Oltre la linea nelle periferie: dal 14 al 29 ottobre alla Sala Ichos

Al via Oltre la linea nelle periferie, la rassegna di teatro, musica e danza, con la direzione artistica di Sabrina D’Aguanno e Rosario Liguoro, che avrà luogo negli spazi di Sala Ichos, a San Giovanni a Teduccio, , con la realizzazione di laboratori diurni e spettacoli serali, tutti a partecipazione gratuita.

Nata nel 2010 dall’associazione Itinerarte, la kermesse Oltre la linea porta le arti performative in dialogo tra loro, sui piccoli palcoscenici dei teatri di prossimità. A ottobre approda a Sala Ichos, nell’ambito del progetto Affabulazione, iniziativa promossa dal Comune di Napoli, finanziata a valere sul Fondo nazionale per lo spettacolo dal vivo della Direzione Generale Spettacolo del Ministero della Cultura.

In questa edizione, Oltre la linea avrà come focus la tradizione e la storia partenopea, e la sinergia tra le arti della musica della danza e dell’audiovisivo, compreso l’utilizzo di nuove tecnologie. Cinque le compagnie che animeranno le giornate di ottobre in arte: Akerusia Danza, diretta da Elena D’Aguanno; Artgarage, diretta da Emma Cianchi; Balagancik, diretta da Libero De Martino; Ichos, diretta da Salvatore Mattiello; il gruppo musicale Tamambulanti, diretto da Beppe Gargiulo.

 

Ferdinando di Annibale Ruccello – sabato 14 ottobre, ore 21:00

<<L’allestimento della commedia “Ferdinando” di Annibale Ruccello che si presenta nella rassegna “Affabulazione” (2023) non incontra il gradimento dell’erede dell’autore, che se ne dissocia decisamente, ed è stato autorizzato in via eccezionale solo per rispetto dei lavoratori coinvolti>>.

Ferdinando è l’attesa di qualcosa che può accadere. È un oggetto del desiderio chiarissimo e non oscuro come altri di altre memorie. Un aspettando Godot che qui però arriva sotto mentite spoglie. Un “paccotto” che la nuova classe emergente e padrona propina a una nobiltà ormai decaduta.

Con Teresa Addeo, Rosalia Cuciniello, Giuseppe Giannelli

Scenografie: Peppe Zinno, Ciro Di Matteo

Musiche: Collettivo Ichos

Luci: Ciro Di Matteo

Drammaturgia e regia: Salvatore Mattiello

 

Otello di William Shakespeare – sabato 21 ottobre ore 21:00

<<Io insinuo signori? No! ma lo confesso: spiare nel vizio è la piaga della mia natura! Qui sono il solo, ma di là dove sedete voi è pieno di gente come me: schiere di eredi senza averne fecondato uno! Tutti a mia immagine e somiglianza! Sei entrata medicina mia nelle loro vene e hai lavorato bene!>>

Con Teresa Addeo, Rosalia Cuciniello, Giuseppe Giannelli, Pietro Juliano

Scenografie: Collettivo Ichós

Quadri: Peppe Zinno

Musiche: Gino Protano

Luci: Ciro Di Matteo

Drammaturgia e regia: Salvatore Mattiello

 

I Laboratori

Luci e Fonica 24 ottobre – ore 15.00-19.00
a cura di Ciro Di Matteo
Scenografia e Allestimento – 25 ottobre, ore 15.00-19.00
a cura di Giuseppe Zinno

Riprese e Montaggio video dal cellulare al cinema – 26 ottobre, ore 10.00-14.00
a cura di Angela Fagnano
Movimento Coreografico – 27 ottobre, ore 10.00-14.00
a cura di Sabrina D’Aguanno
Utilizzo dei tamburi e danze popolari del Sud – 28 ottobre, ore 10.0014.00
a cura di Beppe Gargiulo e Raffaella Savastano
Musica, Ritmo e percussioni – 29 ottobre, ore 10.00-14.00

a cura di Giosi Cincotti

 

Gli Spettacoli

Amici di E.- 26 ottobre, ore 21.00

produzione Balagancik teatro
Hòios eí/Donna – 27 ottobre, ore 21.00
produzione Akerusia Danza
Silence-Music of life – 28 ottobre, ore 21.00

produzione Artgarage
Tamambulanti Ensemble – 29 ottobre, ore 21.00

produzione Le Vespe di Cherea


Parcheggio gratuito e custodito in loco, per chi partecipa alle attività.

 

Info e prenotazioni: +39 3668711689 www.ichoszoteatro.it –promozione@ichoszoteatro.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *