La Sfogliacampanella per Pasqua diventa un dolce 3 in 1: pastiera e babà sono racchiusi in una sfogliatella

A Napoli è “granomania”: il contest “Vinci con i tuoi racconti di Grano Chirico” lanciato dall’azienda Chirico con il supporto della piattaforma di registrazione ricette mysocialrecipe.com ha scatenato la creatività di centinaia di chef e appassionati di cucina che si sono cimentati in golose ricette (primi e secondi piatti, contorni, appetizer, dolci) aventi come ingrediente principale il grano cotto.
Vincenzo Ferrieri, patron di “SfogliateLab” (l’hub del gusto di piazza Garibaldi che da anni delizia ogni giorno il palato di centinaia di persone che si accingono alla partenza) e Sfogliacampanella (piccola e leziosa pasticceria ubicata a San Biagio dei Librai), ha anche lui voluto contribuire all’iniziativa presentando un prodotto dolciario avente come ingrediente il grano Chirico. La Sfogliacampanella, il dolce due in uno (una sfogliatella con il cuore di babà) che ha tanto incuriosito i napoletani negli ultimi mesi, entra nel “mood pasquale” e viene farcita con ricotta aromatizzata al millefiori e grano Chirico. Essa sarà presentata per la prima volta  venerdì 31 marzo, alle ore 13.30, a Palazzo Petrucci, nel corso della cerimonia di premiazione del concorso.

Il menu dell’evento, interamente studiato e realizzato con il grano Chirico, sarà a cura della scuola di cucina e pasticceria Dolce & Salato guidata dallo chef Giuseppe Daddio in sinergia con lo chef di Palazzo Petrucci Lino Scarallo. Saranno serviti: bocconcini di maiale, papaccelle e crema di grano, zeppoline di pasta cresciuta con lardo ed erbette, baccalà e grano in crosta di pane verde, muffin di grano e salame.  Dulcis in fundo, saranno serviti quattro dessert griffati da nomi importanti della pasticceria campana: la Pastiera scomposta di Lino Scarallo; la Sfogliacampanella di grano di Vincenzo Ferrieri; la Pastiera Inversa di Giuseppe Daddio; il Chirigrano di Casa Infante.

Hadel Pask, il primo pub che propone piatti “social”

Aprirà nella serata del 3 maggio a Napoli (precisamente in Piazza dell’Immacolata, 17 – zona Vomero) un nuovo pub, “Hadel Pask”, un luogo ove si concertano innovazione, gusto e solidarietà. In questa location dal design industriale – dove sarà possibile rilassarsi, divertirsi in tranquillità e gustare prodotti selezionati di prima qualità – nasce l’iniziativa del “panino sospeso”: la mancia lasciata al personale di sala servirà a garantire un pasto appetitoso a chi purtroppo non può permetterselo.

Il pub

Hadel Pask è una gustosa avventura culinaria by “La Parmense”! E’ una nuova storia di bontà che vien fuori dall’idea di coniugare i sapori tradizionali del pub con le originali proposte della cucina contemporanea. Un’innovativa esperienza culinaria riassunta in piatti semplici, composti da carni scelte accuratamente, salumi di qualità, ingredienti freschi: tutti elementi sapientemente e fantasiosamente combinati dallo chef resident della struttura… Pietanze tanto buone da creare dipendenza!

Il menù

Riprendendo il concetto “social” che anima questo progetto, i taglieri presenti nel menù hanno preso in prestito i nomi da hashtag famosissimi (#foodporn, #foodgasm, #healthy, #tasty), mentre i panini ereditano i loro nomi da quelli dei social (Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat, etc.). Tutti i panini gourmet presenti nel menù sono disponibili anche in formato mini per un gustoso aperitivo.

Oltre a questi, i punti forza del menù sono:

  • la Rubia Gallega (alla griglia): una carne che prende il suo nome dal colore dell’animale, il Bue Galiziano, allevato nella regione a Nord-Ovest della Spagna, ovvero la Galizia. La vicinanza dei pascoli all’Oceano Atlantico conferisce a questa carne una leggera e piacevole salinità, un gusto ed una consistenza inimitabili. Il suo sentore speziato e la maturazione “Dry aged” (lunga minimo di 40 giorni) ne esaltano il sapore.
  • Il pane: frutto degli impasti sapientemente “progettati” dallo storico panificio Rescigno.

 

Facebook: Hadel Pask

Ristorante pizzeria Haccademia: pizze di primavera a Km 0

Il km 0 non è una moda passeggera, ma uno stile di vita, una scelta consapevole dei consumatori e, in maniera sempre più convinta, anche dei ristoratori che hanno come mission la diffusione della cultura del mangiar sano e del mangiare locale. Il circuito del “km 0” si fa sempre più ampio perché la scelta di privilegiare le tipicità di stagione del territorio, firmate dagli agricoltori, trova immediatamente il consenso dei clienti.

Continua la lettura di Ristorante pizzeria Haccademia: pizze di primavera a Km 0

Huawei P8 lite 2017: il cellulare che fa parlare di sé è tornato

Grandi novità in casa Huawei! Il P8Lite, che è stato tra i cellulari più apprezzati degli ultimi anni, ha un nuovo stile e nuovi contenuti. La versione 2017 del cellulare bestseller di Huawei ha un look più elegante e un design ancora più accattivante: con le sue curve e i contorni eleganti, il P8 lite 2017 combina bellezza e prestazioni in un unico pacchetto all’insegna della razionalità (schermo FHD da 5,2 pollici e doppio vetro 2.5D che si adatta alla mano con la massima naturalezza). L’hardware affidabile e la tecnologia di nuova generazione assicurano prestazioni ininterrotte: dotato di 3GB di RAM e 16GB di memoria, HUAWEI P8 lite 2017 offre un’esperienza perfetta, anche in caso di uso intenso; la tecnologia SWS 2.0 (“super wide sound”) amplia la gamma e la qualità del suono, pompando i bassi e ottimizzando l’intensità. Grazie alla fotocamera con sensore retroilluminato da 12MP e l’autofocus rapido, HUAWEI P8 lite 2017 permette di cogliere sempre l’attimo giusto in qualsiasi condizione di luce.
Per celebrare il restyling del P8 lite 2017, Huawei ha ideato una nuova attività: un contest, aperto fino al 30 marzo, che porterà i possessori del cellulare (o, comunque, tutti coloro che hanno voglia di raccontarlo) a celebrare il motivo per il quale questo è diventato così popolare. Il concorso prevede di inviare un video con la propria intervista. 2 importanti celebrità del web aiuteranno i partecipanti in questa sfida, aiutandoli a realizzare il miglior video possibile attraverso i tutorial: Zootropio e Fabio Inka.
È possibile partecipare al concorso anche come Voters, ovvero votando i video dei Videomakers sul sito dedicato al contest.
Tra 50 creator dei contenuti personali votati dalla community social, una giuria di qualità sceglierà i 20 migliori video! I protagonisti di questi video prenderanno parte al video mix-up finale che diverrà uno “spot promozionale”. La giuria selezionerà anche le 10 storie più originali e divertenti fra i 20 video che saranno premiati con il nuovo P8 lite 2017 corredato di una cover personalizzata. I voters, invece, attraverso una meccanica di instant win, potranno essere tra gli assegnatari di uno dei 100 buoni di TicketOne dal valore di 50 euro che Huawei mette in palio quotidianamente.
Partecipa anche tu a questa originalissima sfida e svelaci i tuoi segreti! Qual è la cosa più strana che hai fatto con lo smartphone?

 

Buzzoole

Visita con l’artista Jeanne Fredac alla mostra “Rovine Contemporanee”

Giovedì 23 marzo alle ore 18.00 presso l’Institut français di Napoli (Via F.Crispi 86) si terrà una visita aperta al pubblico, guidata dalla fotografa francese Jeanne Fredac alla sua mostra “Rovine Contemporanee”.
Continua la lettura di Visita con l’artista Jeanne Fredac alla mostra “Rovine Contemporanee”

Arte e Moda prendono forma alla Galleria Borbonica: l’appuntamento del 26 marzo è dedicato all’#LORODINAPOLI

Le profondità sotterranee di Napoli accoglieranno, domenica 26 marzo, dalle ore 19.30, la nona edizione di “Arte e Moda prendono forma alla Galleria Borbonica”. L’evento, ideato da Ludovico Lieto e organizzato da Visivo Comunicazione, fonde le diverse espressioni dell’arte con la moda, in un luogo unico al mondo: la Galleria Borbonica di via Morelli a Napoli, gestita dall’Associazione Borbonica Sotterranea di Gianluca Minin che, con un estenuante lavoro che tuttora prosegue, l’ha resa il più affascinante percorso del circuito della Napoli sotterranea.

Continua la lettura di Arte e Moda prendono forma alla Galleria Borbonica: l’appuntamento del 26 marzo è dedicato all’#LORODINAPOLI

Al Duel Village ‘La sindrome di Antonio’, l’ultima interpretazione di Giorgio Albertazzi

La Sindrome di Antonio’ è  il nuovo film della rassegna Independent Duel curata da Christian Coduto. Questo piccolo gioiello cinematografico sarà proiettato al Duel Village di Caserta mercoledì 22 marzo alle ore 21 e sarà preceduto da un videomessaggio del regista Claudio Rossi Massimi.

Continua la lettura di Al Duel Village ‘La sindrome di Antonio’, l’ultima interpretazione di Giorgio Albertazzi

“Abbi cura della tua fertilità”: mercoledì 22 a Napoli la presentazione del libro di Daniela Dale

In occasione del mese dedicato alla donna e al giorno della fondazione dell’ospedale di Santa Maria del Popolo degli Incurabili (23 marzo 1522), mercoledì 22 marzo 2017 alle ore 18:30, presso il Museo delle Arti Sanitarie del Complesso degli Incurabili di Napoli, si terrà la presentazione del libro “Abbi cura della tua fertilità” di Daniela Dale, edito Graus Editore nella collana Coralli.

Continua la lettura di “Abbi cura della tua fertilità”: mercoledì 22 a Napoli la presentazione del libro di Daniela Dale

Kasanova, inverno in naftalina. Parola chiave: ordine!

Finestre spalancate, raggi di sole e profumi della natura che penetrano la casa.

Colori che ritornano e grigiore che se ne va aprendo allo scenario più brillante del cambio di stagione e
delle pulizie di primavera… Parola d’ordine: ordine!

Armatevi quindi di pazienza, aprite gli armadi e i ripostigli e, dopo una bella ripulita, mettete in naftalina l’inverno lasciando spazio al colore e alla vivacità degli abiti e degli accessori estivi!

Kasanova è un ottimo alleato e vi assiste nei favolosi store con una serie di proposte pratiche e convenienti che danno un tocco di allegria e freschezza in più. Scatole, scarpiere, porta tutto, mobiletti per riporre i bijoux e sceglierli al volo. Kasanova è in grado di “arredare” al millimetro i vostri spazi o il vostro letto estivo con un design elegante o divertente, se si tratta di camerette per i bimbi.

Basta andare nello store più vicino per trasformare un lavoro noioso in un momento quasi divertente, da condividere in famiglia.