Tra gli ospiti della 12esima edizione Pupi Avati, Lino BanfiMarco D’Amore, Francesco Di Leva, Ronn Moss, Michele Morrone, Peppe Lanzetta, il cast di “Mare Fuori”, Ludovica Francesconi, Valeria Angione, Mario Autore e Jenny De Nucci.

La Mostra Internazionale del Cinema Sociale a Vico Equense parte oggi, 3 giugno, e si protrae fino al 10 luglio: sono 121 le opere selezionate provenienti da 28 paesi, 86 in anteprima, e 348 titoli inseriti nel Mercato Europeo del Cinema Giovane e Indipendente
Omaggio a Monica Vitti con la mostra sui “50 volti”, una retrospettiva con Rai Teche e il documentario “Vitti d’Arte, Vitti d’Amore” di Fabrizio Corallo.

Ha prestato il volto a personaggi iconici della storia del nostro Paese da Eduardo Scarpetta a Giulio Andreotti fino a Silvio Berlusconi. Ha reso immortale il suo Jep Gambardella con una interpretazione da Oscar. Toni Servillo è senza dubbio tra gli attori più influenti del nuovo millennio. Ed è per questo che il Social World Film Festival gli assegnerà nella sua serata d’apertura il “Golden Spike Award” alla carriera.
Oggi l’attore inaugurerà la 12a edizione della Mostra Internazionale del Cinema Sociale di Vico Equense, incontrando alle 16 giovani attori per una masterclass di recitazione moderata dal giornalista Alessandro Savoia e dall’agente cinematografico Giuseppe Mastrocinque. A seguire parteciperà allo svelamento dell’insegna del Nuovo Cinema Aequa insieme al sindaco Giuseppe Aiello.
In serata alle 21 all’Arena Fellini della SS. Trinità e Paradiso Servillo introdurrà il film di apertura, “Qui rido io” di Mario Martone, con un dibattito moderato dal direttore del festival, il regista Giuseppe Alessio Nuzzo. A seguire parteciperà alla cerimonia di apertura con il taglio del nastro alla presenza di ospiti ed istituzioni, il red carpet e il salotto cinematografico serale introdotto da Roberta Scardola, per poi ricevere il premio alla carriera e firmare il Monumento al Cinema, il Wall Of Fame, che vede già gli autografi in bronzo di Claudia Cardinale, Giancarlo Giannini, Silvio Orlando, Stefano Accorsi, Ornella Muti, Luis Bacalov, Michele Placido, Stefania Sandrelli, Katherine Kelly Lang, Valeria Golino, Leo Gullotta, Franco Nero, Maria Grazia Cucinotta, Iain Glen e Itziar Ituno.
Le proiezioni dei film in concorso, con incontri con i protagonisti, inizieranno alle 18. Alla Sala Troisi di Teatro Mio per la selezione Focus c’è “Come prima” di Tommy Weber (Campania, 96’). Alla Sala Rosi del Museo del Cinema nell’Antico Palazzo di Città per la selezione Focus spazio a “Fino ad essere felici” di Paolo Cipolletta (Campania, 90’).
Sempre alle 18 nella Sala Rossellini nell’atrio dell’Antico Palazzo di Città si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica dedicata a Monica Vitti, a cura di Giuseppe Alessio Nuzzo, e la proiezione del reportage dedicato all’attrice a cura di Rai Teche. A seguire Social World Film Festival omaggia Monica Vitti: le strade di Vico Equense sono travolte dalla sua emozionante voce in alcune interviste raccolte nel reportage a cura di Rai Teche e dalle musiche dei suoi maggiori film da interprete.
Dalle ore 21 presso l’Arena Loren del Piazzale Siani vi saranno proiezioni delle opere in concorso della selezione Concorso Internazionale: “The letter men” di Andy Vallentine (USA, 8’), “Hair Tie, Egg, Homework books” di Runxiao Luo (Cina, 8’), “Chiusi Fuori” di Giorgio Testi (Italia, 8’).
Le attività si concluderanno alle ore 23.30 a Largo Mastroianni nella Piazza Umberto I con il salotto cinematografico serale con interviste agli ospiti della giornata e agli autori in concorso al Social World Film Festival, introdotto da Salvatore Ricci e Annachiara Mansino.

Il Social World Film Festival è organizzato dal Comune di Vico Equense con il contributo della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura e della Regione Campania con Film Commission Regione Campania.
Il Social World Film Festival ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana, il patrocinio di Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Università Suor Orsola Benincasa, Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Università di Salerno, Università L’Orientale, Università degli Studi di Napoli Parthenope, Università degli Studi del Sannio, Università Giustino Fortunato.
L’evento è realizzato in collaborazione con Centro Sperimentale di Cinematografia, Rai Teche, Rai Cinema Channel, Sky, Luce-Cinecittà, Medusa Film, Fondazione Cinema per Roma, Nuova Accademia di Belle Arti, Università del Cinema e delle Arti dello Spettacolo, PM5 Talent, Accademia di Belle Arti di Napoli, Piazza a Metro, Vikonos, Cooperativa Sirio, Radio Selfie, Vision Distribution, SNCCI, CiakRent, Casa del Cinema e delle Arti di Acerra, Consorzio Luna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.