Archivi tag: beneficenza

Tre chef stellati ai fornelli delle mense sociali napoletane

In un periodo molto delicato come quello che stiamo vivendo i gesti di solidarietà risultano ancora più importanti. Gli italiani tutti – imprenditori, genitori, ragazzi, personale medico, etc. – stanno facendo uno sforzo immane per fronteggiare l’emergenza e gettare le basi per un nuovo inizio.
In questi mesi non sono mancate iniziative di solidarietà finalizzate a sostenere i soggetti meno fortunati. A tal proposito si stanno mobilitando personaggi famosi, imprenditori e chef stellati.

Continua la lettura di Tre chef stellati ai fornelli delle mense sociali napoletane

Donati un ventilatore per la terapia intensiva e pacchi alimentari: l’impegno del Rotary Club Pompei per l’emergenza!

Ventilatori per la terapia intensiva a sostegno dei malati di Covid-19 dell’ospedale di Boscotrecase e pacchi alimentari per le famiglie del vesuviano colpite dalla crisi del lavoro: sono queste le due principali linee d’azione messe in campo dal Rotary Club Pompei,  coadiuvato dal Rotaract Club Pompei e dall’Interact Club Pompei, per far fronte alla duplice emergenza, sanitaria ed economica, del momento. Sullo sfondo, è partita anche una raccolta fondi on-line (sulla piattaforma Go Fund Me) che consentirà a chiunque lo vorrà, da qualunque parte del mondo, di aiutare le popolazioni locali a far fronte allo stato di crisi socio-sanitaria.

E’ stato consegnato al Covid-19 Hospital di Boscotrecase un ventilatore per la terapia intensiva e relativo monitor di ultima generazione, al cui acquisto ha partecipato il Rotary Club Pompei, di concerto con il Rotary Club di Castellammare di Stabia e insieme ai Rotary Club di Scafati, Ottaviano e Pompei Villa dei Misteri. La scorsa settimana, attraverso i giovani soci del  Rotaract Club Pompei e dell’Interact Club Pompei – e grazie alla collaborazione con il Conad Maxistore La Cartiera di Pompei che ha donato parte dei beni distribuiti – sono stati consegnati 230 pacchi alimentari, distribuiti in 11 parrocchie di Pompei, Scafati, Torre Annunziata,  Boscotrecase e Trecase, destinati alle famiglie più bisognose.

L’impegno assunto dal Rotary Club Pompei, e la speranza soprattutto, è quello di distribuire almeno 150 pacchi a settimana per due mesi. Per questo le consegne sono ripartite subito dopo Pasqua. Inoltre l’impegno del Rotary Club Pompei si concretizza anche sul web, dove è partita la raccolta fondi promossa tramite la piattaforma Go Fund Me. L’obiettivo del club è di dotarsi di ulteriori risorse economiche destinate a co-finanziare, per tutta la durata dell’emergenza, l’acquisto di generi alimentari, o di prima necessità, a supporto della popolazione in difficoltà.

Al riguardo, la scelta di operare on-line non è casuale: il Club Rotary Pompei, infatti, fa affidamento sulla rinomanza internazionale dei Club Rotary e sul senso di appartenenza dei cittadini, residenti sul posto o altrove, affinché tramite la piattaforma e la raccolta fondi a distanza, possano aiutare quelle fasce di popolazione oggi messe a dura prova dall’emergenza sanitaria ed economica.

«Grazie all’intraprendenza dei nostri Rotaractiani – spiega il presidente del Rotary Club Pompei, Valeria Mancuso  abbiamo promosso una raccolta di fondi in cui chiunque, in qualsiasi parte del mondo, semplicemente collegandosi al link e servendosi di una comune carta di credito può donare, per l’importo desiderato, a favore di questo progetto umanitario. In questo periodo il Club persegue un’intensissima attività volta a contrastare, con i mezzi a propria disposizione, il Covid-19 e, soprattutto, indirizzata a sopperire alle più urgenti necessità e richieste provenienti da un territorio in larga parte stremato e, talvolta, addirittura affamato».

La Bcc di Napoli, una banca tra la gente

Nei momenti difficili luccicano gli obiettivi e le finalità di un modello creditizio che ha inteso fare del dialogo e della “centralità della persona” la sua “mission“.
In quest’ambito la Banca di Credito Cooperativo di Napoli ha inteso, assieme alle raccolte fondi di cui si è resa protagonista tra cui il sostegno al Cotugno, al Loreto Mare ed al Pascale assieme all’Aicast oppure le innumerevoli iniziative di cui è promotrice e sostenitrice, distribuire sul territorio tra gli ultimi, i sofferenti, i deboli un segnale di umanità.

Continua la lettura di La Bcc di Napoli, una banca tra la gente

Rotary Club Pompei dona un ventilatore e pacchi alimentari

Ventilatori per la terapia intensiva a sostegno dei malati di Covid-19 dell’ospedale di Boscotrecase e pacchi alimentari per le famiglie del vesuviano colpite dalla crisi lavorativa: sono queste le due principali linee d’azione messe in campo dal Rotary Club Pompei, coadiuvato dal Rotaract Club Pompei e dall’Interact Club Pompei, per far fronte alla duplice emergenza, sanitaria ed economica, del momento.

Continua la lettura di Rotary Club Pompei dona un ventilatore e pacchi alimentari

Solidarietà, gusto e Coronavirus: l’associazione “Tra Cielo e Mare” e Antonio Goeldlin consegnano mascherine, giocattoli e uova di cioccolato al Santobono Pausilipon

L’Associazione “Tra Cielo e Mare“, fondata dalla psicologa Alfonsina Longobardi, che organizza attività finalizzate al sostegno di persone in difficoltà (tra queste l’evento “Cenando sotto un cielo diverso” che si svolge due volte l’anno), e l’imprenditore Antonio Goeldlin, leader nella produzione di divise da lavoro, hanno donato mascherine, giocattoli e uova di cioccolato ai bambini e al personale del reparto di nefrologia dell’ospedale pediatrico Santobono Pausilipon di Napoli durante il periodo pasquale.

Continua la lettura di Solidarietà, gusto e Coronavirus: l’associazione “Tra Cielo e Mare” e Antonio Goeldlin consegnano mascherine, giocattoli e uova di cioccolato al Santobono Pausilipon

L’Amore è: grande successo dell’edizione 2020 dell’evento a favore della Lilt Napoli

L’Haute Couture ed il Cinema, inteso come prezioso volano di comunicazione nel “sociale”, sono stati gli assoluti protagonisti della IX edizione de “L’Amore è” il Charity Gala ideato e promosso da Maridì Communication teso a sostenere il progetto “Ludoteca” attivato dalla Lilt Napoli all’interno dell’Istituto Tumori Pascale.

Continua la lettura di L’Amore è: grande successo dell’edizione 2020 dell’evento a favore della Lilt Napoli

IV edizione di “Insieme per il Dormitorio”: raccolti 14 mila euro a favore della “Casa di Sant’Antonio”

Grande partecipazione alla quarta edizione dell’evento enogastronomico di beneficenza “Insieme per il Dormitorio”. Grazie alla generosità delle aziende sostenitrici, dei ristoratori e dei pasticceri che hanno donato le loro pietanze e alle circa 1000 persone che hanno partecipato entusiaste alla serata, sono stati raccolti, al netto delle spese, 14.507,88 euro.

Continua la lettura di IV edizione di “Insieme per il Dormitorio”: raccolti 14 mila euro a favore della “Casa di Sant’Antonio”

Tramonti di Cartone: 64 a favore della popolazione africana!

Tramonti di cartone”, nuovo libro dello scrittore napoletano Marcello Affuso, è un viaggio interdisciplinare, un prosimetro illustrato dai forti contrasti e chiaroscuri. Edito dalla GM Press, il volume, che uscirà il 13 gennaio, è un lavoro corale che vede il debutto di due talentuose giovani scrittrici, Valentina Bonavolontà e Giulia Verruti, della fotografa Erica Bardi, e della riconferma ad altissimi livelli della illustratrice Federica Crispo.

Un dialogo, il loro, che parte dell’assunto di abbandonare la zona di comfort che permette di celare se stessi nel chiaroscuro delle proprie fragilità, come se la vera essenza di sé fosse qualcosa di cui vergognarsi per mettersi poi a nudo, parlando di amori vecchi e nuovi, amicizia, perdita, ricordo, incontri, dolore, speranze. Un lavoro collettivo di ben 64 contributi in cui ciascuno fa la sua parte. Ma anche molto di più, in realtà, perché i proventi delle vendite saranno devoluti in beneficenza alla Onlus I Care, associazione che ogni giorno lotta per portare in Africa acqua, istruzione e formazione ad un popolo duramente provato dalla fame, dalla miseria, dalla siccità, dalla guerra e da gravi emergenze sanitarie.

Dal buio alla luce, con tutte le sfumature intermedie, il doppio binario che compone l’opera è un frastagliato percorso ad ostacoli nel quale non ci sono punti fermi, ma solo domande, riflessioni, echi nostalgici.

Il tramonto indica, metaforicamente, qualcosa che volge al termine, che si dilegua e che, declinando, svanisce sotto la linea dell’orizzonte. Nell’istante che precede la scomparsa della luce un sentimento di malinconia può assalire lo spettatore, come se fosse l’ultima occasione per afferrare “un’effimera illusione”.

Da “un labirinto di periodi ipotetici” si giunge a una “luce straordinaria prima che sorga il sole”, a una madre terra che genera fiori nonostante l’arsura, a uno scambio di sguardi che si tinge di azzurro.

La presentazione ufficiale è prevista per il 22 gennaio (ore 18) alla Feltrinelli (Piazza Dei Martiri) ma sono già due gli appuntamenti a calendario per i giovani artisti.

Il 13 dicembre verrà messa in scena al Teatro TRAM (via Port’Alba, ore 21) una performance ispirata ai temi del libro che vedrà sul palco, tra gli altri, l’attrice Francesca Hasson e la ballerina Assia Sarpa. Musiche originali a cura dei “1989” (Antonio Ardito e Andrea De Prisco).

Il 17 dicembre all’Istituto Nazareth (via Kagoshima 15, ore 17.45) è previsto, invece, un reading (aperto al pubblico) con esibizioni di artisti, tra cui la violinista Ludovica Grisolia e la cantante Manuela Capasso, ed ex allievi.

Il libro sarà disponibile in libreria e online dal 16 gennaio.

Su Napoli c’è di nuovo “L’Arcobaleno Napoletano”

Musica, cultura, tradizione, sport, istituzioni ed imprenditoria per le
eccellenze della Campania. È “L’Arcobaleno napoletano”, l’ottava
edizione del premio ideato dall’attrice e cantante Anna Capasso
diretto artisticamente da Diego Paura – che si terrà il prossimo 9
dicembre alle ore 20 al teatro Sannazaro di Napoli.

Continua la lettura di Su Napoli c’è di nuovo “L’Arcobaleno Napoletano”

GlarKimon: sulla passerella di “Cenando sotto un Cielo Diverso” la moda inclusiva di Rosita Coppola

Si chiama «adaptive fashion», è la moda che si rivolge a persone con disagi, negli Stati Uniti e in Gran Bretagna tutti ne parlano… e la seguono!  Si tratta di un fenomeno esploso di recente che ha acceso i riflettori sulle esigenze di chi si muove grazie a una sedia a rotelle o ad altri tipi di ausili, di chi ha protesi e di chi convive con malattie croniche ma che, non per questo, rinuncia  a sentirsi desiderabile e glamourous. A “Cenando sotto un Cielo Diverso”, l’evento la cui mission è plasmare un mondo inclusivo attraverso il cibo buono da mangiare e “funzionale” per la salute dell’organismo, con l’ausilio di campagne pubblicitarie, e – da quest’edizione – attraverso la moda; sfileranno, infatti, ragazzi con disagi che indosseranno degli abiti che non hanno nulla da invidiare a quelli delle passerelle parigine.
Alfonsina Longobardi, ideatrice della kermesse, e Ciro Langella, nutrizionista e creatore di “SANA FOOD”, la prima rete di aziende che producono cibi “funzionali” (ovvero cibi che contribuiscono al corretto funzionamento dell’organismo), hanno realizzato assieme alla manager Grazia Infranzo e alla stilista Rosita Coppola una linea originale ed esclusiva di kimono “made in Italy” brandizzati “GlarKimon” . Pezzi unici, indossabili sia dalle donne che dagli uomini, adatti a tutte le forme (da passerella e non). Essi saranno presentati in occasione dell’evento che si svolgerà nella serata di domani, domenica 1 dicembre, presso Villa Domi (ubicata in via Salita Scudillo, a Napoli). Visto che il mood di “Cenando Sotto un Cielo Diverso” è sin dalla sua prima edizione il “buon gusto”, la stilista emergente presenterà in tale occasione anche due capi da lavoro da lei disegnati appositamente per gli chef. Gli abiti in passerella saranno poi venduti durante la serata ed il ricavato sarà devoluto in beneficenza.
L’appuntamento vedrà all’opera più di 80 cuochi presso le stanze di una delle più belle ville napoletane: un evento di beneficenza che sarà animato da chef stellati (hanno già dato conferma della loro presenza Ciro Sicignano, Domenico Stile, Gianluca D’Agostino), cuochi di accalorato livello, pasticcieri, maestri panificatori, pizzaioli, produttori locali, cantine vinicole, bar tender, aziende agroalimentari d’eccellenza… Sarà possibile passeggiare nelle sale della Villa godendo delle sue bellezze architettoniche ed assaporando le leccornie preparate dagli chef presso le varie postazioni allestite, tutti piatti studiati con un ingrediente principale di partenza: la gioia di donare a chi è meno fortunato di noi! Come di consuetudine, l’edizione invernale di “Cenando sotto un Cielo Diverso” prevede anche lo svolgimento di un galà di beneficenza che si terrà il 12 dicembre presso un’altra bellissima location, ubicata nel casertano, ovvero Tenuta San Domenico. In questa occasione, oltre a un parterre artistico d’eccezione che animerà la serata, saranno protagonisti ai fornelli: gli chef stellati Danilo Di Vuolo, Giuseppe Aversa, Michele de Blasio, Michele De Leo e Raffaele Vitale; i maestri panificatori Domenico Fioretti e Filippo Cascone; e il pastry chef Marco Aliberti.
Due le mission di questa edizione dell’evento: raccogliere denaro necessario all’acquisto di giochi da donare durante il periodo natalizio ai bambini ospedalizzati presso il reparto di nefrologia pediatrica del Santobono Pausilipon (obiettivo ormai storico dell’edizione invernale di “Cenando sotto un Cielo Diverso”) e presso quello di cardiochirurgia pediatrica dell’ospedale Monaldi, e il prosieguo della raccolta fondi per la costituzione di un laboratorio ludico didattico per persone affette da sindromi schizofreniche.
Testimonial della kermesse sono  Floriana Messina – ex concorrente del Grande Fratello, ed oggi presentatrice, influencer, e nominata dai tifosi napoletani madrina della loro squadra del cuore – e l’attore Francesco Albanese. Durante le due serate interverranno numerosi personaggi legati mondo della musica e dello spettacolo, come il cantautore Michele Selillo ed il modello e attore Nicola Coletta, che saranno egregiamente introdotti dalla presentatrice ufficiale della kermesse Ida Piccolo.

 

Pagina Facebook:  “Cenando Sotto un Cielo Diverso”