Archivi tag: pellicce

Party selfie chic per la nuova collezione di Enrico Rubinacci

Con il party “Selfie ChicEnrico Rubinacci ha presentato la nuova collezione. Tra un selfie e un defilè duecento persone hanno partecipato all’evento organizzato da Lula Carratelli. A festeggiare Enrico e Annamaria Rubinacci: i figli Francesco e Luca, Maria Grazia Tuccillo, Enzo Agliardi, Gigi Di Gennaro, Mila Gambardella, Vanja e Valerio Papoff, Vincenzo Paldo, Paola Cirillo, Daniela Cioffi, Yvonne Fabris, Anna Laura Gaudino, Mirka Corigliano, Lauta Testa, Pierpaola Aita, Vanessa Chianese, Sergio Marlino e Katia Klimenko, Barbara Riccio, Irene Iacovella, Alessandra e Valeria Laviano, Antonella Cerino, Bruna Azzolini, Monica Cirillo, Laura Caico, Yvonne Carbonaro, Valentina Nasso, Uberto Di Gennaro e Giovanna Paduano, Gianni Rubinacci e Roberta Della Rocca. Le ospiti sono state “modelle per un giorno”, hanno indossato i capi, fatto selfie e sono state fotografate da Carmine Luino e Romolo Pizi. In consolle la DJ Arianna Aura.
La pelliccia è di tendenza, ha trionfato sulle passerelle e anche a Napoli è tornata per restare. La stagione fredda è dominata dal blu in tutte le sue declinazioni. I capi e gli accessori diventati già must have sono i gilet con cappuccio azzurro polvere, le giacche di visone blu avio e i bracciali polsini nei colori pop. Alcune pellicce strizzano l’occhio alla tradizione, ma sempre in chiave contemporanea, altre reinventano in modo del tutto originale e innovativo un evergreen dell’abbigliamento femminile. Lo stile irriverente si riconosce anche nel poncho rosa e nella giacca corta di visone blu. Il maxi trend è da indossarli rigorosamente sui jeans. Sfilano cappotti e giacche di volpe, capi con intarsi, inserti e abbinamenti con maglieria in cashmere. Top trend il visone nero con le borchie e l’elegante trench scamosciato testa di moro, il giubbotto di visone grigio a nido d’ape e i capi nei colori pastello: rosa, azzurro, bianco e nelle tinte del bosco: verde, blu, marrone. Calde e chic le giacche di cincillà da indossare con il colbacco nero, eleganti gli zibellini marroni, i visoni lutetia, gli orilag. La resa voluminosa della pelliccia di volpe attribuisce un fascino unico. Per la stagione fredda spiccano anche tipologie lunghe e in total black con chiusure a contrasto sul davanti, piumini reversibili e parka. Gli accessori che hanno fatto breccia nel cuore delle fashioniste sono i polsini braccialetto di visone e volpe, le borse manicotto e gli orsetti di orilag. I ponpon da attaccare alla borsetta o da usare come portachiavi sono da sempre un must della maison.

 

Vogue Fashion’s Night Out: un salto da Dellera Pellicce per scoprire i capi cult della collezione 2016

Dellera Pellicce in occasione della Vogue Fashion’s Night Out che si svolgerà lunedì 20 settembre presenterà i capi cult della collezione 2016. L’eccellenza di una tradizione artigianale unica e inimitabile shakerata a un’innovazione di forme e di linee che disegnano il look più estroso, esclusivo e di tendenza dell’anno. Un infinito gioco di ieri, oggi, domani, capace di coniugare classico e contemporaneo alle pelli più pregiate e ai tagli più sfiziosi. Il tocco di Dellera “si vede e si sente” in una collezione 2016 che stupisce per la sua versatilità di capi e accessori e per la sua semplicità nell’incontrare i gusti di generazioni di donne. Fascino e femminilità, charme e seduzione sfilano in una passerella magica di emozioni e intuizioni, sensazioni e impressioni. Dalle pellicce ai cappottini, dai giubbotti alle giacche, dai bomber ai gilet. Ruotando intorno a girocolli, caftani, boleri. Tra colli, copri spalle, sciarpe, cagoule, colbacchi, guanti e borse. In un tourbillon di tinte romantiche e favolose che spaziano dal bianco al “creme”, dal “petrolio” al blu, dal grigio al nero. Fino all’elegantissimo “porpora”, colore cult di stagione. Nello scenario più chic di visone, volpe, lapin, murmansky, montone. Un sogno a occhi aperti, firmato Dellera.

DELLERA
Era il 1885 quando, nel cuore della città di Pavia, la pellicceria Dellera prendeva vita dalla fortunata intuizione di Mattia e Carlo Lanzani Dellera. Un fil rouge che lega, tra le pagine della sua centenaria storia, i frammenti di un racconto lungo 127 anni. Una trama scritta da quattro distinte generazioni che hanno segnato un percorso e creato una tradizione, dal pastrano di pelliccia brevettato per i soldati italiani destinati al fronte russo all’esclusiva mantella di zibellino indossata da Liz Taylor, dalla democratizzazione della pelliccia durante gli anni del boom economico in Italia all’inedita collezione realizzata con Enrico Coveri. Suggestioni, ricordi, ispirazioni e innovazioni che si rincorrono e si alternano negli anni, che si adattano alla mutevolezza dei tempi e dei gusti, dando vita a creazioni che parlano un linguaggio moderno intriso della ricca essenza della tradizione. Le redini della storica Azienda di famiglia sono ora custodite nelle mani di Andrea e Gigliola che, reinterpretando le classiche e sobrie atmosfere della Boutique, propongono accanto ai capi iconici, presenti nei punti vendita di Milano e Pavia, una collezione innovativa, immersa nel presente, pronta ad assecondare le esigenze dei cambiamenti attingendo dall’esperienza del passato.

 

DELLERA Via San Damiano 4 – Milano Tel. 02 796151

 

Dellera “Rainwear”: tendenza reversibile, fascino irreversibile…

E’ il must have di questa stagione, una collezione che miscela tradizione e innovazione. Classica e sportiva, “Rainway” è l’easy chic che schiude a una nuova tendenza griffata Dellera. Non solo impermeabile. Interni, colli e polsi in pelliccia, estendono il fascino a capi reversibili, “chiccosi”, caldi, leggerissimi, versatili e “waterproof”. Dal visone mogano con cappuccio al lapin reversibili, alla mantella impermeabile con cappuccio, all’impermeabile con interno lapin e collo tricot, all’impermeabile con interno lapin e cappuccio volpe… Inoltre, grazie al laboratorio interno di alta sartoria, Dellera è in grado di rinnovare e trasformare qualsiasi capo in un nuovo modello, reversibile e “su misura” (in Atelier è a disposizione una vastissima gamma di tessuti impermeabili). “Rainwear” by Dellera, effetti reversibili di una femminilità irreversibile…
Era il 1885 quando, nel cuore della città di Pavia, la pellicceria Dellera prendeva vita dalla fortunata intuizione di Mattia e Carlo Lanzani Dellera. Un fil rouge che lega, tra le pagine della sua centenaria storia, i frammenti di un racconto lungo 127 anni. Una trama scritta da quattro distinte generazioni che hanno segnato un percorso e creato una tradizione, dal pastrano di pelliccia brevettato per i soldati italiani destinati al fronte russo all’esclusiva mantella di zibellino indossata da Liz Taylor, dalla democratizzazione della pelliccia durante gli anni del boom economico in Italia all’inedita collezione realizzata con Enrico Coveri. Suggestioni, ricordi, ispirazioni e innovazioni che si rincorrono e si alternano negli anni, che si adattano alla mutevolezza dei tempi e dei gusti, dando vita a  creazioni che parlano un linguaggio moderno intriso della ricca essenza della tradizione. Le redini della storica Azienda di famiglia sono ora custodite nelle mani di Andrea e Gigliola che, reinterpretando le classiche e sobrie atmosfere della Boutique, propongono accanto ai capi iconici, presenti nei punti vendita di Milano e Pavia, una collezione innovativa, immersa nel presente, pronta ad assecondare le esigenze dei cambiamenti attingendo dall’esperienza del passato.

 

 

 

Dive d’inverno con Dellera Pellicce

L’incantevole ouverture firmata Dellera Pellicce “scalda” la passerella invernale di emozioni e sensazioni, forme e colori che esaltano una femminilità da diva di tutti i giorni, che ispira un look raffinato e naturale.
Un mix intrigante di classico e tendenza che “firma e filma” un set stellare di charme, per la donna di personalità, che sa cogliere l’eleganza dell’occasione.
Il lusso metropolitano della pelliccia vissuta nel quotidiano, seduce una collezione “full time” in un susseguirsi di capi eclettici, chicchissimi e facilissimi da portare e abbinare.
Il defilè Dellera Winter apre con cappe, stole, coprispalle in rosso e ottanio, accessori “giorno e sera”.
In ottanio, blu, pervinca e giallo sfilano poi i cappottini reversibili in misto cashmere, nelle versioni lapin, shearling, astrakan, rex e visone; quindi è la volta di giacche corte, gilet, blouson intervallati da pezzi esclusivi d’autore, vedi la giacca in volpe rosa o il gilet giallo in murmansky!
Si chiude con la sera e la cerimonia, must have della Maison, tra visoni, zibellini ma anche lapin di qualità da favola, nei tagli e nei modelli che da sempre fanno la storia della pelliccia made in Italy.
Un  geniale mix creativo di classica femminilitá ed estrosa tendenza “firma” l’eclettica collezione Inverno 2015 della storica maison milanese.
Dellera Pellicce apre cosí il suo laboratorio artistico e innovativo a una donna sempre più trasversale, senza tempo, senza età, ricca di stile e personalità.

 

 

Cappelli: caldi e di moda. Ecco le proposte di Dellera Pellicce

Dellera Pellicce con la sua collezione di cappelli unisce la voglia di essere alla moda e il bisogno di calore e protezione. La maison ha pensato proprio a tutti i look, in pista e in città. Indossare un cappello: un modo unico per essere alla moda senza rinunciare al calore e al comfort nelle più fredde giornate invernali. Capi unici, in cui la sapiente lavorazione dei materiali si combina con la fantasia e le intuizioni di Gigliola e Andrea Dellera, a garanzia di un prodotto di alta qualità. “Il cappello è da sempre sinonimo di stile ed personalità” dice Andrea Dellera. “Un accessorio capace di conferire un tocco di originalità al look di chi lo indossa” continua Gigliola Dellera.
Ecco le proposte per questo inverno:

1 – Colbacchi  in murmanski per donne casual e  grintose;

2 – Colbacchi in volpe dai colori pastello, romantici e candidi;

3 – Colbacchi in visone per i giorni più rigidi;

4 – Fasce per le donne che amano essere sempre essere eleganti;

5 – Baschi in lapin tricot, ideali per un look giovane e mai scontato da abbianare alla sciarpa anello;

6 – Basic luxury il capello monello in visone rasato;

7 – Vivacissimo cappuccio-sciarpa in visone tricot da abbinare alle muffole nello stesso materiale;

8 – Esclusivi paraorecchie in lapin rex per proteggerti dal gelo.

Colore e allegria a riscaldare la rigida atmosfera invernale!

La collezione “Shock” di Enrico Rubinacci

È colorata, sfarzosa e caldissima la “Shock Collection” di Enrico Rubinacci Pelliccerie, presentata durante un happening che si è tenuto nello storico atelier di Napoli, a Chiaia. Giornaliste, fashion blogger, amiche di Enrico e Annamaria Rubinacci hanno assistito alla sfilata e provato capi e accessori della nuova collezione che quest’anno punta sul pop e sul casual chic. Indossatrici per un giorno: Margherita Marchese, Barbara Satriano, Alessia Candela, Giovanna Paduano, Stefania De Rosa, Fabiana Luongo, Mila Gambardella.

Continua la lettura di La collezione “Shock” di Enrico Rubinacci

Torna di moda la pelliccia: Rubinacci presenta “Shock Collection”

Torna di moda la pelliccia, vera od ecologica che sia. Protagonista della stagione fredda, la pelliccia fa incursione su tutti i capi – abiti longuette, vestiti da sera, completi pantalone – conferendo un’allure davvero sofisticata. Must have di questo autunno-inverno, la giacca corta di visone sul jeans dal fascino “casual chic” e il gilet dai colori pop di capra cachemire.
Dunque tutte le fashion addict non possono perdersi la presentazione della “Shock Collection” di Enrico Rubinacci Pelliccerie. Il 27 ottobre, alle ore 18, si terrà un Fashion Cocktail Party presso l’atelier della famiglia Rubinacci, ubicato in via Crispi (Napoli).
Protagoniste le pellicce sartoriali, le ultime tendenze nel corto, le originali tonalità “pop” nella moda autunno-inverno. Faranno da cornice alla serata performance musicali (Nicola Rando al sax contralto e Ciro Cascino al pianoforte), Photo Contest e Gadget.

And the Winter is… DELLERA PELLICCE

Dellera Pellicce apre il suo laboratorio artistico e innovativo a una donna sempre più trasversale, senza tempo, senza età, ricca di stile e personalità.
Il fascino di capi e accessori che han fatto la storia della pelliccia si accompagnano a interpretazioni di rara intensità, in uno scenario “caldissimo” di tagli unici e colori esclusivi.
Un emozionante intercalare di accattivanti look mini, midi, maxi, che spaziano da giubbotti a giacconi  (in castor rex, visone o lapin), a cappotti, giacche, giacchine, gilet, scialli, coprispalle, colli, cagoule, stole, colbacchi, cappelli, nelle lavorazioni artigianali a tricot, a fiori, condite da preziosi tessuti (chiffon e shantung di seta).
Una collezione ispirata alle tinte di sempre (nero, marrone, grigio, bianco) e arricchita da quelle più nuove e sfiziose (blu scuro, “ottanio”), fino a spingersi al giallo e blu china di due capi icona: il gilet murmansky e il micro cappottino in lana e cashmere.
In ultimo una sorpresa in linea col fascino e la tradizione Dellera: una linea esclusiva di scarpe e borse sviluppata insieme a Daniele Amato, giovane e emergente designer italiano.
Un total look da oscar…