sandrelli e Michele Placido, Katherine Kelly Lang è madrina della 8a edizione

Pizzeria Trianon da Ciro: 90 anni di Verace Pizza Napoletana

La pizza napoletana verace è un alimento genuino e sano, prodotto con le migliori farine e lievitato naturalmente. Tante le pizzerie che la producono, tra queste c’è la Pizzeria Trianon da Ciro oggi presente a Napoli (sede storica), a Salerno e a Sorrento.

Continua la lettura di Pizzeria Trianon da Ciro: 90 anni di Verace Pizza Napoletana

ZUIKI sbarca in Costiera

Mercoledì 17 maggio new opening per il brand di moda ZUIKI a Sorrento (NA), che inaugura la stagione estiva in chiave fashion, con uno store in pieno centro cittadino, in Corso Italia 229, importante punto di riferimento per lo shopping.
Lo store, il ventesimo in Campania, segue il nuovo layout ZUIKI che con il rebranding del logo e la riprogettazione del concept, si fa anch’esso portavoce dello stile giovane e assolutamente pop del marchio, con spazi glamour e sofisticati, ma allo stesso tempo confortevoli ed accoglienti. Il concept architettonico è basato sulla centralità della luce. Al suo interno domina un’ambientazione in stile moderno, con arredi essenziali e minimal che esaltano la luminosità degli spazi.
Con una superficie di 200 mq, lo store rispecchia la nuova strategia aziendale, che punta anche allo sviluppo di spazi vendita sempre di maggiori dimensioni, in un’ottica di comfort-shopping basata su una maggiore libertà di movimento e una migliore e più funzionale selezione dei capi.
Lo store di Sorrento si inserisce inoltre in un ambizioso piano di sviluppo per il brand, proiettato al 2018, che conta un totale di 35 new opening e 60 riqualificazioni di punti vendita esistenti.
Presente in negozio la collezione donna ZUIKI, che con uno stile moderno e di tendenza, si caratterizza per la grande versatilità e varietà delle sue proposte, rivolte ad un pubblico eterogeneo e in grado di soddisfare singoli gusti ed esigenze, dal basic, al denim, fino a look più trendy e ricercati.
Fondata nel 2003, ZUIKI è presente sul territorio nazionale con oltre 130 punti vendita, tra diretti, franchising e outlet. Un’affermazione straordinaria per una realtà tutta italiana che ha costruito il suo successo con una formula innovativa: un prodotto sempre nuovo a un prezzo competitivo; rapporto diretto con la produzione e continui flash di collezione con un sistema creativo e produttivo veloce, snello e capace di rispondere tempestivamente alle richieste del mercato.

Maurizio Casagrande premiato a “Una Stella per i Giovani”

Sarà l’attore e regista partenopeo Maurizio Casagrande l’ospite premiato in occasione della quinta edizione di Una Stella per i Giovani:il prossimo 3 settembre 2016 nell’Oratorio di San Nicola del centro storico di Piano di Sorrento, riceverà il prestigioso riconoscimento e incontrerà i giovanissimi in una particolare “serata-evento”.
L’Oratorio di San Nicola da oltre ottant’anni rappresenta il cuore pulsante della crescita spirituale e culturale, di tante generazioni di Piano di Sorrento. In pieno stile salesiano, non sono mai mancati momenti di aggregazione, confronto e dialogo, aperti ad enti ed associazioni del territorio. Su questa scia, nel giugno del 2008, il primo incontro con Claudia Koll – che affrontò a cuore aperto il tema della sua conversione – diede il via alla kermesse.
Una Stella per i Giovani nasce dalla voglia di mettere a confronto i ragazzi con i personaggi noti per lanciare un messaggio: avvicinare, in modo sano e senza barriere, i più giovani a quei personaggi, ascoltando storie di chi ha inseguito un sogno.
Biagio Verdicchio, Priore della Congrega dei Luigini, ha dichiarato: “Abbiamo lavorato anche quest’anno con grande impegno e siamo felicissimi di incontrare un grande artista, ma soprattutto una gran bella persona“. Aggiunge Giuseppe Gargiulo, tra i coordinatori del progetto: “Come sempre si alterneranno momenti di spettacolo fatto dai giovanissimi al viaggio nella memoria e nei ricordi del nostro ospite“. Tra i presenti della serata, Tiziana De Giacomo, attrice di cinema e teatro oltre che modella ed ex concorrente di Miss Italia, e Francesco Russo, direttore editoriale de La Gazzetta dello Spettacolo.
Ad oggi le varie edizioni hanno visto ospiti tra cui Claudia Koll (2008), Veronica Maya (2012), Gianluca Di Gennaro (2014), Fatima Trotta (2015), e quest’anno sarà la volta di Maurizio Casagrande (2016).

MAURIZIO CASAGRANDE
Maurizio Casagrande, nato a Napoli, degno figlio del grande attore di teatro Antonio Casagrande, si appassiona durante gli anni scolastici alla musica, imparando a suonare prima il pianoforte; ma la sua vera vocazione è per la batteria che sarà il suo primo grande amore. Negli anni settanta fa parte di una band rock, i Tetra Neon, che arriveranno ad esibirsi al Teatro Tenda di Napoli. Dopo lo scioglimento del gruppo, Casagrande decide di proseguire i suoi studi in musica iscrivendosi al Conservatorio San Pietro a Majella, specializzandosi ancora di più nel pianoforte, ma anche nel contrabbasso e nel canto. Il suo primo contatto con il palcoscenico lo ebbe al Teatro Cilea per una fortuita occasione: infatti, si trovava lì per assistere ad un saggio dei suoi studenti, ma per la mancanza di uno di essi dovette sostituirlo. Fu così scritturato dalla compagnia di Nello Mascia, ed entrò nel mondo dello spettacolo.
Famoso è il sodalizio artistico stretto con Vincenzo Salemme, con il quale recita in numerosi film e spettacoli teatrali. Con Salemme fece anche il suo esordio cinematografico, con “L’amico del cuore” prima e “Amore a prima vista” l’anno successivo. È dal 2005 nel cast della fiction Carabinieri nel ruolo del maresciallo Bruno Morri. Nel 2006 lo vediamo nella veste di conduttore nella trasmissione televisiva Famiglia Salemme Show, dimostrando di avere talento e bravura anche come conduttore. Nel 2009 conduce la trasmissione di Raiuno “Da Nord a Sud… e ho detto tutto!” e nello stesso anno fa parte del cast della trasmissione I Raccomandati. Nel 2010 recita nella miniserie TV per RaiUno dal titolo “Il signore della truffa” accanto a Gigi Proietti nel ruolo di Totò Esposito, simpatico barista napoletano.
Nel 2010 è protagonista del film “Sharm el Sheikh – Un’estate indimenticabile” con Enrico Brignano e Giorgio Panariello. Sempre nel 2010, è tra i protagonisti – nel ruolo del delegato di polizia Ernesto Bellavia – del film “La scomparsa di Patò” di Rocco Mortelliti, tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri e uscito nelle sale nel 2012. Nel 2012 lo vediamo nel film Napoletans, un ritorno alla commedia sexy degli anni 70 di Sergio Leone. Nel 2013 recita in “E io non pago – L’Italia dei furbetti”. Nel 2014 ritorna nel trio con Vincenzo Salemme nella commedia “…E fuori nevica!”, film accolto molto bene al botteghino, dove interpreta il Notaio Spagnolo. Nel 2015 è insieme a Marco Giallini del film “Loro chi?”.
Nel 2012 debutta come regista con il film, da lui scritto diretto ed interpretato, “Una donna per la vita”. Nel 2015 ritorna alla regia con una commedia natalizia, “Babbo Natale non viene da Nord”, di cui è anche interprete. Attualmente è in tour con lo spettacolo teatrale “…e la musica mi gira intorno”.

Salvatore Esposito al Social World Film Festival: «L’emulazione di Gomorra? Il problema va ricercato nelle famiglie»

Bagno di folla domenica sera a Vico Equense per la seconda giornata del Social World Film Festival dedicata all’evento televisivo dell’anno “Gomorra – La Serie”. Applauditissimo Salvatore Esposito, il temibilissimo “Genny Savastano”, che dopo aver sfilato sul red carpet in un bagno di flash si è raccontato sul palco: «Gomorra racconta di cose già accadute, di qualcosa assolutamente da non rifare. Se si pensa che i ragazzi di oggi siano così stupidi da voler emulare questi personaggi il problema è alla radice e va ricercato all’interno di famiglie e di strutture che dovrebbero garantire un’educazione e una crescita sana di questi ragazzi». Al termine i seguitissimi interventi di Marco Palvetti (“Salvatore Conte”), Gianluca Di Gennaro (“Zingariello”) e Denise Capezza (“Marinella”).

I PRIMI PREMI. “Massì” si è aggiudicato la vittoria della sezione “La Città del Cortometraggio”, mentre nella sezione “Focus” primeggiano come miglior lungometraggio “Oggi insieme domani anche” a cura di Antonietta De Lillo e miglior cortometraggio “Strade da amare: la strada giusta” dei fratelli Borruto.

IL MERCATO DEL CINEMA. Novità di questa edizione è la nascita del Mercato Europeo del cinema giovane e indipendente. «I nuovi talenti del cinema hanno limitate occasioni per confrontarsi con i professionisti affermati, presentargli i propri lavori. Sono poche le chance che gli vengono concesse in festival come quello di Venezia e di Roma. Nasce da questa considerazione l’esigenza di creare un Mercato europeo del cinema giovane e indipendente che inaugureremo durante la sesta edizione del festival». Così, il direttore generale del Social World Film Festival Giuseppe Alessio Nuzzo. «Avremo un’area adibita a stand espositivi delle novità del cinema – prosegue Nuzzo – spazio ad incontri e due sale per mostrare i primi minuti di girato di film appena completati o in via di chiusura, opere finite, teaser, trailer o progetti speciali ad un pubblico di professionisti del settore». Tra i marchi che parteciperanno: Angenieux, Video Devices, Hm, Pulcinella Film, Centro Studi Cinematografici, Bielle Re Produzioni e tantissimi altri; la Scuola di Cinema di Napoli, in collaborazione con Panatronics, presenteranno l’ultima Red uscita sul mercato con tutte le ottiche Zeiss.

LECTIO MAGISTRALIS DEL LEONE D’ORO ZANUSSI. Ieri, nella Sala Tornatore nel Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso a Vico Equense, si è tenuta la conferenza “Prospettive per il cinema italiano: i nuovi talenti” con produttori, distributori indipendenti e istituzioni cinematografiche seguita da incontri collettivi e face-to-face. La conferenza ha visto una serie di interventi sul tema del cinema giovane ed indipendente, seguita da una prima parte di incontro durante il quale gli autori e giovani professionalità sono stati presentati agli enti, produttori e distributori. Ha fatto seguito una seconda parte in cui è è stato possibile incontrare personalmente enti e società nel salotto cinematografico del Mercato. Dopo il saluto istituzionale del Sindaco di Vico Equense, Andrea Buonocore, e quello di benvenuto del direttore del Mercato Europeo del Cinema Giovane e indipendente, Giuseppe Alessio Nuzzo, si è tenuta la Lectio Magistralis del Leone d’Oro regista, sceneggiatore e produttore polacco Krzysztof Zanussi al termine della quale gli è stato conferito un premio alla carriera.

GLI INTERVENTI. Sono intervenuti: l’editore, produttore cinematografico ed esperto di fondi europei e nazionali Emma Perrelli sul tema “Le opportunità ed i finanziamenti per i giovani nel cinema e l’audiovisivo”; il produttore indipendente Mauro John Capece sul tema “Il Cinema indipendente: come, dove, quando, con chi e sopratutto perché?”; il produttore e distributore cinematografico Giuseppe Lepore sul tema “Novità nel cinema: la certificazione dei film”; il presidente del Centro Studi Cinematografici di Roma Carlo Tagliabue su “I nuovi talenti: La formazione nel e per il cinema”; e 15 tra registi e autori selezionati dall’organizzazione del Mercato per la presentazione di nuovi progetti ed idee da sottoporre ai produttori presenti. Ha moderato la conferenza il giornalista e critico cinematografico di RaiUno, Alessandro Savoia.

GLI OSPITI ATTESI. Attesi nei prossimi giorni sul red carpet della Penisola Sorrentina numerosi divi del piccolo e grande schermo come Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff, Fabrizio Nevola, Anna Safroncik e Madalina Ghenea (28 luglio). Ornella Muti, icona di talento e bellezza italiana riconosciuta in tutto il mondo, riceverà al Social World Film Festival il premio alla carriera venerdì 29 luglio e firmerà il “Wall of Fame”, monumento al cinema che raccoglie gli autografi dei più celebri artisti italiani e internazionali. Serata di galà il 30 luglio con Ricky Tognazzi, Rosaria De Cicco, Simona Izzo, Francesco Cicchella, Diego Dominguez Llort, Cristiana Dell’Anna, Clara Alonso, Antonia Liskova, Veronica Pivetti e tantissimi altri.

Premio Sirena d’Oro

Tre giorni di appuntamenti (15,16,17 aprile) tra degustazioni, mostre,
concerti, visite guidate, convegni.
Dopo il successo della scorsa settimana, che ha visto venerdì 8 aprile
l’inizio dell’edizione 2016 del “Sirena d’Oro” – format dedicato all’olio
extravergine di oliva e ai prodotti tipici locali -, evento promosso dal
Comune di Sorrento, in collaborazione con Coldiretti, Unaprol e Federdop e
con il patrocinio della Camera dei Deputati, del ministero delle Politiche
Agricole, Alimentari e Forestali e della Regione Campania, venerdì 15
inizierà il secondo week-end della manifestazione organizzata dalla
Hullabaloo s.r.l..
All’interno dell’evento si svolge il “Premio Sirena d’Oro”, giunto alla 14ma
edizione, concorso annuale che assegna riconoscimenti ad oli extravergine di
oliva Dop e Igp di tutto il territorio nazionale, e la manifestazione “I
Valori del Territorio”, il cui intento è sostenere la riscoperta e la
valorizzazione delle tradizioni e delle tipicità enogastronomiche
sorrentine.
Gli androni dei palazzi storici resteranno aperti al pubblico dalle 10 alle
23, mostrando non solo i propri pregi architettonici, ma ospitando aree
espositive nelle quali le aziende locali e associazioni di categoria
potranno presentare e vendere le proprie produzioni tipiche nei settori
dell’artigianato e dell’agroalimentare.
Previste anche giornate dedicate alla formazione e agli incontri con addetti
ai lavori del settore agricoltura, inaugurate lo scorso sabato
9 aprile, e con grande successo, dal corso di formazione tenuto dall’ordine
dei giornalisti sul tema “Geopolitica degli alimenti e sicurezza
alimentare”.
“I Valori del Territorio” offrirà anche questo fine settimana ai cittadini
e agli ospiti della città, dalle ore 19 alle 23, una “passeggiata
animata”con spettacoli e concerti tra i vicoli del centro antico che
immergerà i visitatori in scene di vita quotidiana appartenenti ad altre
epoche, e un “percorso del gusto” in cui saranno offerti piatti della cucina
nostrana, preparati con materie prime del territorio e con gli oli Dop e
Igp, dai ristoratori sorrentini che aderiscono all’iniziativa. Per la
degustazione di queste prelibatezze gli ospiti potranno acquistare un
voucher dal costo di dieci euro che darà il diritto ad effettuare l’assaggio
di tutte le pietanze lungo l’itinerario nel centro antico.
I ticket potranno essere acquistati presso i due info point collocati lungo
il percorso, il ricavato della vendita sarà devoluto all’Istituto Statale
Polispecialistico San Paolo di Sorrento. Nei punti informazione sarà anche
possibile prenotare al mattino visite guidate alla scoperta delle bellezze
storiche, dei musei, degli agrumeti e degli uliveti sorrentini.
Anche questo week-end darà ampio spazio alla musica classica napoletana con
due concerti entrambi con inizio alle ore 21: sabato 16 aprile protagonista
al SedilDominova, Marco Francini con “Meraviglioso”, un omaggio a Domenico
Modugno; domenica 17 si esibirà Fiorenza Calogero accompagnata da Marcello
Vitale presso la chiesa dell’Addolorata.
La settimana scorsa hanno riscosso successo il 9 aprile presso la chiesa di
San Paolo il concerto dell’Accademia Mandolinistica Napoletana con Lello
Giulivo, il 10 aprile, nella chiesa dell’Annunziata, Barbara Buonaiuto, voce
solista dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore, accompagnata da Michele
Montefusco.
Da venerdì 8 aprile, la sala giunta del Comune di Sorrento ospita il “Mastro
Potino”, un corso-concorso di potatura dell’olivo a cura di “Oleum”, che si
concluderà il 15 aprile, con la premiazione dei vincitori.
L’edizione 2016 del Sirena d’Oro si chiuderà il 16 aprile, nella sala
consiliare del Comune di Sorrento a partire dalle ore 10, con l’assise
nazionale dei consorzi degli oli Dop, promossa da “Federdop”.
Grazie alle diverse e articolate iniziative che caratterizzanno “I Valori
del territorio”, cittadini e ospiti avranno modo di apprezzare aspetti che,
in molteplici modi, riguardano storia, folclore, tradizioni di Sorrento. E
non solo.