Archivi tag: pensioni

Parte da Napoli la manifestazione dei “Gilet Bianchi”

Il 15 febbraio, a partire dalle ore 10, si svolgerà a Napoli (precisamente in piazzetta Augusteo, nei pressi della funicolare centrale) la prima manifestazione pubblica dei “Gilet Bianchi”. Sono invitati a parteciparvi non solo i pensionati, ma anche i giovani e le donne in quanto fondamenta della famiglia e, dunque, aventi diritto a una serenità sociale di cui purtroppo oggi non godono perché i loro bisogni non sono stati tenuti in considerazione dai governi che si sono succeduti negli ultimi anni.

Invitiamo tutti i pensionati a partecipare all’evento – afferma Fortunato Sommella, esponente del sodalizio partitico ed ideatore dell’iniziativa – per mostrare il nostro disappunto nei confronti di un Governo che non si interessa non solo delle nostre difficoltà (economiche e di vivibilità), ma anche di quelle dei giovani che non riescono a trovare collocazione lavorativa e delle donne che ancor oggi sono costrette a districarsi tra impegni privati e lavoro (per chi ha la ‘fortuna’ di averlo) per contribuire al bilancio casalingo tartassato dalle tasse. Dalla loro serenità deriva il benessere dell’intero nucleo famigliare”. “I Gilet Bianchi nascono con l’intento di portare in piazza i contenuti dell’azione sin qui svolta dai “Pensionati d’Europa” condivisa (dal lontano 2003) dagli anziani pensionati facenti parte del sodalizio con giovani e donne per poterne almeno in parte risolvere le problematiche. L’appuntamento di venerdì 15 non è una provocazione alla violenza, bensì un flash mob che coinvolgerà cittadini e media per condividere con loro un documento redatto dal Partito Pensionati d’Europa che sarà nella stessa mattinata consegnato in Prefettura e che mette in risalto le reali esigenze delle fasce più deboli della società partendo dagli attuali provvedimenti che il Governo sta avviando e che purtroppo stanno creando false aspettative”, conclude Sommella.

Hashtag di riferimento: #GiletBianchi
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/partitopensionatideuropa/

Per ulteriori info: 081 18335743 – 3442928249

I Pensionati ‘periferia sociale’ dell’Italia

Esistono periferie territoriali e periferie sociali. Così come per “zona periferica” si intende un’area disposta ai margini dell’agglomerato urbano non sufficientemente curata dagli organi politici che governano la Città e per questo spesso soggetta a disagi, analogamente la cerchia delle “periferie sociali” comprende tutte quelle persone che sono costrette a vivere in un contesto sociale non sufficientemente attenzionato dalle Istituzioni. E’ il caso degli anziani e dei giovani, “periferie” dimenticate dai governi che si sono avvicendati negli ultimi anni. Nasce con l’intenzione di riaccendere i riflettori su di esse l’evento dal titolo “I Pensionati ‘periferia sociale’ dell’Italia” che si terrà venerdì 19 ottobre (alle ore 16) presso il MAMT – Museo della Pace di Napoli (ubicato in via A. De Pretis, 130). Durante l’incontro interverranno: Fortunato Sommella, Segretario Nazionale del Partito dei Pensionati d’Europa e coordinatore dell’iniziativa; Severino Nappi, presidente dell’Associazione Nord Sud e docente universitario; e David Lebro, Capogruppo de “La Città” al Consiglio Comunale e Consigliere della Città metropolitana di Napoli. Modererà Alessandro Sansoni, Componente Esecutivo Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e Vicepresidente Nazionale Modavi ONLUS.

Dignità, Speranza ed Entusiasmo: questi i punti di partenza della trattazione del delicato argomento su cui è incentrato l’evento… Si parlerà della difesa dei pensionati e del contesto civile e sociale in cui sono costretti a vivere e del diritto dei giovani (purtroppo anche loro rientranti nella cerchia delle “periferie sociali” d’Italia) al lavoro e, dunque, alle loro future pensioni. “Dignità, Speranza ed Entusiasmo” sono anche tre parole molto ricorrenti nel libro “Napoli: Capitale delle Periferie” del giornalista Carmine Zamprotta, testo che sarà presentato nel corso dell’evento, incentrato su quanto la politica degli ultimi anni abbia fallito nella gestione delle periferie allontanandole dal centro anziché amalgamarle.

La partecipazione all’evento è libera, non occorre invito.

Per ulteriori informazioni: ☎️081 54 65 809 e📱347 80 66 712