Fase 3, spiagge: cibo e bevande si ordinano via smartphone

Spiagge sempre più smart quelle italiane. Per rispettare le normative di igiene e sicurezza stanno nascendo diverse soluzioni digitali per ridurre al minimo i contatti diretti tra persone, anche sotto l’ombrellone. Viene incontro a queste esigenze la piattaforma Cibilio (www.cibilio.it) per ordinare cibo e bevande senza muoversi dalla sdraio direttamente dallo smartphone. 

Il funzionamento è semplice: puntando sul QrCode il bagnante si collega sul dominio che lo stabilimento ha creato sul portale Cibilio.it, consulta il menù, sceglie cosa mangiare, indica il numero dell’ombrellone e l’orario di consegna.  L’esercente potrà ricevere i pagamenti in contanti, oppure online con un’integrazione con PayPal o con il modulo Axepta BNP Paribas, per i pagamenti con carta di credito. «A differenza di colossi come Just Eat, interessati ai dati degli utenti per fare attività di marketing, Cibilio vuole esclusivamente supportare gli stabilimenti balneari, per favorire un’interazione più facile con i loro clienti, nel rispetto delle nuove normative di distanziamento sociale e igiene», spiega Giuseppe Naccarato, Ceo di Altrama, la software house da cui è partita l’idea di Cibilio.

La piattaforma, gratuita per gli utenti, oltre la versione “Business” per l’esercente, ha un piano “Start” per condividere e promuovere il menù anche tramite Whatsapp. «Abbiamo pensato a una soluzione economica, personalizzabile e interattiva che ha due obiettivi: mantenere una comunicazione costante tra il ristoratore e il cliente, attraverso i social network, e gestire in autonomia i flussi di lavoro, orari di consegna, pagamento, comande e altro», continua Naccarato.

Cibilio è uno strumento pensato anche per le consegne di cibo a domicilio. La soluzione è flessibile e può adattarsi alle esigenze di bar, ristoranti, pizzerie, tavole calde, pasticcerie, che cercano strumenti digitali economici e facili, per digitalizzare il loro menù e gestire gli ordini dei clienti. È inoltre disponibile anche per le pubbliche amministrazioni, per tutti i Comuni italiani che in questo momento di crisi desiderano offrire un servizio innovativo e gratuito agli esercenti food che operano sul loro territorio.

Cibilio è un’idea di Altrama,  software house con sede a Cosenza che realizza soluzioni software per promuovere online l’attività di enti pubblici e privati, con il supporto dell’intelligenza artificiale. Tra i suoi progetti, Viaggiart, startup pluripremiata nel settore turismo che vanta partnership con Tim e Ansa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *