“Arte & moda a Napoli”, presso l’atelier di Susi Sposito

Un pomeriggio d’arte e moda in Atelier, sulla donna e per la donna: questo è stato Minimalìa, un evento nato dalla collaborazione tra la fashion designer Susi Sposito e l’artista Claudia Mazzitelli, in omaggio ad un capo che ha fatto epoca per la sua audace femminilità: la mitica minigonna di Mary Quant.
Giovedì scorso, l’Atelier AlbaChiara, nel cuore del centro storico di Napoli, è stato cornice di un happening dal sapore retrò che ha coinvolto, in un dialogo incentrato sulle donne eccellenti della storia, appassionati di moda e arte, nonché esponenti del mondo dell’imprenditoria e del professionismo campano.
Abbinamenti cromatici ed emozionali, quelli tra la capsule di minigonne e abiti disegnata da Susi Sposito per l’occasione e le “pittosculture” della Mazzitelli, opere polimateriche che indagano e ritraggono una femminilità pensante, capace di sentire e comunicare, esaltata nella sua unicità con altrettanto unici materiali, come perle, gioielli, nastri e le sete preziose di San Leucio.
I momenti e i volti di Minimalìa sono stati immortalati in uno shooting di “polaroid d’autore” a cura del fotografo napoletano Alessandro Tarantino, che ha visto gli stessi ospiti indossare e interpretare le creazioni della Sposito.
A deliziare il palato dei presenti, l’originale happy hour pensato da ‘e curti di Sant’Anastasia, a base di Nucillo e biscottini alle noci, nati dell’esperienza di quasi cent’anni di ricerca e passione per il buon prodotto Made in Naples.
Visti, tra tanti, le designer Patrizia Visone, la consulente d’immagine Lucia Vassillo, la fotografa Alessandra Di Ronza, la fashion blogger Satine Lacroix, e ancora Irene Fragalà, Teresa Nolli, Maurizio Romeo, Antonio Del Basso, Pippo Russo, Alfonso ed Antonio Segreto.

La mostra di arte & moda resterà fruibile presso l’Atelier AlbaChiara fino al 2 giugno.

Bellezza e Benessere protagonisti Alla Violetta

Saranno presentati al pubblico e alla stampa, in via ufficiale, mercoledì 1 giugno i nuovi trattamenti estetici rivoluzionari del centro di medicina estetica Alla Violetta. La presentazione avverrà nel corso di un esclusivo party a cui prenderanno parte personaggi del mondo della moda, dello spettacolo e della stampa. L’inizio è previsto per le ore 19 con dimostrazioni pratiche e divulgazioni scientifiche in real time da parte del personale qualificato del rinomato centro estetico del Vomero.
Alla Violetta è un marchio che nasce nel mondo della bellezza nel 1911; oggi è arrivato alla quarta generazione con Susy ed Antonio Cataldo che, nel cuore del Vomero, in via Bernini 25, in una struttura di quattro piani, sviluppano la propria attività in tutti i settori dell’estetica, dal beauty service alla medicina estetica, hair styling, fino alla formazione professionale regionale del comparto. E’ quindi stata del tutto naturale la nascita di un’articolata sinergia con il marchio spagnolo Mesoestetic, titolare del metodo Bodyshock, che ha un approccio assolutamente medicale alla bellezza.
L’innovazione scientifica raggiunge il rimodellamento del corpo, grazie agli attivi ultraconcentrati con il quale è stata progettata la nuova linea corpo Bodyshock che agisce sugli inestetismi più frequenti riguardanti la silhouette.
Il trattamento si articola, in una prima parte in cabina, durante la quale si applica una combinazione di principi attivi al 100% personalizzata in funzione della cliente e del suo inestetismo, il tutto abbinato ad un’esclusiva tecnica di massaggio.
Le zone da trattare possono essere: doppio mento, glutei, braccia, addome e fianchi, seno, gambe. I trattamenti hanno un’azione di prevenzione della adipogenesi/litogenesi, stimolando l’adipolisi/lipolisi convertono i grassi in energia, ridefiniscono, tonificano e rimodellano la silhoutte, drenano e attivano la microcircolazione.

“SOSPENSIONI” del maestro Andrea Massaro: la mostra, a cura di Marina De Feo, presso la Sala delle Terrazze Castel dell’Ovo

La mostra intende promuovere e dare un ulteriore slancio agli scambi culturali ed artistici tra la città di Napoli e Grosseto. Nel 2008, insieme alla Prof.ssa Antonella Giordano, il maestro Massaro ha curato una prestigiosa collezione d’arte moderna e contemporanea presso la Fondazione “Il Sole” di Grosseto ove tutt’oggi sono fruibili le opere di moltissimi artisti napoletani contemporanei (Tammaro, Barisani, Pirozzi, Ciardiello, Di Fiore, Cagliati, De Stefano, De Tora, Mazzella ecc.).
Andrea Massaro proviene dal vivace salotto culturale del maestro Antonio Tammaro che, trasferitosi negli anni novanta da Napoli in Maremma, insieme alla nipote Antonella, ha sempre incentivato e favorito gli scambi culturali tra la Toscana e la Campania.
La Prof.ssa Giordano mutua da questa radicata tradizione familiare l’impegno, ma anche il forte desiderio di promuovere e favorire la cooperazione culturale tra le diverse culture e regioni. Realtà diverse a confronto per far circolare, rendere fruibile e diffondere il concetto di scambio culturale tra amministrazioni, istituzioni ed artisti.

Scrive Marina De Feo: <<Con “Sospensioni”, mostra antologica di pitture, sculture, grafiche e libri d’artista, palpabile è l’incessante mutazione dell’artista, costante ne è la sua evoluzione perenne e ciclica sempre in continuo divenire. Dieci gli anni sintetizzati nell’arco temporale del decennio 2007-2016 particolarmente intensa è la suggestione degli ultimi lavori. Emozioni cristallizzate, ricordi sospesi in un equilibrio informale astratto che nulla raccontano di diverso da ciò che sono e da ciò che significano: solo se stessi>>.

Andrea Massaro

Andrea Massaro nasce a Roma nel 1951, frequenta la scuola d’arte. Si trasferisce in Toscana nel 1974. Nel 1980 arriva a Grosseto, in Maremma, ove si stabilisce e comincia a lavorare come artigiano della pelle, attività nella quale, grazie alla sua innata creatività artistica e al senso della proporzione e composizione, riesce ad ottenere riconoscimenti internazionali. Come artista espone in Italia e all’estero ottenendo indistintamente riconoscimenti e apprezzamenti. La sua continua ricerca nel campo dell’informale gli consente di distinguersi nel mondo artistico emergente contemporaneo.
“SOSPENSIONI” è in collaborazione con ed è sostenuta da: MDF COMMUNICATION, Dentalcoop, Antica Distilleria Petrone, Circolo ARCI POP Grosseto, CANTINE CENNERAZZO, Associazione TUtela i tuoi diritti, Antica Forneria Molettieri.

 

Vernissage: giovedì 9 giugno 2016 ore 17.30 -Sala delle Terrazze- Castel dell’Ovo, via Eldorado, 3 (Borgo Marinari) Napoli | Free Entry

 

Orari apertura mostra: Lunedì-Sabato h.10.30-18.30; Domenica e festivi h. 10.00-13.30

Info e prenotazioni gruppi: marina.defeo@virgilio.it
La mostra resterà aperta al pubblico fino al 21 giugno 2016
INGRESSO GRATUITO

 

Allestimento:
Prof.ssa Antonella Giordano

Coordinamento:
Dott.ssa Marina De Feo

Bufala Fest, una manifestazione per la promozione della filiera bufalina

Al via l’edizione 2016 del Bufala Fest, che aprirà il suo villaggio sul lungomare di Napoli  alle ore 19 di mercoledì 1 giugno e resterà aperta fino a domenica 5 giugno, offrendo 5 giorni dedicati alla gastronomia che ruota intorno ai prodotti della filiera bufalina, con spettacoli, seminari e dibattiti di approfondimento.
Quest’anno la manifestazione raddoppia: 2mila metri quadri di gusto, da piazza della Repubblica fino a piazza Vittoria, con il cuore del divertimento alla rotonda Diaz, dove verrà allestito il palco che ospiterà gli spettacoli. 60 gli espositori.

