Dall’1 gennaio Alessandro Siani diventa Mister Felicità!

A due anni esatti dall’uscita di Si accettano miracoli, Alessandro Siani tornerà sul grande schermo l’ 1 gennaio 2017 con la sua nuova attesa commedia intitolata Mister Felicità, che lo vede protagonista accanto a Diego Abatantuono, Carla Signoris, Elena Cucci, Cristiana Dell’Anna.
Nel film da lui diretto e sceneggiato, insieme a Fabio Bonifacci, Siani interpreta il ruolo di Martino, un giovane napoletano indolente e disilluso, che vive in Svizzera dalla sorella Caterina.
Un imprevisto costringe all’immobilità la giovane sorella che ha bisogno di costose cure. A Martino non resta che lavorare al posto di Caterina come uomo delle pulizie presso il Dott. Guglielmo Gioia, un mental coach specializzato nello spronare le persone attraverso il pensiero positivo e l’azione.
Durante un’assenza del Dottor Gioia, Martino ne approfitta per fingersi il suo assistente. Uno dei suoi primi pazienti sarà la famosissima campionessa di pattinaggio Arianna Croft che, dopo una brutta caduta sul ghiaccio, ha perso completamente fiducia in se stessa e amore per il proprio sport. I campionati europei di pattinaggio, però, sono alle porte: ce la farà Martino, nell’insolito ruolo di Mister Felicità, tra equivoci e rivelazioni inaspettate, a far tornare Arianna la campionessa che era?
Non vi resta che scoprirlo al cinema dall’1 gennaio!

Buzzoole

L’allegria dell’Epifania a Villa Palmentiello

Il 5 Gennaio a Villa Palmentiello si terrà la Terza Edizione dell’evento “L’allegria dell’Epifania”  organizzato dalla Dott.ssa Alfonsina Longobardi Presidente dell’associazione Tra Cielo e Mare,  una serata all’insegna della gioia dei più piccini… Arriveranno i Befani nelle vesti dello Chef Stellato Giovanni De Vivo e dell’artista Partenopeo Francesco Albanese, il quale nel corso della serata rallegrerà gli ospiti con un esilarante intervento.
I palati verranno allietati dai piatti preparati da Chef rinomati del territorio campano: Marco Del Sorbo del Ristorante L’Accanto di Seiano, Vincenzo Vaccaro del Ristorante Cucina 82 di Gragnano, Gennaro Longobardi del Ristorante Nonna Giulia, Marco Cavalierte  del Ristorante Cicco Cielo Mare e Terra di Amalfi.
Parteciperanno all’evento i mastri Panificatori Filippo Cascone Due del Panificio Cascone di lettere, Massimiliano Malafronte del Panificio Malafronte di Gragnano, Il Mastro Pasticcere Gerardo DI Dato della Pasticceria Di Dato di Angri.
I vini presenti saranno della Cantina Poggio delle Baccanti di Raffaele la Mura e  dell’azienda Vigna delle Ginestre di Carlo Ascione.

Sponsor della serata: l’azienda La Torrente  e l’azienda Agro Legumi.

E’ gradita la prenotazione.

Per informazioni
333.3455623
081.5392456

Drink&Write: le domeniche di scrittura creativa allo Slash

La più antica ed autentica forma di espressione che ti permette di raccontare e raccontarsi attraverso le parole. La scrittura è questo e tanto altro e per esplorarne i suoi segreti e le sue infinite forme ogni domenica allo Slash (Via Vincenzo Bellini 45, Napoli) alle ore 18.30 si tiene l’appuntamento con il Laboratorio di Scrittura Creativa Drink&Write.
Ogni incontro ha un tema, attorno cui si sviluppano degli esercizi di scrittura estemporanei, cui segue la lettura collettiva, il tutto accompagnato dalla formula aperitivo (drink e stuzzichini). Il laboratorio è rivolto a tutti coloro che vogliono ritrovare il piacere dell’ascolto e mettere nero su bianco, con carta e penna, sensazioni ed emozioni nella maniera più libera e spontanea possibile.
Nel corso degli appuntamenti del laboratorio, si terranno incontri con autori emergenti che presenteranno le proprie opere letterarie attraverso reading e performance letterarie (per partecipare, mandare una mail ad: areaespo@gmail.com).
Il corso è tenuto da Arianna Esposito, giornalista e sociologa, innamorata dello sconfinato universo delle parole.

Cosa: Drink&Write_Laboratorio di scrittura creativa
Dove: Slash (Via Vincenzo Bellini 45, Napoli)
Quando: ogni domenica alle 18.30
Per chi: per chiunque sia in grado di impugnare una penna con fantasia
Perché: per incontrarsi e raccontarsi attraverso le parole

Costo: 10 euro (comprensivo di laboratorio e aperitivo)
Pagina fb: https://www.facebook.com/DrinkandWrite/

Per info: Arianna Esposito
Cell: 3284649192
Email: areaespo@gmail.com

 

Timvision, la TV on demand di Tim, è sempre con te

Le feste, si sa, oltre ad essere un momento di condivisione con i propri parenti, sono anche un pretesto per rilassarsi e fare tutto quello che non si riesce a fare nei giorni ordinari. Io, ad esempio, ne approfitto per rilassarmi sul divano, magari in compagnia dei miei amici, e guardare qualche film natalizio, oppure i film che non ho avuto modo di vedere al cinema. Grazie a TIMvision posso vederli su più device senza consumare Giga: da smart TV (dove è presente l’applicazione dedicata), PC, attraverso il web e in mobilità su smartphone e tablet Apple, Android e Windows Phone 8/RT attraverso un’App scaricabile gratuitamente dai principali store.




TIM offre una TV che unisce il meglio dell’intrattenimento, proponendo la più ampia piattaforma di distribuzione di contenuti premium, grazie agli accordi siglati con Netflix e “Premium on line” di Mediaset.
È disponibile via ADSL illimitata e Fibra attraverso il decoder TIMvision, che adotta il sistema operativo Android TV per far vivere un innovativo modello di entertainment digitale e di altissima qualità direttamente su ogni tipo di televisore di casa, che si trasforma in una piattaforma aperta ai contenuti resi disponibili sia dalla TV on demand di TIM che da quelli del web.
TIMvision è disponibile anche in mobilità con traffico Internet incluso solo per i clienti TIM su smartphone e tablet Apple, Android e Windows Phone 8\RT, attraverso un’applicazione scaricabile gratuitamente dai principali store (App Store, Google Play, Windows Store). L’App TIMvision è compatibile anche con Chromecast che permette di riprodurre tutti i contenuti di TIMvision direttamente sulla TV di casa, senza consumare il traffico dati né la batteria del device mobile. L’abbonamento TIMvision in mobilità è offerto in promozione a 2,50 Euro al mese per i primi 6 mesi poi 5 Euro per attivazioni entro il 31 dicembre 2016. Ha la durata di un mese dalla data di attivazione e si rinnova automaticamente ogni 30 giorni, salvo disattivazione. L’abbonamento permette di guardare tutti i contenuti dell’App TIMvision e offre la possibilità di scaricare i contenuti acquistati o noleggiati sul tablet o smartphone per vederli anche in modalità offline.
Il pagamento può avvenire su credito residuo o conto TIM solo per i clienti TIM oppure, per i clienti di altro operatore mobile, tramite carta di credito per le attivazioni da App TIMvision dei circuiti Visa, Mastercard, American Express, ad esclusione delle carte di credito prepagate (il pagamento con carta di credito non è ancora disponibile per i terminali Windows Phone). Solo su rete TIM, per apn wap.tim.it e ibox.tim.it, il traffico Internet per la visione dei contenuti non andrà a erodere i Giga inclusi nella propria offerta.
Oltre 8.000 i titoli sempre disponibili, da scegliere e vedere on demand, senza interruzioni pubblicitarie.
L’abbonamento a TIMvision è offerto a 5 Euro al mese ed è riservato a tutti i clienti con ADSL illimitata o Fibra di TIM. Il servizio, senza vincoli di durata per il cliente, non prevede contributo di attivazione e il decoder è in comodato d’uso gratuito. Il cliente può decidere di sospendere l’abbonamento in qualsiasi momento senza alcuna penale e di riattivarlo senza alcun costo aggiuntivo.
Per tutti i clienti TIM Smart con offerte a partire da 29,90 Euro al mese, l’abbonamento TIMvision è incluso; questi clienti possono inoltre noleggiare il decoder TIMvision Android TV in promozione a 2 Euro al mese. Tutti i titoli inclusi nell’abbonamento, inserendo le credenziali del proprio account, sono disponibili anche contemporaneamente su altri dispositivi (smart TV, PC, smartphone e tablet) e per i clienti TIM senza consumare il traffico dati.

Un consiglio: se volete trascorrere queste feste in allegria con i vostri piccoli, affrettatevi ad aderire a TIMvision, potrete vedere Shrek, Shrek 2, Shrek3 e Shrek Vissero felici e contenti. I vostri bimbi saranno sicuramente contenti!

 

Buzzoole

Il 2 gennaio un’esplosione di dolcezza colpirà San Biagio dei Librai

Un’esplosione di dolcezza e napoletanità è programmata per lunedì 2 gennaio 2017 alle ore 19 in via San Biagio dei Librai 110 (Napoli). Apre “Sfogliacampanella”, il primo store in Italia esclusivamente dedicato al dolce 2 in 1 che ha già “ammaliato” i palati di migliaia di napoletani e non: una sfogliatella a forma di campana, isolata all’interno con uno strato “cioccolatoso”, farcita con una raffinata crema di ricotta e con il cuore di babà. Per ora queste le varianti ufficiali: cioccolato (fondente o bianco), pistacchio, arancia, panettone e caffè.
Una sorpresa per il palato ad ogni morso, che si rivela gradualmente, strato dopo strato, e che ha dolcemente meravigliato chi l’ha provata ovunque: a Piazza Garibaldi (presso SfogliateLab, negozio cult della pasticceria napoletana), tra un treno e l’altro, e alle fiere a cui è stata presentata (persino a Milano!).
Un prodotto esclusivo firmato Vincenzo Ferrieri (figlio di Salvatore, fondatore di SfogliateLab) che, per l’apertura del primo store, ha voluto come socio il nipote Antonio.
La nuova sede ubicata nel cuore del centro storico partenopeo sarà un punto vendita “show cooking“, dove, in sostanza, si potrà scegliere al momento la variante da acquistare e provare, potendo anche usufruire di uno spazio dedicato in cui verrà mostrato, live, il procedimento per la realizzazione di queste dolcissime delizie.
Infine è previsto un angolo bar in cui gustare un buon espresso napoletano.

La sfogliatella

La sfogliatella è nata intorno al 1600 nel monastero di Santa Rosa (ubicato in Campania, tra Furore e Conca dei Marini). La leggenda narra che una suora addetta alla cucina si accorse che era avanzata un po’ di semola cotta nel latte, così vi aggiunse un po’ di frutta secca, del liquore al limone e lo zucchero e realizzò un gustoso ripieno. Preparò quindi due sfoglie di pasta per contenerlo. Infine, per conferire al dolce un aspetto caratteristico, plasmò la sfoglia dandole la forma di un cappuccio di monaca e infornò il tutto. Nacque così la Santarosa, la cui ricetta fu tenuta segreta fino all’’800 quando una suora la rivelò al suo amante pasticciere.

Sfogliatelab: il tempio della ristorazione easy a Napoli

Una lunga tradizione di famiglia quella di Salvatore Ferrieri, che segna la nascita di un nuovo modo di intendere la gastronomia a Napoli e non solo. Il bisnonno gestiva un bar nella storica Via Foria, mentre il nonno era nel settore macelleria. Negli anni 70 i suoi genitori fondarono  “Gastronomia Tedesca”, antesignano del pub e primo locale a proporre a Napoli un food veloce ed insolito, come il panino con wurstel e crauti. Con la stessa dedizione e passione per la cucina Salvatore lavorò con il padre fi­n da quegli anni, per farsi poi promotore nel tempo di una gastronomia diversa, ma altrettanto ricercata. Si apre ad altri settori della cucina approdando con successo in quello della “ristorazione tuttotondo”, ovvero quella di SfogliateLab, che unisce i piatti della tradizione napoletana alla pizzeria e ad una straordinaria pasticceria artigianale.

 

Sfogliacampanella
Opening: 2 gennaio 2017, ore 19
via San Biagio dei Librai, 110 (Napoli)
www.sfogliatelab.it
FB: Sfogliatelab Tentazioni Partenopee
Sfogliacampanella

 

Euromaster Life racconta territori, metropoli e culture

Chi ama viaggiare sa che indipendentemente dalla località prescelta o dalla compagnia, ciò che conta dell’esperienza di viaggio è annusare profumi, sentire suoni, percepire sapori aventi come minimo comune denominatore l'”inconsuetudine”. Sul sito life.euromaster-pneumatici.it tra i tanti e curiosi articoli pubblicati ce ne è uno, intitolato “Il mio primo pub a Belfast“, che racconta della prima esperienza di Giorgia Nozza Bielli in un pub irlandese: il Fibber Magees. Giorgia viaggia da sola, e da sola si inoltra in uno dei luoghi più affollati della città, ma non le importa perchè “dentro” ci sono sorrisi, c’è allegria, buona musica, sapori nuovi… Non si annoierà sicuramente!
Mi ritrovo in mezzo a un gruppo di sorrisi che saltano. Balliamo tutti. Saltiamo. La band apprezza il nostro entusiasmo e ci ringrazia, ci stimola accelerando il ritmo, ci incoraggia, ci applaude. La musica celtica è nata per essere ballata, non può essere che così, svuota la testa, niente più preoccupazioni, niente più paure. Sorrido“.
Ma il racconto di Giorgia non è unico, sul sito di Euromaster se ne trovano tanti altri: di avventurosi, contemplativi, romantici… Sono raccontati territori, metropoli, culture, non come la maggior parte delle persone sono abituate a leggerli (il web pullula di siti con “copia ed incolla” di storytelling, o meglio collage di informazioni prese qua e là da atlanti, enciclopedie, guide, etc.), ma in maniera molto personale perchè il viaggio inzia ancor prima di mettersi in macchina, partono prima la testa ed il cuore e poi il nostro corpo!

Buzzoole

Il New Deal della rivista che raccoglie le eccellenze del Made in Campania

Compie quattro anni Pink Life Magazine e si propone in una veste grafica completamente rinnovata e accattivante, e con un mood che sfida la crisi in cui, ormai da tempo, è caduto il mondo della carta stampata. Gli editori Girolamo Alvino e Linda Suarez, anche direttore responsabile di Pink Life Magazine, hanno dato vita, per mesi, a incontri e coinvolgimento di alcune tra le più prestigiose realtà della Campania. Dal Cilento Outlet Village, proiettato verso una crescita esponenziale con l’inaugurazione di nuovi store di prestigio entro la fine del 2017, a marchi moda che ormai compaiono nella storia più importante del Made in Italy: Bruno Caruso Priveé, Alessandro Legora, Mara Carol. Di questa nuova avventura fanno parte anche Ortensia Tropeano, Alessandro Gaglione, Pecorella Marmi, Il Fregio Luxury Home, Luisstyle, Grizzly Security, Village Aperitif, Albano Shoes, More Man, QBR Jeans, Starlet, Alamè Jewels, Desiree Liquori, Jhey Roger, Helena P.
Gli editoriali moda della rivista sono affidati al fotografo Giorgio Attanasio, ormai braccio destro degli editori e art director di Pink Life Magazine.
Un press afternoon dal tocco decisamente milanese. Un pomeriggio aperto dall’incontro con la stampa e proseguito nell’atelier di Bruno Caruso Priveé, in via Carlo Poerio, 12, che ha proposto una preview della collezione primavera/estate 2017, già anticipata nell’editoriale moda di Pink Life Magazine in distribuzione da qualche giorno. Testimonial di Bruno Caruso Priveé la top model Raffaella Modugno, presente in atelier e al party con cui si è brindato al new deal della rivista a Palazzo San Teodoro, nel cuore di Chiaia. Dj set Gaetano Gaudiero. Live Set Marika Cecere.

Tra i presenti, immortalati dagli scatti di Pasquale Garofalo: Anna Capasso, Francesco Albanese, Ciro Giustiniani, Marianna e Angela Fontana, Salvio Simeoli, Alessandra Clemente, Luca Riemma, Marco Maddaloni, Romina Giamminelli, Claudia Letizia, Alessandro Cannavale, Antonio Ciccone, Nino Lettieri, Alessandro Legora, Pasqualina Sanna, Ramona Amodeo, Pasquale Legora de Feo, Veneranda Pascale, Felicita Merlino, Francesco Furino, Arturo Pierro, Nicola Pecorella, Roberto D’Angelo, Ciro Prato, Alessia Avolio, Cinzia D’Onofrio, Ortensia Tropeano, Alessandro Gaglione, Luisa e Annalisa Viscardi, Leo Nigrelli, Lorenzo Crea, Enzo Agliardi, Lorena Sivo, Alessandro Sansoni.

Se un fumatore incallito? Ecco come ti considera tuo figlio…

Siete dei fumatori incalliti? Se si, avete mai pensato a cosa pensano i vostri bambini di questa vostra abitudine? Se no, allora vi conviene guardare questo video…



Tutti sappiamo che fumare sigarette fa male. Ma nessuno di noi s’interroga sulle conseguenze che i nostri figli possano subire nonostante si faccia sempre attenzione a non fumare in loro presenza.
La Iena Matteo Viviani ha intervistato dei bambini figli di fumatori. I genitori, hanno ascoltato nella stanza accanto l’intervista e in diretta hanno appreso cose che non avevano mai scoperto prima: cosa pensano i loro figli di loro e del loro vizio?
Tra i piccoli c’è chi evita di baciare il papà perché sa di tabacco, chi è cosciente che le sigarette siano dannose per i genitori e per questo si preoccupa. In generale ne emerge che ai bambini le sigarette fanno proprio schifo.
La soluzione quindi qual è ?
Sicuramente smettere di fumare qualsiasi cosa è la migliore… Se proprio non si riesce, utilizzare l’ e-cig con liquidi senza nicotina riduce drasticamente i rischi per la salute umana e, di sicuro, non provoca disgusto ai bambini.
L’utilizzo di liquidi Vaporart senza nicotina per mezzo del vaporizzatore elettronico (e-cig) può aiutare i fumatori di sigarette tradizionali a diminuire / smettere.
Vaporart è un’azienda produttrice di liquidi aromatizzati per vaporizzatori personali (ex sigarette elettroniche). L’azienda è nata nel 2013 e tutto il processo produttivo (produzione, laboratori, confezionamento e distribuzione) è ubicato in Lombardia. I prodotti utilizzati per comporre i liquidi sono di purezza di grado farmaceutico e con Certificazione Europea FU e EP. I prodotti in questione sono stati analizzati presso il laboratorio di Tossicologia Forense di Milano e altri laboratori certificati. I risultati dimostrano come l’utilizzo di vaporizzatori personali abbinati a liquidi SENZA NICOTINA, sia da ritenere di gran lunga meno nocivo rispetto al consumo di sigarette tradizionali.
Lo stesso Matteo Viviani, nel servizio per Le Iene, dopo le analisi a campione ha dimostrato che tutti i liquidi vaporizzatori acquistati con e senza nicotina, non contenevano concentrazioni di metalli pesanti tali da poterli ritenere dannosi. I liquidi sono di purezza di grado farmaceutico. E la produzione è 100% italiana.

Un regalo “Kärcher” semplifica la vita

E’ tempo di regali di Natale : gli ultimi per coloro che si sono anticipati, i primi per i ritardatari cronici! In entrambe i casi, se il destinatario del vostro regalo è una “desperate housewive” u regalo griffato “Kärcher” sarà sicuramente graditissimo.

Continua la lettura di Un regalo “Kärcher” semplifica la vita

Con HELP-A-WISH Tenderly sostiene i desideri dei bambini di Make-A-Wish® Italia Onlus

Tenderly termina l’anno 2016 con un’importante partnership, quella con Make-A- Wish® Italia, ed inizia il nuovo anno realizzando i desideri dei bambini affetti da gravi malattie.
Attraverso l’operazione “Help-A-Wish” il brand del gruppo Lucart donerà un sorriso a chi ne ha più bisogno. Realizzerà desideri, dal valore inestimabile, perché esaudirli aiuta i bambini in difficoltà a ritrovare gioia, speranza e forza per sconfiggere la malattia.
Il primo degli 8 desideri che Tenderly si impegna a sostenere è quello di Angela, una bimba di 5 anni, affetta da leucemia, che sogna di incontrare il “vero” Babbo Natale nel suo villaggio a Rovaniemi, al Circolo Polare Artico. Con “Help-A-Wish”, l’operazione che vivrà sul web, in particolare sulla pagina Facebook di Tenderly, saranno i fan ad arricchire e rendere ancora più indimenticabile il desiderio di Angela. Come? Sulla sua pagina Facebook, Tenderly illustrerà in 4 tappe il viaggio di Angela verso il villaggio di Babbo Natale.


Ad ogni tappa verrà chiesto agli utenti di suggerire piccoli momenti di magia con lo scopo di rendere ancora più speciale la realizzazione di questo desiderio.
I consigli dei fan saranno inizialmente visualizzati con delle illustrazioni ad hoc. Al termine della prima operazione Help a Wish, Angela raggiungerà Babbo Natale e durante il suo viaggio i contributi dei fan diventeranno realtà. Ad esempio, attualmente la bimba è in viaggio per la Lapponia, quando arriverà a destinazione troverà ad accoglierla un caldo pigiama, carta e penna per scrivere laletterina a Babbo Natale (grazie ai consigli di Scilla e Mimma).
Al suo ritorno da Rovaniemi, le verrà inoltre consegnato un libro illustrato che racconterà la sua splendida avventura di cui è stata protagonista.

Buzzoole