Archivi tag: oro

Mattia Esposito e Rosariapia Teofrasto sono i due vincitori de “La Bulla in mostra”

Mattia Esposito e Rosariapia Teofrasto sono i due vincitori della seconda edizione de “La Bulla in mostra”, il contest dedicato ai giovani artisti orafi organizzato dalla Scuola orafa la “Bulla” e dall’Antico Consorzio Borgo orefici presieduto da Roberto De Laurentiis.
I due ragazzi, hanno sottoposto all’attenzione della giuria presieduta da Mario Zaccaria, due creazioni inedite attraverso le quali hanno rappresentato il controllo dei mass media sulle persone e la riscoperta della felicità con gli occhi dei bambini.
A giudicare i manufatti, realizzati con materiali nobili e non, nel corso della serata presentata da Rosario Mazzitelli, una giuria composta da Massimo Vernetti (Presidente della Confcommercio Napoli), Chiara Marciani (Assessore alla Formazione della Regione Campania), Rossella Paliotto (presidente Fondazione Banco di Napoli), Nino Daniele (Assessore
alla Cultura del Comune di Napoli), la giornalista Annapaola Merone, Patrizia Gargiulo (Presidente dell’Associazione Donna per il Sociale Onlus), Marina Lebro (Docente dell’ Accademia della Moda e dell’Accademia delle belle arti), l’imprenditore Alfonso Presta, Cristina D’Angelo, Alessandro Sarracino, i consiglieri del Consorzio Antico Borgo Orefici, e la professoressa – presidente Associazione “Artur” – Maria Luisa Iavarone.
Ai due vincitori è stata consegnata da Ilaria Mainini, docente de la Bulla, la cassetta con gli attrezzi da orafo donata dall’Antico Consorzio Borgo Orefici.
Sono soddisfatto per il livello che anche quest’anno i ragazzi hanno raggiunto – afferma Roberto De Laurentiis – e per quanto hanno mostrato ai giudici. Si tratta di artisti, non più di studenti! Spero che anche quest’anno come nella scorsa edizione uno di loro si possa imporre sul grande palcoscenico nazionale e internazionale trovando lavoro presso grandi aziende”.
L’assessore alla Formazione della Regione Campania Chiara Marciani ha apprezzato “non il talento ma anche l’allestimento e la scenografia utilizzata dai ragazzi”. “Hanno proposto – prosegue l’assessore – veri e propri piccoli capolavori. Un segnale importante anche stando all’attenzione che le grandi aziende italiane ed estere riservano ai nostri ragazzi. Questo significa
che Napoli e la Campania possono e devono valorizzare i propri talenti
”.

La Bulla, la 2^ edizione del Premio “La Bulla in mostra”

Si terrà lunedì 22 luglio , alle ore 19,30 , presso il palazzo della scuola orafa La Bulla, la 2^ edizione del Premio “La Bulla in mostra” , un’esposizione delle opere degli allievi del Creative Lab della scuola orafa, i quali saranno chiamati a preparare dei gioielli e a presentarli al giudizio di una commissione di esperti. 

A giudicare i manufatti realizzati con materiali nobili e non nobili una giuria composta da: Mario Zaccaria, presidente della commissione e Presidente dell’Ussi Campania; Massimo Vernetti Presidente della Confcommercio Napoli; Chiara Marciani Assessore alla Formazione della Regione Campania; Rossella Paliotto presidente Fondazione Banco di Napoli; Nino Daniele Assessore alla Cultura del Comune di Napoli; la giornalista Annapaola Merone; Patrizia Gargiulo, Presidente dell’Associazione Donna per il Sociale; Marina Lebro, Docente dell’ Accademia della Moda e Accademia delle belle arti; Alfonso Presta imprenditore, Cristina D’Angelo, Alessandro Sarracino, consiglieri Consorzio Antico Borgo Orefici; la professoressa presidente Associazione “Artur” Maria Luisa Iavarone.

Ad esporre i manufatti 18 partecipanti, che sono stati seguiti dai docenti Salvatore e Michele Garofalo, e Ilaria Mainini. 

Ai vincitori delle due categorie sarà consegnata la cassetta con gli attrezzi da orafo donata dall’Antico Borgo Orefici. 

La serata sarà presentata dal giornalista Rosario Mazzitelli.
Una seconda edizione – spiega Roberto De Laurentiis, presidente del Consorzio Antico Borgo Orefici- che è un punto d’arrivo di una realtà che a Napoli funziona grazie soprattutto alle aziende del Consorzio che da anni, instancabilmente e con passione, portano avanti questa antica tradizione. Dopo tempo, grandi gruppi nazionali e internazionali che operano nel settore orafo, oggi, puntano forte sui nostri giovani e le nostre aziende. Basti pensare che nell’ultimo anno ben 14 ragazzi, tra cui anche il vincitore della 1^ edizione de “La Bulla in mostra”, hanno trovato un impiego stabile in grandi realtà aziendali. Un lavoro fatto quotidianamente sul territorio il nostro, che si arricchisce anche di progetti a carattere sociale come “Polis Mercato” contro la dispersione scolastica, messo in campo in sinergia con il Campo del Moricino e con l’Elena di Savoia.  Solo tra il 2018 e il 2019 sono stati ben 12 i giovanissimi strappati alla strada e alla criminalità e avviati al lavoro!”.

Cucù, sorpresa firmata Iconoclass!

Sorprende la creatività, sorprende il design, sorprendono l’arte e la cultura… Il prezioso accessorio “fatto in Italia” e griffato Iconoclass è sorprendente in tutto e per tutto: materiali pregiati, forme inimitabili plasmano mini capolavori gioiello sempre in grado di stupire e raggiungere picchi di fascino e femminilità mai scontati.
La miscela estrosa di tradizione e innovazione “confeziona” pezzi d’autore esclusivi che rievocano sogni ed esprimono stile e carattere, in quella loro favolosa manifattura con minuziosi sincronismi che si muovono.
Una nocità della nuova collezione “Life” è Cucù, nelle sue versioni ciondolo e pendenti: un uccellino in movimento sempre pronto a scandire le ore diventa lussuosa metafora del tempo che scorre…
E assume (e riassume) emozioni e sensazioni racchiuse in quella sfera di eleganza chiamata Iconoclass…

A proposito di Iconoclass…
Iconoclass è una giovane azienda di design del gioiello. Nasce nel 2013, con sede amministrativa a Nuoro, nel cuore della Sardegna, ufficio stile e produzione a Vicenza.
Artigianalità e tecnologia vengono sapientemente elaborate da mani esperte secondo l’antica arte orafa italiana. Il  marchio   coniuga  le parole “icona e classe”, che esprimono l’anima dei gioielli ideati dal direttore creativo Alfonso Montalto, rivoluzionando il design con oggetti che vogliono emozionare ed essere sempre sorprendenti, qualcosa di facilmente identificabile, riconoscibile, inimitabile: assolutamente di classe.
Ogni collezione nasce da un’ispirazione legata alla vita e alle suggestioni che essa regala.
Ogni gioiello Iconoclass è espressione di una storia, di un significato, di un’ emozione.

A Villa Diamante Trank Show con l’orafa Gaia Caramazza

Il gioiello… espressione della creatività e della sensibilità dell’Io! Gaia Caramazza, formatasi presso l’Accademia di Arti Orafe di Roma, più che un’orafa può definirsi un’artista originale, sensibile ed attenta osservatrice di tutto ciò che la circonda, capace di trasformare puntualmente in monili unici e preziosi le emozioni che vive nel “quotidiano”. Ogni suo gioiello, realizzato interamente a mano con l’utilizzo di metalli nobili come l’oro e l’argento, è frutto di studio attento e di grande professionalità ma anche e sopratutto di quella capacità di captare il “bello” in ogni contesto reale.

Continua la lettura di A Villa Diamante Trank Show con l’orafa Gaia Caramazza