Gastronomia di qualità – Imprese a confronto” è una kermesse di competizioni e confronti che ha l’obiettivo di valorizzare l’energia, la creatività e l’intraprendenza delle maestranze della provincia di Napoli. A monte del progetto l’AICAST (Associazione Industria Commercio Artigianato Servizi e Turismo) in collaborazione con la Camera di Commercio di Napoli e con il patrocinio del comune di Sant’Anastasia.

Gare e confronti tra professionisti per sviluppare nuove abilità, innovare le ricette della tradizione, creare proficue collaborazioni e, perché no, avviare nuovi stimolanti progetti imprenditoriali.


Cinque le categorie coinvolte: macellai, pizzaioli, cuochi, pasticcieri e panificatori. Decine di operatori appartenenti a tali categorie hanno preparato piatti tipici della tradizione (ovvero il polpettone, la caprese, la pizza, il casatiello pasquale nelle versioni rustica e dolce, il tortano napoletano, la pasta e fagioli con le cozze) che sono stati poi affidati al vaglio di cinque giurie composte da esperti del settore, che – oltre all’onere del giudizio – hanno fornito nuovi interessanti spunti e consigli a tutti i partecipanti.  Giovedì 28 aprile saranno consegnate loro le giacche nell’ambito dell’incontro conclusivo del progetto dal titolo “Imprese a Confronto per una Gastronomia di Qualità” che si  svolgerà presso la sede della Cciaa di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.