Federcasalinghe, verso il riconoscimento della figura del caregiver familiare

Riunione importante quella che ha avuto luogo in Regione Campania, presso la Commissione Regionale Lavoro e Attività produttive, promossa dalla vicepresidente del consiglio regionale Valeria Ciarambino.


Focus dell’incontro, l’urgenza di un provvedimento che riconosca la figura del caregiver familiare, presentandolo dapprima in conferenza Stato-Regione per poi sottoporlo al Parlamento. E il 28 novembre la biblioteca della Camera dei deputati sarà teatro di un altro incontro incentrato sul tema.

Hanno preso parte alla riunione, tra gli altri: Federica Rossi Gasparrini presidente Nazionale Federcasalinghe; Natalia Sanna, presidente della Commissione Regionale Pari Opportunità; Ilaria Perrelli, presidente della Consulta Regionale.

<<Il nostro obiettivo è modificare la norma nazionale e quelle regionali e riconoscere prioritariamente il ruolo di caregiver per chi dedica la propria attività a tempo pieno a tale funzione – dichiara Federica Gasparrini -. Allo stato attuale abbiamo una normativa che tradisce proprio le casalinghe, tanto che le Nazioni Unite hanno sanzionato il nostro Paese>>. L’ONU ha infatti condannato l’Italia per la discriminazione che caratterizza la normativa italiana sui caregiver e ha chiesto la revisione delle norme entro 6 mesi. <<L’incontro a Napoli con il Consiglio Regionale – prosegue la Gasparrini – segna il primo passaggio verso il riconoscimento del ruolo della caregiver familiare>>.

OBIETTIVO FAMIGLIA / FEDERCASALINGHE
Viale Luca Gaurico, 9/11 – c/o Regus
00143 – Roma
Sede Nazionale: Tel. 338.762.7321

Mail: federcasalinghe.segreteria@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *