Capri chiude l’autunno con l’arte di Napolinostra

Per un intero mese, nell’isola più bella del mondo, ovvero Capri, si sono espressi artisti di varie correnti pittoriche contemporanee.   Come sempre Napolinostra fa conoscere l’arte contemporanea in tutte le sue forme espressive, in quanto gli artisti partecipanti propongono un vasto ventaglio di generi e di stili diversi.

La location unica lascia un segno indelebile nell’ambito della creatività relativa a tutti i periodi storici e artistici, compreso quello contemporaneo, e questo palcoscenico naturale è da sempre  il luogo per l’affermazione dei valori universali dell’Arte. Il Centro multimediale Mario Cacace  “Eden Paradiso” si compone di quattro locali, nei quali vengono organizzati quotidianamente concerti di musica classica, conferenze e convegni di vari ordini professionali.
Dunrante il vernissage dell’evento si è tenuto un interessante dibattito tenuto dal Prof. Rosario Pinto, critico e storico d’arte, e sal direttore artistico, l’Ing. Gennaro Corduas, critico d’arte. Assieme hanno presentato il quinto volume “Tra tradizione e innovazione“, ormai diventato un caposaldo del panorama artistico contemporaneo. Il catalogo della mostra è oggi archiviato alla Biblioteca Thomas J. Watson del Metropolitan Museum of Art di New York, che da anni segue questo progetto.
L’Evento è realizzato dall’Associazione Napoli Nostra con il patrocinio morale del Comune di Anacapri .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *