Archivi tag: estate

A Ferragosto a Napoli torna “La Notte della Tammorra”

Torna a Ferragosto l’appuntamento più importante dell’estate partenopea con la musica folk. La Rotonda Diaz, sul Lungomare Caracciolo, ospita il 15 agosto alle 21, la 19esima edizione de La Notte della Tammorra promossa e sostenuta dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, nell’ambito del programma Poc Campania 14-20 e realizzata dall’Associazione Il Canto di Virgilio con Carlo Faiello, maestro concertatore.

Ad inaugurare la serata l’immancabile ‘canto ‘a figliola’ dedicato alla Madonna eseguito da una coppia di maestri cantatori della tradizione: Vincenzo Rea detto ‘Tarantella’ e Masino Tirozzi detto ‘‘o figlio d’’o zi’ padrone’. A seguire, la classica Tammurriata di accoglienza con la tammorra di Raffaele Inserra e le voci di due giovani e prestigiosi esponenti del canto etnico come Gianfranco Ricco detto ‘Antichità’ e Catello Gargiulo. A dare il via alle danze sarà, come di consueto, uno storico esponente della musica popolare campana, Marcello Colasurdo, voce vesuviana e presenza fedele della manifestazione.

La differenza sostanziale, rispetto al passato, sta, soprattutto, nella consapevolezza della dimensione della ‘grande festa popolare’ acquisita, nel corso degli anni, da La Notte della Tammorra che, al contrario degli altri eventi culturali, invita a riannodare la fune della memoria, stimolando a rinsaldare il legame con le proprie radici e valorizzando il concetto stesso di Folklore (sapienza di un popolo) che negli ultimi tempi è stato banalizzato, volgarizzato, decontestualizzato”, ha spiegato Carlo Faiello.

La grande novità della Notte della Tammorra 2019 è la presenza di Peppe Barra. Il celebre artista partenopeo si esibirà per la prima volta sul palco della manifestazione insieme alla sua band formata da Paolo Del Vecchio alla chitarra, Ivan Lacagnina alla batteria, Giorgio Mellone al violoncello, Sasà Pelosi al basso e Luca Urciolo alla fisarmonica.

Ho studiato le tammurriate e il tamburo per 50 anni insieme alla Nccp e Roberto De Simone. – ha raccontato Peppe Barra – La Notte della Tammorra è una notte di gioia e felicità ma anche una notte di oblio per lasciarci alle spalle e dimenticare quello che questa brutta politica ci sta mostrando negli ultimi tempi. Proporrò durante la serata un po’ del mio repertorio e del mio gioco e cercheremo di divertirci tutti insieme”.

Direttamente dal “Museo e Festival della Zampogna” di Villa Latina arriveranno i suonatori di zampogne, organetti, ciaramelle e danzatrici del basso Lazio diretti dal maestro Domenico Fusco con Diego Fusco, Angelo Fusco, Luca Petrilli, Salvatore Sarda che indosseranno abiti tipici della zona con i famosi “scarpitti”. Al suono di Saltarelli e Ballarelle danzeranno Maya Tedesco, Marilena Norato, Lorenza Di Stefano e Cinzia Zomparelli.

Carlo Faiello e la sua Banda Dionisiaca poi accoglieranno sul palco Giovanni Mauriello (con il figlio Matteo e la cantante Marianita Carfora), voce storica e co-fondatore della Nuova Compagnia di Canto Popolare; Nello Daniele e Maurizio Capone presenze artistiche ‘diversamente folk’; inoltre, alcune tra le più belle voci napoletane come Fiorenza Calogero e Patrizia Spinosi e Marcello Vitale alla chitarra battente.

Faiello darà spazio anche alla ricerca etnomusicologica di Andrea Nerone (già Musica Nova) tra la piana del Volturno e quella del Garigliano; ai canti del Cilento conPaola Salurso e alla musica del sud Italia con Rosalba Santoro cantante di Santeramo in Colle, paese al confine tra Puglia, Calabria e Basilicata. Si esibiranno nelle danze: Erminia Parisi, Emilia Meoli e Enzo Esposito detto Tammurrièllo.

Tante le iniziative collaterali come lo stage di danze popolari i cui partecipanti saranno invitati al ballo notturno. Per chi volesse aspettare l’alba magica del 16agosto, gran finale di balli sul tamburo da parte di paranze spontanee.  

Info: Il Canto di Virgilio: 338 8615640
Domus Ars: 081 3425603

Ferragosto 2019 a Le Agavi di Positano: tre giorni di festa tra musica, cibo e fuochi d’artificio

Come tutti gli anni l’hotel Le Agavi  festeggia il Ferragosto positanese coinvolgendo i suoi ospiti con musica, cucina tradizionale e fuochi d’artificio, iniziative che si terranno in tutta la struttura a partire dal ristorante “La Serra”, alla terrazza Alma, fino ad arrivare al ristorante “Remmese” sulla spiaggia.

Tre serate speciali a partire da martedì 13 agosto con lo show “Nuttata ‘e sentimento”, serenate al chiaro di luna con le più belle melodie italiane ed internazionali per una serata intima e raffinata al “Remmese”. Mercoledì 14 in occasione della processione a mare con spettacolo pirotecnico in onore della “Madonna Nera”, al ristorante “Remmese” c’è lo spettacolo “La tarantella” dove tradizione, danze e costumi si mescolano in un evento magico.

Gran chiusura giovedì 15 agosto con una delle tradizioni più radicate in Costiera Amalfitana: i fuochi a mare in onore di Santa Maria Assunta. Lo spettacolo, che inizierà dopo lo scoccare della mezzanotte, può essere ammirato dalla posizione privilegiata dalla spiaggia del ristorante Remmese oppure dalla terrazza del ristorante stella Michelin “La Serra” con la cena a cura dello chef resident Luigi Tramontano. Allieteranno la serata le note dell’Italian Ensamble in un viaggio nella musica a 360 gradi tra ironia e delicatezza.

Cena di Ferragosto

RISTORANTE LA SERRA:

–       Insalatina tiepida di tagliolini con caviale Oscietra e ostrica “Daniel Sorlut”

–       Assoluto di melanzane

–       Lasagnetta con ricotta di bufala e limone, astice blu e dragoncello

–       Pietro con pesto di friggitelli e pistacchi, salsa piccante, aglio nero e verdurine

–       Noce di cocco a modo mio…

–       Passione d’estate

–       Petit four

Posti limitati.  Prenotazione obbligatoria. 

Le Agavi – via G. Marconi, 169 – www.leagavi.it

Informazioni e prenotazioni: telefono: +39089811980 – email: laserra@agavi.itremmese@agavi.it – WhatsApp: +393317232960

Ca’pacciàm: gli artisti “di strada” il 31 agosto a Capaccio

Sabato 31 agosto, a partire dalle ore 21, le strade del centro storico di Capaccio (Capoluogo) saranno il palcoscenico naturale, con un tetto ricoperto di stelle, della 4° edizione di Ca’pacciàm, il Festival degli Artisti di Strada che vanta il patrocinio e il sovvenzionamento del Comune di Capaccio e vede la direzione artistica di Baracca dei Buffoni e Mestieri del Palco. L’organizzazione e la logistica sono a cura dell’Associazione ADC-Ca’pacciamm.

Anche questa quarta edizione sarà all’insegna dell’arte a 360° e ospiterà musicisti, poeti, acrobati, giocolieri, performer di teatro di strada e burlesque. Gli artisti, che si esibiranno in strada per tutta la serata, cattureranno l’attenzione degli spettatori di tutte le età e li coinvolgeranno nello loro performance.

L’iniziativa è ad ingresso gratuito.

Per informazioni: info@capacciamfestival.it – https://www.facebook.com/crasc.teatrale/

https://www.facebook.com/Capacci%C3%A0mm-1537913236504261/

Il programma completo della 4° edizione di Ca’pacciàm

Compagnia Drago Bianco – Etna

Non un semplice spettacolo con il fuoco, ma un rito propiziatorio, che si rinnova ogni volta con uno scambio di energie: un rito incessante, ancestrale, che genera una nuova vita nei corpi illuminati dal fuoco con il fuoco dentro.Come nelle antiche leggende di magia, come in un rituale che riporta l’uomo in contatto con la Terra, con la natura e i suoi elementi, il fuoco si accende: il suolo ne è cosparso e le faville lanciate in aria creano giochi di forme e di colori. Nelle ali, nei ventagli, nelle spade, nei bastoni, nelle corde, nelle sfere, il fuoco sembra galleggiare nel buio. Etna, più che a uno spettacolo con il fuoco, vi sembrerà di assistere a una vera e propria danza, a piedi nudi, in cui gli animi del cerchio degli astanti si infiammano e tutte le inquietudini si sciolgono.

Tatiana Foschi – L’aspetto

Una donna dal lungo e rosso vestito entra in scena cantando.La sua voce racconta di una lunga attesa, come il canto avvolgente, ammaliante e ipnotico di una sirena che cattura l’uomo. Lei riuscirà a catturarlo tra il pubblico e lui senza rendersene conto si ritroverà al suo fianco. Grazie a lui la donna riuscirà a staccare i piedi da terra e esprimere tutta la sua bellezza in una coinvolgente danza sul trapezio. Teatro, clownerie, acrobatica aerea e musica si fondono ne L’Aspetto.

Nando Brusco – Tamburo è voce

Con lo spettacolo TAMBURO è VOCE… Battiti di un Cantastorie, Nando Brusco compie un viaggio nella cultura popolare e nella memoria orale della sua terra. I ricordi di storie lontane; le leggende; i fatti realmente accaduti, rivivono nel cerchio magico del tamburo: lo strumento che è ventre materno, forza generante, voce narrante dell’umanità. Lo spettatore si troverà coinvolto in un viaggio emozionante. Fra mito e realtà. Fra Voce e Tamburo. Non solo uno spettacolo di cantastorie, ma il frutto di una ricerca artistica un figlio della Calabria, non solo perché ci è nato, ma perché il profondo amore per la sua terra lo ha spinto a compiere un viaggio fra i racconti del suo popolo, o meglio, i suoi cunti.

Pietro Festa – Concerto per Sega Musicale

Sega, martello e Archetto per un viaggio musicale tra il classico e il contemporaneo.

Weronique art – Body painting

L’artista pluripremiata eseguirà un’opera in diretta secondo il tema della manifestazione.
L’arte del body painting, ovvero quell’arte che ha come protagonista la pittura sul corpo di tipo non permanente, ha origini lontanissime che ovviamente vanno ad intrecciarsi con la più antica forma di decorazione corporea: il tatuaggio, forma di decorazione di tipo permanente sulla quale esistono molti testi che ne narrano le origini e le varie simbologie che possono essere di tipo religioso, politico, spirituale e ovviamente estetico. Tutti gli uomini hanno sempre sentito il bisogno di segnare la propria pelle come se questa fosse una sorta di diario personale, un libro che vuole raccontare attraverso le sua cicatrici gioie e dolori; così l’uomo segna il suo “involucro” non solo per puro piacere personale, ma anche per “raccontarsi” e lasciarsi “leggere” dagli altri.

Wet Rags – bluegrass band

Un amore spropositato per il bluegrass è la base su cui si fonda il gruppo. Non solo una branca della country ma una contaminazione nella tradizione tradizioni musicali irlandesi, scozzesi e inglesi e americane. Musica da festa e per la festa che sia Matrimonio o funerale i Wet Rags non si limitano a suonare ma predicano Bluegrass per le strade, coinvolgendo il pubblico in una festa che non finirà mai.

Fratelli Cavallo – ZONZO EQUESTRE

Perché il clown bianco continua a lottare tutte le sere con l’augusto? Per suonare il suo violino? Recitare la sua poesia? Cantare?La risposta dei Fratelli Cavallo è: per donare se stesso e per donare poesia al pubblico.
La compagnia mostrerà al pubblico l’aspetto più elegante e raffinato del clown bianco e quello più divertente dell’augusto. Perfomance itinerante e coinvolgente che vedi i due clown trotterellare con due cavalli, continuando il loro eterno conflitto e portando divertimento e poesia al pubblico.

Madame Crinoline – Une promenade insolite

Ritrovarsi al fianco di Madame Crinoline, significa fare un’insolita passeggiata!Accompagnata da un sottofondo musicale francese, il pubblico ritroverà nel suo sguardo e nel suo modo eccentrico l’amor in tutte le sue forme, donando a chi si ritroverà accanto a lei baci stampati e versi di poesie. Il suo accento francese incornicerà l’ironia di una piacevole serata spensierata e gioiosa.

Teatro Nucleo – Eretica – Regia di Marco Luciano

Spettacolo itinerante che si ispira ai testi di Giordano Bruno, Antonin Artaud, Majakovski e Boris Vian. Si è creata così una drammaturgia irriverente, sferzante che si compone di musica suonata dal vivo, trampoli, numeri di fuoco e azioni poetiche, attraverso le quali i vari personaggi interagiscono tra loro, con il pubblico e con l’architettura urbana.Lo spettacolo è articolato in sette stazioni, sette come i peccati capitali, sette come le virtù teologali, i sacramenti, le braccia del candelabro ebraico, i giorni della settimana, gli anni che impiega il nostro corpo per rigenerarsi, i mondi velati di Maya, i simboli dei numeri romani, i sigilli che annunceranno la fine del mondo.
Al concetto di eresia nei secoli è stata data una accezione sostanzialmente negativa, soprattutto legata alla religione cristiana, ma in realtà il termine “eretico” deriva dal greco airetikos, colui che sceglie, che afferra, che elegge.
L’arte e il teatro in particolare hanno necessità di porsi in maniera dialettica con la società che abitano, hanno il diritto-dovere di incarnare idee e visioni contrarie all’opinione comunemente accettata affinché si inneschi quel processo di trasformazione che tanto auspichiamo.ERETICA è un viaggio particolare, un percorso metaforico attraverso cui lo spettatore potrà scegliere cosa vedere, cosa ascoltare, in quale sogno o paura immergersi, e proprio questa possibilità della scelta, questa libertà, questo non essere ostaggio dello “spettacolo” attiverà nuove modalità di fruizione e partecipazione al momento performativo. 

La proposta glamour di Serena Esse: in costume (da bagno) tutto l’anno!

Il brand “SERENA ESSE” nasce con l’intento di donare eleganza ai contesti estivi attraverso le mille sfumature della femminilità delle donne, rendendole uniche in ogni occasione: dalla spiaggia al pool party, fino all’aperitivo più trendy.
I costumi, di respiro internazionale, rimangono Made in Italy nel cuore: design, ricerca, tessuti e produzione sono esaltati dalle eccellenze artigiane che ne garantiscono la raffinata qualità. Non manca innovazione nei dettagli e nella silhouette: ogni capo della collezione è creato per adattarsi a tutte le personalità, permettendo a ogni donna di esprimere il proprio essere, valorizzandolo. Ogni creazione è pensata per donne destinate a calcare la scena della vita da protagoniste assolute.
Quello di SERENA ESSE è insomma un beachwear pret à couture, ossia ricco di dettagli unici e pregiati, come ricami, ruches, plissé, volants, paillettes e pizzi, che danno quel tocco in più ad un capo di per sé semplice come il costume da bagno.
Ciò che rende davvero unici i suoi costumi, infatti, sono le stampe e gli scintillanti ricami all over che li rendono capi da indossare tutto l’anno: sotto una bella giacca, con un jeans o un elegante pantalone da sera.

Ballerina e stilista: Serena Pistilli, in arte Serena Esse, ha intrapreso il suo percorso professionale nel campo della moda proprio grazie alla danza, in quanto oltre a ballare creava i vestiti che indossava durante le sue performance incassando tanti apprezzamenti per entrambe le sue doti artistiche. Il suo marchio è nato nel marzo 2018, quando ha disegnato la sua prima collezione di costumi, allestito il suo laboratorio, ricercato i materiali, realizzato la sua prima linea insomma. In poco più di un anno le sue creazioni sono famose in tutta la penisola grazie alla sua partecipazione a sfilate, shooting fotografici e partecipazioni ad eventi svoltisi nelle location più cool d’Italia.

Lavela Beach Club: un nuovo punto di ritrovo estivo a Torre del Greco

Parte col cuore l’estate torrese.  I fratelli Lavela (Francesco e Giuseppe), già proprietari del bar Milù di Torre del Greco e pionieri di diverse iniziative finalizzate alla valorizzazione del litorale torrese, sarà inaugurato stasera, mercoledì 14 giugno, un nuovo stabilimento balneare: il “Lavela Beach Club”.

Continua la lettura di Lavela Beach Club: un nuovo punto di ritrovo estivo a Torre del Greco

E’ tempo di Carnevale!

La terza edizione del Carnevale Estivo Torrese si fa in quattro: l’evento più atteso dell’estate napoletana non durerà più tre giorni, ma quattro; si svolgerà infatti nei giorni 24, 25 giugno e 1, 2 luglio. La kermesse – organizzata dall’Associazione Gazi, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e della Regione Campania, e sotto la direzione artistica di Michele Langella e Francesco Lavela – trasformerà il lungomare di Torre del Greco (via Litoranea), in un grande sambodromo della cartapesta.

 

L’EVENTO

I festeggiamenti inizieranno ogni giorno alle ore 20 e proseguiranno fino a tarda notte. I carri, inediti e costruiti in quel di Scafati, si animeranno carichi di maschere, musica, luci e movimenti. Questi i temi delle quattro opere d’arte che sfileranno: carro napoletano “Miseria e Nobiltà” sul cui si esibirà il noto gruppo dei Bazzarioti di Decio delle Chiaie affiancato dagli attori dell’Ass. teatrale “A compagnia e Zazà” di Salvatore Pinto; Masha e orso; Pinocchio; il carro “Viva l’India”.

Faranno da cornice spettacoli itineranti, performance sportive, un expo village animato da artigiani, hobbisti, ambulanti e uno street food village.

In particolare il 25 giugno, oltre alle sfilate dei carri allegorici, saranno di scena: gruppi mascherati, artisti di strada e schiuma party.

Sabato 1 luglio si terrà l’evento “Motori in Machera”: un raduno di auto e moto d’epoca, auto tuning, Ferrari e Harley Davidson. Domenica 2 luglio invece si svolgerà “La notte dello Sport” con esibizioni di rugby, atletica, basket, pallavolo. Sempre nel corso della stessa serata si terrà l’evento “The buskers night” con protagonisti artisti di strada, giocolieri, acrobati, sputafuoco, street band, fachiri (tra questi “Zeno lo sputafuoco” direttamente da “Italia’s got talent”)…

 

STREET FOOD VILLAGE E LO SPECIALE MERCATINO

Lungo il circuito dei carri sarà allestita una speciale area shopping con bancarelle di articoli carnevaleschi, palloncini e oggetti fatti a mano. Panini tipici campani con i prodotti più buoni del nostro territorio, dolci, e tantissime altre prelibatezze saranno le proposte speciali da degustare nell’area food.

 

LA SIGLA
Tra le novità della terza edizione del Carnevale Estivo Torrese una sigla appositamente dedicata, scritta e cantata dalla giovane cantautrice torrese Sara Pia Panariello in collaborazione con lo showman di radio Kiss Kiss Napoli Luca Sepe , testimonial dell’evento .

Dopo il grande successo delle prime due edizioni – dichiarano i direttori artistici Francesco Lavela e Michele Langella – questo evento aveva bisogno di un ulteriore slancio pubblicitario che solamente la partnership con un grande artista come Luca Sepe poteva conferire …”.

Ringrazio Luca per la sensibilità e la disponibilità mostrate verso  il Carnevale e la città di Torre del Greco –  specifica Michele Langella -.  Ho fortemente voluto associare all’evento una sigla che potesse distinguerlo dagli altri carnevali e conferirgli una forte connotazione territoriale”. “Sono sempre stato dell’idea che è necessario ripartire dai giovani di talento e dare loro una possibilità – continua Francesco Lavela – , per questo abbiamo scelto di affidare il compito di scrivere, in collaborazione con Luca Sepe, la sigla del Carnevale a Sara, che non ha deluso le nostre aspettative”.

 

COME RAGGIUNGERE L’EVENTO E DOVE PARCHEGGIARE

L’evento è facilmente raggiungibile tramite mezzi pubblici (consigliate le stazioni della Circumvesuviana di Leopardi e di Villa delle Ginestre e quella FS di S. Maria la Bruna). I visitatori automuniti possono far riferimento a due uscite autostradali, ovvero a quella di Torre del Greco e a quella di Torre Annunziata Nord. Diverse le aree parcheggio individuabili tramite apposita segnaletica.

 

 

Pagina Facebook dell’evento: Carnevale Estivo Torre del Greco

Hashtag ufficiale dell’evento: #CarnevaleEstivoTorrese2017

 

 

 

Since Copenhagen, fashion on the beach

Sole, mare, spiagge, quale migliore occasione per sfoggiare un look fresco e spensierato? Sfilano on the beach i costumi più trendy dell’estate, romantici, bon ton, casual o chic. E si sfoggiano gli accessori più cool e sbarazzini che “indorano” la tintarella.
Collane e charms, orecchini e pendenti, bracciali e anelli: la Summer Collection firmata SENCE Copenhagen è un gioiello di vacanza.
Fresco, giovane, brillante ed espressivo, non troppo impegnativo, ma non poco sfizioso.
Un vortice di forme e colori nella tradizione del bijoux e nell’innovazione dei materiali, granelli infiniti di una femminilità contemporanea, libera da schemi, preziosa nel carattere.

SENCE Copenhagen, atmosfera d’estate…

 

SENCE Copenhagen – Inspiration
Dall’estro purissimo e dalla geniale intuizione del team di designer scandinavi al cui capo c’è la danese Gitte Holmskov, prende vita un’affascinante collezione di anelli, orecchini, collane, bracciali, pendenti e charm adatti a un vero e proprio “mix & match”.
Un cocktail sorprendente di accessori unici, che spazia tra pietre dure variopinte e ottoni lucidi e satinati, dorati, bruniti e argentati. Fino al cuoio in tante varianti di colore… SENCE Copenhagen conquista con fascino e femminilità nel mix sapiente di “freddo” nordic design e “caldo” dettaglio di materia.
Un look trasversale, lontano dai canoni tradizionali, che racchiude caratteri forti e spiccata personalità; un’eleganza mai eccessiva, ricca di forme preziose, materiali pregiati, come l’ottone, il cuoio e le pietre dure, colori e forme della natura. La donna griffata SENCE Copenhagen ha il tratto indelebile, uno stile essenziale ricco di spirito “urban rock”. Un concetto di femminilità che sovverte la moda e i suoi rigori estetici. La possibilità di mixare i monili permette alla donna di creare il proprio stile giovane e trasversale, lontano dai canoni tradizionali. Tendenza e innovazione. In questo binomio affascinante, si manifesta quel processo creativo che ha proiettato lo stile scandinavo nell’élite del design mondiale. Un’ispirazione che viene da dentro, dalla più profonda e vera tradizione nordica, dalla natura e la memoria di questa terra.

SENCE_mix-match_02

 

Bottega Verde presenta SOL PROTEZIONE +: naturalmente abbronzati in poco tempo

Per noi italiani l’estate è iniziata già da un pezzo: le temperature gradevoli ci hanno consentito di godere del sole e del mare già dal mese di maggio (in alcune regioni anche dal mese di aprile). Tuttavia gli impegni quotidiani, il lavoro e le fatiche preliminari alla prova costume non hanno permesso proprio a tutti di godere di questo vantaggio, per cui in parecchi si apprestano ad andare in spiaggia solo a metà luglio. Purtroppo, presi dalla frenesia dell’abbronzatura in parecchi si espongono al sole senza protezione oppure utilizzandone una non adatta al proprio fototipo: azioni errate che arrecano non solo danni immediati alla pelle (scottature, eritemi), ma anche danni che si verificheranno a lungo termine (comparsa di nei, macchie solari, invecchiamento precoce). Bottega Verde ha pensato a tutti coloro che non vedono l’ora di avere un bel colorito: la linea “Sol Protezione +“, con estratti di Liquirizia di Calabria e di Petali di Girasole, è una nuova generazione di solari che offre una protezione multi attiva anche dopo il tramonto. Questi nuovi prodotti riparano i danni del sole anche dopo l’esposizione: applicando i solari combinati ai doposole si ottiene un’azione multi attiva antiossidante che protegge la pelle anche dopo l’esposizione, quando i raggi del sole assorbiti hanno ormai innescato reazioni dannose.

La rivoluzione “Sol Protezione +”
E’ scientificamente provato che i danni alla pelle dovuti all’esposizione solare non si fermano immediatamente dopo l’esposizione al sole ma continuano per alcune ore.
Bottega Verde ha così deciso di dar vita ad un nuovo concetto di sun care mixando l’azione protettiva del prodotto solare con l’azione riparatrice del doposole.
Le formule innovative dei prodotti doposole della linea Sol Protezione + agiscono sui meccanismi cutanei per riparare i danni indotti dai raggi solari, prevenendo l’eritema solare e gli arrossamenti.
In particolare il Trattamento viso doposole ha determinato una riduzione dell’arrossamento indotto da radiazione solare UV pari al 18%* dopo 24 ore e del 43%* dopo 48 ore*
Il Trattamento Doposole per il corpo ha determinato una riduzione dell’arrossamento indotto da radiazione solare UV pari al 16%* dopo 24 ore e del 40%* dopo 48 ore*

+ Protezione durante l’esposizione al sole
Il principio attivo principale della linea SOL PROTEZIONE + è quello degli estratti di Liquirizia che proteggono la pelle durante l’esposizione prolungando il loro effetto anche con il doposole.
Per la realizzazione di questa linea sono stati selezionati due estratti da Liquirizia: il primo, ricavato dalla pregiata pianta originaria della Calabria, ha molteplici proprietà cosmetiche tra cui attività antiossidanti e protettive; il secondo possiede uno straordinario potere lenitivo e riparatore* dall’efficacia testata.

*test strumentali condotto su 20 volontari per 48h

Gli studi
La Liquirizia protegge la pelle dai danni indotti dai raggi solari“. A sostenerlo sono diversi studi, tra cui una ricerca tedesca pubblicata sulla rivista Experimental Dermatology: l’estratto della radice, ricca di polifenoli, rafforza il sistema difensivo di cui è dotata la pelle e svolge un’azione antiossidante e protettiva.
Lo Stearyl Glycyrrhetinate, estratto dalla Liquirizia e usato in questi prodotti, possiede un’attività lenitiva e anti rossore che riduce l’eritema** provocato dai raggi UVB.

** test strumentale

La collaborazione con l’università di Ferrara
Bottega Verde ha iniziato una preziosa collaborazione con una delle università italiane più prestigiose nella ricerca cosmetica, l’Università di Ferrara.
I test clinici effettuati dall’Università hanno attestato l’efficacia dei prodotti e la loro azione riparatrice.

L’estratto di petali di girasole per valorizzare l’abbronzatura
Nella linea Sol Protezione + è inoltre presente l’estratto ottenuto dai petali di girasole che, grazie alle proprietà foto luminescenti, regala luminosità alla pelle.

Texture leggere ed efficaci
La texture super leggera è una delle principali caratteristiche di questa linea.
Inoltre i prodotti della linea Sol Protezione + sono formulati senza parabeni e senza cessori di formaldeide.

La linea è composta da 5 referenze:

SOL PROTEZIONE + Latte spray SPF30 protettivo, antiossidante, con estratti di Liquirizia di Calabria e di petali di Girasole (150 ml)- ALTA PROTEZIONE WATER RESISTANT

SOL PROTEZIONE + Latte spray SPF50 protettivo, antiossidante, con estratti di Liquirizia di Calabria e di petali di Girasole (150 ml) – ALTA PROTEZIONE WATER RESISTANT

SOL PROTEZIONE + Siero viso protezione multi attiva SPF50 antiossidante, con estratti di Liquirizia di Calabria e di petali di Girasole (50 ml) – PROTEZIONE ALTA water resistant

SOL PROTEZIONE + Trattamento doposole riparatore, multi attivo, lenitivo, con estratti di Liquirizia di Calabria e di petali di Girasole (150 ml). Il prodotto ha dimostrato di possedere un’attività fotoriparatrice sottoposto a test in vitro su EpiDerm™
(EpiDerm™è marchio registrato da MatTek Corporation) Il prodotto ha determinato una riduzione dell’arrossamento indotto da radiazione solare UV pari al 16%*
dopo 24 ore e del 40%* dopo 48 ore*

SOL PROTEZIONE + Trattamento viso doposole riparatore, multi attivo, con estratti di Liquirizia di Calabria e di petali di Girasole (50 ml). Il prodotto ha dimostrato di possedere un’attività fotoriparatrice sottoposto a test in vitro su EpiDerm™
(EpiDerm™è marchio registrato da MatTek Corporation)
Il prodotto ha determinato una riduzione dell’arrossamento indotto da radiazione solare UV pari al 18%*
dopo 24 ore e del 43%* dopo 48 ore*

*test strumentale condotto su 20 volontari per 48h

bottega verde 1

Buzzoole

Gli italiani vanno pazzi per le piscine

Arriva l’estate e insieme a questa, come da qualche anno a questa parte, arriva il caldo torrido degli anticicloni. Quest’anno è il turno di Scipio che dall’Africa porterà un’ondata di calore sull’Italia e soprattutto al sud, dove le temperature arriveranno a toccare i 42°.

Continua la lettura di Gli italiani vanno pazzi per le piscine