Il Polo I.A.V. è lieto di accogliere i The Funkin’ Machine sabato 12 marzo alle ore 22:00, in concerto presso lo IAV Cocktail Bar locale di recentissima apertura – sito in Napoli, via Marino Turchi 23, zona Santa Lucia.

Una serata all’insegna della musica dal vivo, ricca del ritmo travolgente funk & blues della super band napoletana. Si tratta dell’ultimo di una serie di appuntamenti segnati da live performance previste dalla rassegna artistica di In Arte Vesuvio, la quale ospita ogni week end complessi musicali, interpreti e cantautori.

Stavolta è il turno dei The Funkin’ Machine, in auge da un anno a questa parte grazie all’album Allerta Meteo. A tal proposito, Marco Ferretti, responsabile della comunicazione del collettivo, ne parla così: «Un avviso di non ordinaria criticità è stato diramato da un singolare gruppo di ‘esperti’ in prossimità di differenti fenomeni atmosferici più o meno localizzati e, soprattutto, ad alta intensità. Eppure il sole splende forte sulla favela napoletana. “Allerta Meteo” è il primo frizzante album del collettivo The Funkin Machine. La nuova release della Serie Pegaso di Periodica Records è uno spaccato di sonorità funk e jazz, dai colori vivaci, buone per ogni ‘stagione’, non importa se piovosa. La voce di Andres Balbucea, il trait d’union dell’opera, è supportata dall’inconfondibile flow di Speaker Cenzou nel corso della vibrante L’Ora D’ ‘o Grove, e accompagnata dalle performance di Roberto Porzio ai sintetizzatori, Alessio Pignorio e Riccardo Betteghella alle chitarre, Vincenzo Lamagna al basso, Andrea De Fazio alla batteria, Paolo Bianconcini alle percussioni e dalla partecipazione straordinaria di Pietro Santangelo nella cinematica Django e di Jeroen Verberne al trombone in Rafiki. Un’ autentica ondata di calore di note destinata a travolgere gli ascoltatori più attenti, i seguaci della prima ora e i cittadini tutti.»

Il concerto è realizzato in collaborazione con Nea Arcadia – Production studio e New Reel Records 55. Il calendario degli eventi in programma presso In Arte Vesuvio è consultabile sulle pagine social ufficiali della società (Facebook ed Instagram).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.