Archivi tag: sfogliatella

I dolci napoletani protagonisti a “L’Artigiano in Fiera”

Il pasticciere napoletano Vincenzo Ferrieri, patron di SfogliateLab, dopo il successo riscosso l’anno scorso torna a “L’Artigiano in Fiera”, fiera, ad ingresso gratuito, dedicata all’artigianato mondiale, in corso di svolgimento fino al 9 dicembre al polo fieristico di Rho-Pero (Milano). In nove giorni, dalle ore 10 alle 22, oltre 3mila espositori, con prodotti provenienti da cento Paesi, propongono le proprie creazioni handmade: prodotti autentici, originali e di qualità che stupiscono per innovazione e bellezza.

Il viaggio nel gusto con l’Artigiano in Fiera prevede una tappa presso lo spazio di Sfogliatelab (Padiglione 1 – Stand E11 E13) ove i visitatori possono conoscere e degustare le tipicità dolciarie napoletane. In particolare, oltre alle sfogliatelle classiche, sono proposte: la “SfogliaCampanella”, la sfogliatella con il cuore di babà disponibile in decine di gusti diversi (dal cioccolato, al pistacchio, al croccantino, e così via); la “Sfogliata Fredda”,  una sfogliata scomposta –  in versione “semifreddo” – ottenuta con gli stessi ingredienti della “riccia” classica; la “SfogliaCampanella soft”, ovvero il classico involucro della sfogliatella arricchito con gelato e guarnito con topping in decine di gusti diversi. Altro dolce degustabile in fiera, lo “SfogliaPanettone” – l’ultimissima creazione di Vincenzo Ferrieri – ovvero il classico panettone milanese – rigorosamente arricchito con canditi e uvetta –  farcito con la Sfogliata Fredda, la sfogliatella, e la sfoglia sbriciolata. Insomma, il giro d’Italia in un panettone: Vincenzo ha messo insieme tre dolci simbolo di tre regioni d’Italia (da Nord a Sud), ovvero il famoso dolce natalizio lombardo, la sfogliatella per la Campania e il gelato per la Sicilia.

La Torronella: il torrone al gusto di sfogliatella napoletana

A Napoli mangiare il dolce a fine pasto è un dovere oltre che un piacere. Ce ne è uno per ogni ricorrenza, felice o meno che sia… C’è la classica “guantiera” di dolcini, che solitamente si acquista la domenica e si consuma a fine pranzo; c’è la pastiera, dolce che scandisce le festività pasquali, ma che i napoletani amano mangiare anche in altri periodi felici dell’anno; gli struffoli, di cui a Natale i partenopei fanno incetta; le chiacchiere che si sgranocchiano a Carnevale… E c’è il “torrone dei morti”, un dolce tipico che si prepara in tutta la Campania in occasione della ricorrenza di Ognissanti e della commemorazione dei defunti.

Continua la lettura di La Torronella: il torrone al gusto di sfogliatella napoletana

Da Babette birre artigianali e sfogliatelle

Gli appassionati di birre artigianali (prodotte da piccoli birrifici o microbirrifici, non pastorizzate e possibilmente non filtrate ) sono sempre più numerosi. A NapoliBabette” (noto pub ubicato nella zona di Fuorigrotta) è un punto di riferimento di tutti gli “amanti della birra” in quanto ha “in cantina” 296 etichette diverse! Una location tranquilla dove rilassarsi bevendo un buon bicchiere immersi in un ambiente semplice, un po’ vintage… Martedì 16 ottobre (alle ore 20:30) si terrà un evento in cui si parlerà delle birre, di come sono fatte, di cosa le caratterizza  e di come possono essere abbinate a uno dei prodotti tipici napoletani più ricercati al mondo: la sfogliatella (nella versione rustica e in quella dolce).

Continua la lettura di Da Babette birre artigianali e sfogliatelle

“L’oro di Napoli”: l’artigianato incontra la cultura gastronomica nei gioielli di Flavio Toro

Pizza, tarallo, babà e sfogliatella sono da secoli le fondamenta della cultura gastronomica partenopea. Per omaggiare la città e le sue antiche tradizioni, il giovane maestro orafo Flavio Toro ha deciso di lavorare ad una collezione che faccia da ponte tra la sua arte e quella culinaria: ecco “L’oro di Napoli”.

Continua la lettura di “L’oro di Napoli”: l’artigianato incontra la cultura gastronomica nei gioielli di Flavio Toro

Per Ferragosto anche la sfogliatella “frolla” diventa fredda!

E se anche la frolla divenisse un semifreddo? Al pasticciere Vincenzo Ferrieri è venuta un’altra idea, un dolce fresco e genuino ideale per culminare i pranzi e le cene durante le vacanze: si tratta della sfogliatella frolla fredda.

Continua la lettura di Per Ferragosto anche la sfogliatella “frolla” diventa fredda!

La Sfogliata fredda: la sfogliatella diventa una torta gelato!

Vincenzo Ferrieri, patron di SfogliateLab (la “fabbrica delle sfogliatelle” ubicata a Napoli – in piazza Garibaldi – da cui partono ogni giorno migliaia di dolci tradizionali napoletani destinati ad essere mangiati dagli abitanti di tutto il mondo) e ideatore della SfogliaCampanella (la sfogliatella con il cuore di babà che è divenuta una delle golosità più ricercate a Napoli e dintorni), ha assemblato un nuovo dolce, che sicuramente diverrà il goloso tormentone dell’estate 2018. Si tratta della “Sfogliata fredda”: una sfogliatella scomposta (gli ingredienti sono gli stessi del dolce napoletano più apprezzato al mondo) che è dotato di una forma ed una consistenza diverse, ovvero si presenta come una torta (sia in formato monoporzione che in formato classico) e va consumata fredda (quindi va conservata in frigo come se fosse un gelato).

Continua la lettura di La Sfogliata fredda: la sfogliatella diventa una torta gelato!

La sfogliatella in versione pic-nic e il “N’Ovo”, l’uovo pasquale “neapolitan style”

Due novità golose da gustare durante il periodo di Pasqua…

La sfogliatella rustica con fave e pancetta
La scampagnata fuori porta, che un tempo avveniva per dare il benvenuto alla Primavera, oggi è diventata un pretesto per passare la Pasquetta, altri giorni di festa, oppure semplicemente le belle domeniche primaverili in compagnia di parenti ed amici senza vincoli di forma (addio, dunque, a giacca, cravatta e tacchi a spillo e, cosa che vale soprattutto per le signore, bye bye fornelli accesi e lavastoviglie in azione).  Le fave non possono mancare nel cestino del pic nic: piccole, tenere e dolci, vanno accompagnate con formaggi e salumi che ne contrastano il gusto. Uno degli abbinamenti per “antonomasia” consiste nel mangiare le fave accompagnate dalla pancetta:  la loro dolcezza  si sposa in un connubio ideale con il sapore intenso del salume. Conscio di ciò il pasticciere Vincenzo Ferrieri, patron di SfogliateLab (tempio del gusto ubicato in piazza Garibaldi), ha creato una sfogliatella rustica con un cuore a base di fave, pancetta e ricotta romana da consumare durante i pic nic, o – più in generale – durante un aperitivo (magari in versione mignon) od ancora nel corso di un momento di pausa.

L’uovo con il cuore di babà
A Pasqua, si sa, il momento più atteso è quello dell’apertura dell’uovo di cioccolato. Ognuno ha la sua tecnica: c’è chi ricorre al pugno, chi al martelletto, chi al coltello… Fin quando si tratta di un uovo classico, il problema della sua apertura sussiste fino ad un certo punto in quanto più che ammirarlo bisogna mangiarlo; la faccenda diventa seria quando l’uovo è un capolavoro di alta pasticceria. Come le uova pasquali che in questi giorni il Vincenzo Ferrieri sta creando nei laboratori di SfogliateLab. Vere e proprie sculture che appagano sia la vista che il gusto. Il must have è però il “N’Ovo” (l’Uovo Napoletano), un uovo pasquale già aperto farcito con una morbida mousse (ottenuta con ricotta, panna e qualche goccia di rhum) che avvolge il classico babà napoletano… Per chi alle sorprese, non sempre all’altezza delle aspettative, preferisce degustare un dolce simbolo dell’arte pasticcera napoletana!

E non finisce qui: nei laboratori di SfogliateLab già da settimane vengono sfornate le pastiere di grano e le colombe  – classiche oppure farcite con cioccolato fondente, crema alla nocciola o al pistacchio -, tutte preparate con lievito madre.
Dulcis in fundo, è proprio il caso di dirlo, la “Sfogliacampanella” (la famosa sfogliatella con il cuore di babà) per Pasqua viene proposta in una versione ancora più golosa, ovvero completamente ricoperta di cioccolato!

 

SfogliateLab 
piazza Giuseppe Garibaldi, 82
Napoli
www.sfogliacampanella.it

La sfogliatella diventa un abito di Carnevale

Il Carnevale dà la possibilità di essere per alcuni giorni chi si vuole, dando spago al divertimento più euforico e – perché no – anche alle preferenze in materia di cibo. E se, ad esempio, la sfogliatella – oltre ad essere tra i dolci più apprezzati da napoletani e non – divenisse anche una maschera ufficiale del Carnevale napoletano? Detto fatto! Un bambino particolarmente goloso di questo dolce, Antonio Aiello, gira per Napoli con un vestito che riproduce la “Sfogliacampanella”, la sfogliatella con il cuore di babà inventata da Vincenzo Ferrieri, patron del bar-pasticceria SfogliateLab ubicato a piazza Garibaldi. Le foto appena postate sui social hanno già incassato centinaia di preferenze e condivisioni.

 

A Napoli la Befana porta una calza piena di sfogliatelle!

Quest’anno la Befana porterà ai bambini napoletani, oltre ai classici dolciumi – caramelle, cioccolatini e carbone (naturalmente dolce) -, anche sfogliatelle e sfogliacampanelle. Il 6 gennaio, infatti, presso Città della Scienza sarà allestita un’area show cooking ove Vincenzo Ferrieri, patron di SfogliateLab (storica pasticceria ubicata a piazza Garibaldi), insegnerà ai piccoli spettatori come si fanno la sfogliata riccia e la sfogliacampanella (la famosa sfogliatella con il cuore di babà).

Continua la lettura di A Napoli la Befana porta una calza piena di sfogliatelle!

Sfogliacampanella in tour

La Sfogliacampanella, ovvero la sfogliatella con il cuore di babà immerso in un goloso ripieno di ricotta (declinato in 13 gusti: classico, caffè, croccantino, panettone, pistacchio, arancia, cioccolato bianco, bacio, limone, pesca, frutti di bosco, cocco e fragola) che da più di un anno è entrata a far parte a pieno titolo del parterre dei dolci più amati dai napoletani, nei prossimi mesi varcherà i confini partenopei e addirittura quelli campani fino ad arrivare a Milano. I dolci creati da Vincenzo Ferrieri (sfogliatelle, babà, frolle, pastiere e, ovviamente, sfogliacampanelle) approderanno a Somma Vesuviana, Cusano Mutri, Roccamonfina, e addirittura delizieranno i numerosi visitatori che ogni anno affollano la famosissima fiera “L’Artigiano in Fiera” che si svolgerà dal 2 al 10 dicembre a Milano.

Continua la lettura di Sfogliacampanella in tour