Archivi categoria: Uncategorized

World Top Model: la Tappa Campania Italia

Grande successo per la Tappa Campania Italia del World Top Model, il Concorso Internazionale di bellezza svoltasi il 23 luglio sera a Napoli nella splendida cornice di Villa Domi di Mimmo Contessa. Patron dell’evento, condotto da Marta Krevsun e Alfredo Mariani, coadiuvato dalla giornalista Maridì Vicedomini, la WGM COMMUNICATION del giovane imprenditore Walter Guido Mariani.  La manifestazione che vanta come patron Fiore Tondi, abbraccia cinque continenti e cinquanta paesi, ha al suo attivo trent’anni di storia e concluderà il suo tour italiano il prossimo settembre in Puglia nel Resort “La Casarana”.  Un’autorevole giuria presieduta da Michele Lettieri, Presidente dell’Accademia della Moda con sedi a Milano e a Napoli, Vice Presidente Domenico Monda, dentista, per eccellenza il “mago dell’estetica del sorriso”, segretario l’avvocato Giuseppe Gargiulo ecc, si è così espressa nei confronti delle aspiranti miss: prima classificata: Maria Teresa Verrone, Yole Aracri, seconda classificata, Mariafrancesca Auriemma, terza classificata, Francesca Fucci ( HM Make Up Italy) Federica Gioiello (Angel Bikini), Jasmine Mazza (FotoScena), Ester Balinfi (Marilyn Freedom), Ginevra Ritondale (Moda), Valentina Brusciano (Cinema) , Serena Gargiulo (Dive&Divi), Matilde Angrisani, Filomena Bianco, Assunta Starita (WTM).

La kermesse che ha vantato come Main Partners L’Accademia della Moda, lo Studio Dentistico di Domenico Monda, HM  Make Up Italia di Luciano Carino, Ferdinand griffe altisonante nel mondo dell’Alta Moda, Gianni Marra brand leader nel mondo delle calzature made in Italy, si è articolata tra momenti di moda e di spettacolo.

Ad aprire la scena le aspiranti Miss che, coadiuvate da Nancy D’Anna, titolare della Young Fashion Agency, trucco e parrucco by HM Make Up Italy, hanno indossato una capsule dei preziosi abiti Haute Couture by Ferdinand ed il beach wear di Bikini Angel. A seguire, molto apprezzati la performance inedita di costumi d’epoca del “700, in omaggio alla dimora patrizia ospitante a cura dell’associazione Culturale Passi &Note e le esibizioni canore di Valentina Calabrese accompagnata da Michele Serrao (chitarrista) e da Emanuele Palmiro (percussioni) e di Gennaro de Crescenzo. Molto apprezzato ed  Ispirato alla tradizione eno-gastronomica Italiana  che privilegia il gusto dell’artigianalità e della qualità delle materie prime, il percorso di degustazione food & beverage  per tutti i selezionatissimi invitati ,con le prelibatezze di “Da Pasqualino al Borgo Loreto” , la storica ditta  del maestro pizzaiolo Giovanni Gallifuoco con la moglie Annamaria Mazzotta e le figlie Linda, Angela, Rosa, Lella, campionessa mondiale di pizza fritta a e la signora Giovanna Mazzotta, da qualche mese operativa nel cuore della city nei pressi di  via Toledo con un fornitissimo punto vendita “Take Away”, le freselle pachino, basilico e ciliegine di mozzarella del panificio e biscottificio De Fenza, le dolcezze di “Dolce e Caffè” di Aniello e Clorinda Esposito, i vini della Casa Vinicola Michele Setaro ed il Caffè Kamo, con il suo gusto inebriante “Semplicemente più su”  e le sue cialde dagli aromi differenti, ispirati ai vulcani più  famosi del mondo, Tolima, Tambora, Fuego. Infine, da segnalare tra i partner dell’evento: B&B NAPAIE’, ORIZZONTI VILLAGE CASH & CARRY, CONTATTO TELEVISION, CLAUDIO DE MARTINO hair stylist, ROMANELLI calzature, le testate giornalistiche LA NOTTE on line   e SKUP Magazine, DG PHOTOART.

Gran Gala del Premio al Merito per l’Arte della Danza con le stelle Anbeta Toromani e Alessandro Macario

Tutti di comune accordo hanno deciso di andare in scena senza ricevere alcun compenso. Il desiderio di tornare a danzare su un palcoscenico è stato più forte di ogni cosa perché l’arte non ha prezzo. L’amore per la settima arte ha riunito le stelle della danza nel Gran Gala del Premio al Merito per l’Arte della Danza, in programma mercoledì 29 luglio alle 21.30 all’Arena del Mare di Salerno con la direzione artistica di Luigi Ferrone e Corona Paone.

Sotto le stelle trenta professionisti presentano uno spettacolo di balletto in cui la danza si racconta attraverso una fusione di stili, spaziando dal repertorio classico al neoclassico per regalare al pubblico in platea un momento di sogno. Un’esibizione variegata e coinvolgente in cui artisti di oggi e di domani condividono la scena in un’escalation di emozioni di musica e passi.

Ospiti d’eccezione due figure di spicco del panorama coreutico italiano ed internazionale: Alessandro Macario, primo ballerino ospite del Teatro San Carlo di Napoli, e Anbeta Toromani, prima ballerina dell’Opera di Tirana. La coppia, sulla scena e nella vita, regalerà più momenti danzati, spulciando tra i tanti pas de deux interpretati insieme negli ultimi dieci anni di carriera condivisa. Tra le stelle della danza anche Christian Fagetti, una connaturata capacità di metamorfosi gli consente di interpretare più ruoli, carisma e tecnica misti ad umiltà sono la somma algebrica di questo straordinario artista, e Marta Gerani, più volte sua compagna sul palcoscenico. Statuaria, elegante, perfezionista, sublime è il suo modo di raccontare sulle punte una storia senza che il più pubblico percepisca la sofferenza dell’esercizio.

A raccontare la magia della danza sarà anche un nutrito cast di primi ballerini e solisti dei teatri italiani: Giuseppe Aquila, Luca Carannante, Daniele Di Donato, Angelo Egarese, Sara Gison, Luisa Ieluzzi, Danilo Notaro, Tommaso Palladino, Emanuele Torre, Pietro Valente e Luisa Vallozzi.

Impegnati in coreografie sulle punte e a piedi scalzi il corpo di ballo di danzatori più giovani formato da: Giulia Albano, Diana Anna Baldino, Francesca Brandi, Alessandra Buono, Eleonora Del Piano, Flavio De Vergas, Salvatore Esposito, Rita Ferrone, Elena Lanzaro, Salvatore David Marigliano, Annunziata Pacilio, Imma Scarpati, Emanuela Scimia, Lorenzo Stingone e Pia Tafuri.

Tra gli ospiti in prima fila siederà anche l’etoile Giuseppe Picone, autore della coreografia “Le quattro stagioni di Vivaldi” interpretata dalla coppia di solisti del San Carlo Ieluzzi e Notaro.

Durante la serata gli attori Giovanni Esposito ed Ernesto Lama entreranno più volte in scena per presentare ma anche accompagnare le esibizioni con le loro letture. Fra queste le poesie di Lolita d’Arienzo che ha voluto omaggiare la serata con i suoi versi scritti con un battito di ciglia.

L’appuntamento è anche l’occasione per rimarcare lo stop (causa Covid) di Tuttinscena, la XX edizione del Premio dedicato ai talenti della Campania originariamente programmato a marzo al Teatro Verdi di Salerno con la partecipazione di ospiti internazionali e rimandato a data da destinarsi.

 

INFO UTILI Lo spettacolo, realizzato L’ingresso è ad invito con obbligo di prenotazione on line su Vivaticket (costo 1 euro). Per informazioni: 393 43 06 117.con il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Salerno, avrà inizio alle 21.30.

 

Contest a premi “La Pizza…fatta in casa” su Taste of Vesuvio

Dopo il gran successo riscosso col tema “La Pasta“, che ha registrato nel mese di maggio oltre 20 mila votanti e un numero copioso di condivisioni e visualizzazioni, il blog Taste of Vesuvio anche per il mese di giugno ci riserva un contest, dove il tema questa volta è quello della “Pizza fatta in casa“. Iniziato lo scorso 2 giugno, accompagnerà i followers dei canali social del blog (facebook ed instagram) per tutta la durata del mese, concludendosi la sera del 30 giugno quando gli amministratori tireranno le somme per decretare i vincitori.
Ecco di seguito la lista dei food blogger che sono di supporto a questa iniziativa:
“Le ricette di Tina” di Tina Vinciguerra, “Arte in cucina” di Vicky De Biase, “Un biscotto per due” di Marinella Petrarca, “Francesca (e il suo blog)” di Francesca Pace, “Dulcisss in forno by Leyla” di Leyla Farella, “Vale cucina e fantasia” di Valentina Ciccotti, “Spaghetti Italiani” di Luigi Farina, “Cucina Casareccia” di Maria Rosaria De Luca, “Dolci creazioni e non solo” di Francesca Del Vecchio e “Le ricette di Marina” di Marina Del Giudice
 
