Nasce Lgbt Channel

Il deputato Alessandro Zan e la vicepresidente del Consiglio della Regione Campania Loredana Raia saranno ospiti giovedì 26 ottobre alle ore 19 della trasmissione “Il salotto di Ken e Barbie” su Lgbt Channel (www.lgbtchannel.tv), condotto da Carlo Cremona e Barbara Peluso, per dialogare sulle misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità.

Nasce così il canale web guidato da un gruppo composto da attori, musicisti, volontari ed attivisti per i diritti umani e degli animali, che trasmetterà da Napoli (in via Antonio Genovesi, 36) all’interno del bene confiscato alla mafia dedicato a Silvia Ruotolo ed a tutte le vittime innocenti della mafia in cui si realizzano i progetti “Rainbow Center Napoli” e “Questa casa non è un albergo – casa rifugio LGBT+”.

Deus ex machina del progetto è l’Omovies Film Festival che quest’anno si terrà dal 19 al 30 dicembre. Infatti, tanto spazio verrà dedicato al cinema: darà voce al Coordinamento Festival Cinematografici della Campania con una trasmissione condotta da Paola Mattiucci e al cineforum con il vincitore dell’Omovies Film Festival 2019 nella sezione Best Short Fiction “In Zona Cesarini” con protagonista l’attrice Antonella Morea e la regia di Simona Cocozza. Il film narra di una coppia gay che teme il tipico pranzo domenicale a casa dei genitori del compagno. La coppia va a casa dei genitori di uno dei due a pranzo e ritrovano armonia soltanto attraverso il comune e smisurato amore per Diego Armando Maradona. “Questo film in programmazione era stato scelto prima della scomparsa del Pibe de Oro: lo dedichiamo a lui e a tutti i suoi tifosi sparsi nel mondo indipendentemente dal loro orientamento sessuale”, spiegano gli ideatori.

La programmazione è composta da un ricco palinsesto che da spazio all’attualità, agli animali (“Dagli Stalli alle Stelle” con Roberta Papa), alla cucina (“Le Culinariae” con Marco Taglialatela e Carlo Cremona), e ancora “Supposte di ottimismo” con gli attori Cosimo Alberti di “Un posto al Sole” e Andrea Fiorillo, il tutto impreziosito da momenti musicali “Pian Piano” con le sigle a cura del corAcor – Napoli Rainbow Choir con gli arrangiamenti di Ciro Caravano dei Neri per Caso e la direzione di Lucia Sacco, e le note dei Maestri Marco Palumbo e Natale Palena, già protagonisti del Piano City Napoli. Nel team tecnico Luigi Tammaro, Valentino Alterio Torres e Stefano Occhiuzzi.

«Ci siamo riuniti in modo autonomo, libero e gratuito per accendere una luce che possa guidarci verso un futuro non governato dalle paure della pandemia, ma dall’entusiasmo di nuove avventure. Siamo aperti ad ogni idea e collaborazione, purché nel rispetto delle libertà, dei diritti umani e dei valori costituzionali europei ed italiani» spiegano gli ideatori.
Altre novità verranno svelate nel corso delle settimane, tra le prime guest annunciate il performer Marco Sgamato. Le dirette verranno trasmesse sul sito www.lgbtchannel.tv e sui canali social della televisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *