Il cinema e la moda vanno a braccetto al Lido di Venezia. Nell’ondata di glamour hollywoodiano che ha investito quest’anno la Mostra del Cinema di Venezia e il tanto clamore di pubblico sul red carpet più invidiato d’Italia ha sfilato anche l’imprenditrice, giornalista e scrittrice Marianna Bonavolontà, ideatrice del progetto “Chic Advisor”, il portale che recensisce le eccellenze artigianali mondiali.

Quale occasione migliore se non quella della Biennale del Cinema  per lanciare le novità del portale, che si arricchisce di collaborazioni con maison importanti e che a breve diventerà un programma televisivo. Marianna ha sfilato il 4 settembre con Can Yaman, Javier Bardim e  Drusilla Foer, fasciata da un bellissimo abito disegnato per lei da Marigi Couture (acronimo di Maria Rita Giurlani) ed  illuminata da gioielli Damiani.

Lo scopo della guida “Chic Advisor” è far conoscere l’essenza vera dei posti attraverso botteghe, gioiellerie, sartorie, profumerie e in generale negozi  – che prendono il nome di “Chic Point”-  ritenuti interessanti per le loro proposte particolari, uniche e di qualità, e per la loro intrinseca attenzione alla sostenibilità. “Perché in un’epoca in cui tutto sembra fatto in serie, si ha bisogno di un ritorno alla ricercatezza e all’originalità” spiega Marianna .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.