Partners di quello che potremmo definire un vero e proprio social-event, sono due nomi noti nel contesto gastronomico made in Naples. Parliamo infatti di Birra Kbirr, nota azienda di birra artigianale partenopea guidata da Fabio Ditto e 1947 Pizza Fritta di Vincenzo Durante, altrettanto nota realtà sita nei pressi dello storico quartiere Forcella, che qualche anno fa ha dato l’input alla rinascita contemporanea della pizza fritta napoletana.
Birra Kbirr omaggerà con le sue “Cuore di Napoli” il vincitore per miglior voto della giuria di food blogger e Vincenzo Durante di 1947 Pizza Fritta, ospiterà nel proprio locale il vincitore del premio “maggior numero di like” omaggiando una cena per due persone.
 
Partecipare è molto semplice, basta commentare il relativo post facebook con la foto della propria pizza preparata a casa, seguendo il dettagliato regolamento presentato sullo stesso post in evidenza nella pagina social. Le foto sono poi raccolte dai gestori della pagina in un album facebook comune e postate in contemporanea anche su instagram.
 
Taste of Vesuvio è un progetto web/social di promozione enogastronomica vesuviana nato nel 2016. I suoi main topic abbracciano tutto quanto riguarda le ricette della tradizione, storie e leggende della cucina vesuviana, promozione di eccellenze territoriali e prodotti locali. Dall’anno scorso è entrato a far parte del progetto Wesuvio, che si occupa di visite guidate e sensibilizzazione turistica e culturale nell’area vesuviana, diventando di fatto il suo spin-off per la parte gastronomica.
Info e contatti
Taste of Vesuvio – Mangiare e Bere alle falde del Vesuvio
tasteofvesuvio@gmail.com

La zeppola di San Giuseppe: il dolce per la festa della Mamma

La Festa della Mamma non ha un dolce simbolo, come il panettone a Natale o la colomba a Pasqua. Perciò Gennaro Volpe, pluripremiato Maestro della storica pasticceria “Volpe” ubicata ai Colli Aminei (Napoli), ha proposto la “Zeppola di San Giuseppe” – già dolce simbolo della Festa del Papà – anche come emblema dei festeggiamenti legati alla Festa della Mamma. Perchè un dolce preparato con amore è sempre un ottimo regalo per la donna che ci ha donato la vita!
La zeppola si presta egregiamente per celebrare la Festa della Mamma e per dimenticare questo difficile momento che stiamo attraversando – spiega Gennaro -, periodo in cui le mamme si stanno facendo in quattro per mantenere alto il morale di tutti i componenti del nucleo famigliare, destreggiandosi tra fornelli, smart working, cura della casa, educazione dei figli, tutela della loro salute, etc.
Al forno o fritta,  la zeppola fa parte della tradizione dolciaria napoletana. Si racconta che il 19 marzo i friggitori napoletani si esibivano pubblicamente nell’arte del friggere le zeppole davanti alla propria bottega.  Come altri dolci napoletani, anche questo dolce ha origine conventuale; molto probabilmente è nato nel convento di San Gregorio Armeno, ma c’è anche chi ne attribuisce l’ideazione alle monache della Croce di Lucca, o a quelle dello Splendore, che ad ogni festività inventavano un dolce diverso. La prima ricetta delle zeppole è stata trovata nel trattato di cucina del celebre gastronomo napoletano Ippolito Cavalcanti. Questo dolce è anche il simbolo della fine dell’inverno: durante i cosiddetti “riti di purificazione agraria” vengono accesi in molti paesi del meridione dei grandi falò, e preparate grosse quantità di frittelle. Insomma, il suo utilizzo nel corso della storia ne giustificherebbe la designazione a dolce simbolo della festa della Mamma, oltre che del Papà!

I prossimi appuntamenti al Duel Club di Napoli

Zapping Tv: venerdì 07 Febbraio, versione Canta Tù (Sanremo Edition)
E’ la settimana del Festival della canzone italiana, il tema centrale e le attività saranno incentrate sulla musica. Al Green Screen gli utenti saranno sottoposti a prove e quiz sulla musica, mentre al Ledwall si sarà il momento Sing Cam (chi verrà inquadrato dovrà cantare il pezzo che stanno passando i Djs).

Sabato 08 Febbraio si riprende con il consueto appuntamento al supermercato più famoso d’Italia Night Market ‘80 Playlist Party
Ai clienti spetterà la scelta della Playlist. Attraverso un sistema di sondaggi via stories, la musica della serata dell’08 febbraio sarà tutta un’altra storia.

Woo! Presenta in un extended back2back Roman Flugel e Jennifer Cardini
Il primo ha un approccio alla musica difficile da definire, cosa che piace molto allo stesso Flugel. “Mi piace la sorpresa, è per questo che è difficile descrivere quello che faccio“. Come DJ radicato nella vasta tradizione della house e della techno, i suoi set variano tra location, folla e tempo; il cambiamento è la sua unica costante. E’ la vera colonna portante della scena elettronica sperimentale tedesca, sia come dj che come produttore. Il suo progetto ALTER EGO ha portato una ventata di aria fresca svecchiando la club music con un album formidabile con la hit mondiale ‘Rocker’. Ha prodotto 6 album e 50 ep in più di 30 anni di attività, con Jörn Wuttke ha fondato l’etichetta Playhouse sottoetichetta della Ongaku Musik.

L’opening affidato all’enfant prodige Pergola, che tanto ha colpito i clubbers, aprendo agli Adriatique
Jennifer Cardini, dai club di Parigi è diventata un’artista di fama mondiale suonando in luoghi di spicco quali Panorama Bar, Nitsa, Fabric, Rex Club, Le Pulp. Ha un approccio sofisticato, techno sperimentale. E’ stata una delle prime dj donne ad esportare i propri set a Berlino alla fine degli anni novanta.
Fonde ed amalgama sonorità deep, dark, groovy, house, mixa tutto ciò che “la fa muovere e ballare”. Parigi e Colonia, sono le due città che ha nel cuore da cui trae ispirazione per le sue melodie.
E’ anche un’amica dei Black Strobes con i quali ha duettato su un 12″ per Output. Con il suo partner Chloe, detiene sicuramente lo scettro della tecno parigina.
Correspondant è la sua etichetta fondata nel 2011 in collaborazione con la Kompakt Records, ha visto più di 30 uscite di successo.

Alfonsino sarà partener di Zapping Tv per tutta la stagione. Oradio, la webradio di Optimagazine ogni sabato trasmetterà in diretta la serata dal Club.

La ‘cantattrice’ toscana Alessia Arena vince il Premio Speciale Off al Roma Fringe Festival raccontando la terza età

La giuria del Roma Fringe Festival 2020 presieduta da Manuela Kustermann e composta da Raffaella Azim, Ferruccio Marotti, Italo Moscati, Valentino Orfeo, Pierpaolo Sepe, Ulderico Pesce, Pasquale Pesce ha assegnato venerdì 24 gennaio alla ‘cantattrice’ toscana Alessia Arena il premio Speciale Off per lo spettacolo “Io sono Chi” diretto da Matteo Marsan e prodotto da Associazione Giotto in Musica con Associazione culturale V&C.

Continua la lettura di La ‘cantattrice’ toscana Alessia Arena vince il Premio Speciale Off al Roma Fringe Festival raccontando la terza età

Vittorio Sgarbi e Francesco Murano presentano il libro “L’illuminazione delle opere nelle mostre d’arte” a Palazzo Bonaparte

In occasione della mostra record di visitatori “Impressionisti Segreti”, martedì 4 febbraio 2020 alle ore 18 presso Palazzo Bonaparte – Spazio Generali Valore Cultura a RomaVittorio Sgarbi presenta il libro L’illuminazione delle opere nelle mostre d’arte di Francesco Murano (edito da Maggioli). Tutti coloro che parteciperanno alla presentazione saranno omaggiati di uno speciale coupon che permetterà di visitare la mostra “Impressionisti segreti” a tariffa ridotta fino all’8 marzo, ultimo giorno di apertura della mostra (le riduzioni non sono cumulabili).

Continua la lettura di Vittorio Sgarbi e Francesco Murano presentano il libro “L’illuminazione delle opere nelle mostre d’arte” a Palazzo Bonaparte