I convegni

  • Giovedi 02/06/2016 alle 12 : “La Filiera Bufalina”.
    Interverranno:
    Renato Rocco, Presidente dell’Associazione Filiera Bufalina.
    Gennarino Masiello, Presidente della Coldiretti Campania Gennarino Masiello.
    Il Direttore dell’ANASB Associazione Nazionale Allevatori Specie Bufalina.
    Il Presidente dei Ristoratori di Confcommercio Napoli e Vicepresidente Associazione Pizza Verace Massimo Di Porzio.
    Fortunato Giaquinto, Presidente del Comitato regionale dell’Unione Nazionale Consumatori.
    Corrado Martinangelo, del Ministero Politiche Agricole.
  • Venerdi 03/06/2016 alle 18.00 :  “Sostenibilità e certificazioni delle produzioni alimentari”
  • Sabato 04/06/2016 alle 11.00 si terrà il Convegno : “La Campania del buono”
    Interverranno:
    Domenico Raimondo, Presidente Consorzio Mozzarella di Bufala DOP
    Giovanni Marino, Presidente del Consorzio del Piennolo DOP
    Tommaso Romano, Presidente del Consorzio S.Marzano Dop
    Vincenzo Peretti, Direttore Consorzio del Provolone del Monaco Dop
    Maurizio Cortese, Direttore del Consorzio di Pasta di Gragano IGP
    Giuseppe Orefice, Presidente Slow Food Campania
  • Domenica 05/06/2016 alle ore 11.00: ”Campania Sicura”.
    Interverranno:
    Annamaria Palmieri , Assessore all’ Istruzione del Comune di Napoli.
    Matteo Lorito, Direttore Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli.
    Giuseppe Campanile ,del Dipartimento di Veterinaria dell’Università Federico II di Napoli.
    Luigi Frusciante, docente di Genetica Agraria dell’Università Federico II di Napoli.
    Antonio Limone, Commissario dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno.
    Sergio Costa,Comandante Corpo Forestale della Campania.
    Antonio Postiglione, Direttore Generale della Sanità.

Gli spettacoli (tutti con inizio alle ore 21)

1 giugno – Simone Schettino

3 giugno – Monica Sarnelli in concerto

4 giugno – Maria Nazionale in concerto

5 giugno – Carlo Faiello e Giovanni Mauriello con i Pietrarsa

Le cene e i pranzi stellati

1 giugno – ore 20.30 – chef Paolo Gramaglia

2 giugno – ore 13.30 – chef Giuseppe Aversa

2 giugno – ore 20.30 – chef Peppe Stanzione

3 giugno – ore 20.30 – chef Vito Antonio Lombardo

4 giugno – ore 13.30 – chef Alfonso Crisci

4 giugno – ore 20.30 – chef Giuseppe Daddio

5 giugno – ore 13.30 – chef Lino Scarallo

5 giugno- ore 20.30 – chef Cristian Torsiello

I pranzi e le cene bufaline stellate sono un format CBS e possono essere prenotate all’indirizzo prenotazioni@bufalafest.it, al costo di 50 euro a persona per singolo evento.

Gli orari di apertura al pubblico del villaggio

1 giugno: dalle 19 alle 24

2 giugno: dalle 12.30 alle 15.30 e dalle  19.30 alle 24

3 giugno: dalle 19.30 alle 24

4 giugno: dalle 12.30 alle 15.30 e dalle 19.30 alle 24

5 giugno: dalle 12.30 alle 15.30 e dalle 19.30 alle 24

Il menù

Il menù avrà un costo a persona di 12 euro e permetterà di avere un piatto a scelta (tra una pizza, un panino, un primo o un secondo),  un dolce o un gelato, una bibita (birra, cola, vino o acqua), un caffè e un digestivo a base di latte di bufala. Anche per questa edizione si è pensato alle famiglie, cui è riservata un’attenzione particolare. Il menù per quattro (due adulti e due bambini) è proposto a 40 euro.

Gli organizzatori del Bufala Fest

Associazione filiera Bufalina (Renato Rocco, Luca Staempfli, Antonio Rea).

Il Bufala Fest punta a promuovere tutti i prodotti della filiera bufalina – dichiara Renato Rocco, presidente Associazione filiera bufalina – dalla carne, ai derivati del latte, alle piccole produzioni di nicchia. Una manifestazione che ha, dunque, un valore economico se si considera che solo la vendita della mozzarella di bufala campana dop fa registrare un fatturato annuo di 400 milioni: il giro d’affari dell’intero comparto supera il miliardo di euro. Mettere in moto la filiera significa garantire sviluppo a uno dei settori trainanti dell’economia campana“.

I patrocini

Regione Campania, Comune di Napoli, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno e del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana dop, Slow Food Campania, Onaf (Organizzazione nazionale Assaggiatori Formaggi) e Ais Napoli.

20mila ragazzi premiano il corto migliore del 4° Social In The School

Si terrà lunedì 30 maggio a Vico Equense (NA) l’evento finale di premiazione della quarta edizione del progetto Social In The School, promosso dal Social World Film Festival, Mostra Internazionale del Cinema Sociale, sostenuto dalla Consulta Provinciale degli Studenti di Napoli e realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Genitori.
Il progetto, alla sua quarta edizione consecutiva, ha visto il coinvolgimento di 20mila studenti di 13 istituti secondari di II grado della Provincia di Napoli, che nel corso del mese scorso hanno visionato i 5 cortometraggi in concorso per la selezione Social Smile del Social World Film Festival e hanno scelto l’opera migliore, in grado di comunicare temi importanti dal punto di vista sociale, utilizzando un linguaggio leggero e umoristico.
L’evento di premiazione avrà luogo alle ore 10.00 di lunedì 30 maggio presso la Sala De Filippo (Sala Conferenze) del Complesso Monumentale S.S. Trinità e Paradiso di Vico Equense (Viale della Rimembranza) e vedrà la premiazione e la proiezione del cortometraggio vincitore della “Selezione Smile”; inoltre, la proiezione del cortometraggio “Drop” di Alessio Perisano, girato a Vico Equense durante il Social World Film Festival 2015, e del documentario breve “Normale #lavita” di Giuseppe Alessio Nuzzo.

 

A giugno quattordici giornate di trotto e galoppo all’Ippodromo di Agnano

A giugno sono quattordici le giornate di corse in calendario all’Ippodromo di Agnano di Napoli (sette convegni di trotto ed altrettanti di galoppo con inizio rispettivamente alle ore 15.30 e alle ore 16.00). In particolare il trotto correrà il giovedì e il sabato; 2, 4, 9, 11, 16, 23, 25; il galoppo il mercoledì e il sabato: 8, 10, 15, 17, 22, 24 e 29 giugno. Libretti, programmi ufficiali, pronostici e arrivi nelle sezioni dedicate trotto e galoppo www.ippodromoagnano.it.
In tutte le giornate di corse l’ingresso è gratuito. Nel parco sono attivi diversi punti di ristoro: corner gastronomici, area picnic, pizzeria con forno a legna “Cavalli in pizza . da Mario” (pizza e bibita 5 euro), snack bar con menù bambino (al costo di 3 euro) e servizio ristorante (prenotazioni 338 151 70 50). Per i bambini il parco giochi dell’ippodromo e la possibilità di portare sempre bici, pattini, monopattini e pallone per giocare all’aperto liberi e sicuri.
Grazie agli ampi spazi anche coperti, ad un capiente parcheggio e alla vicinanza con la Tangenziale di Napoli, la struttura ippodromo è l’ideale per l’organizzazione di grandi eventi, feste private e convention, con disponibilità di sale, impiantistica e catering.
Tutti i giorni presso la club house dell’ippodromo (tribuna autorità) è aperto il centro di ippoterapia a cura dell’associazione culturale sportiva dilettantistica Accavallo (info 333 6663631 – 333 7273257): corsi ed attività di ippoterapia, riabilitazione equestre e volteggio su un campo in sabbia con pony e cavalli e supporto di medici, riabilitatori equestri, fisioterapisti, istruttori, assistenti sociali, sociologi, animatori, veterinari e artieri. Pet-therapy, laboratori e circolo didattico, ludoteca. I corsi e le attività sono rivolti a tutti, bambini ed adulti, disabili e non.

Ippodromo di Agnano
081 762 41 61
Via Raffaele Ruggiero 80125 Napoli

“Butterfly” by Giulia Barela

Spunti di un eden nobile e prezioso dai magici influssi orientali sono linfa creativa della collezione gioiello “Butterfly” firmata Giulia Barela. Fantasia, estro, intuito della designer romana si fondono in una minuziosa lavorazione artistica, ricerca di fascino e personalità. Sulle ali di un’interpretazione geniale che sa trasformare l’accessorio in icona di stile e tendenza, la farfalla interpretata da Giulia Barela è realmente simbolo di bellezza, eleganza e femminilità da indossare.
Segni di una donna dalla forte personalità che si riflettono in splendidi anelli, spille, bracciali, orecchini dorati o smaltati in bronzo.

GIULIA BARELA, GIOIELLI IN MOSTRA…
Arte, natura, architettura. Un trittico inseparabile di passioni che si intrecciano nell’universo del gioiello contemporaneo di Giulia Barela.
L’approccio innovativo dell’eclettica designer romana si materializza in leggeri e originali pezzi lavorati a mano, mini sculture dal tratto vivace e dagli effetti di luce sorprendenti.
Gioielli di carattere, espressione dell’indole di un artista alla continua ricerca di soluzioni dal forte impatto emotivo, che si riflettono sorprendentemente nella personalità di chi lo indossa. “Diffondere il lusso del fatto a mano in Italia nella vita di tutti i giorni, con gioielli che sappiano interpretare in modo contemporaneo la nostra storia. Questo è lo spirito che accompagna da sempre il mio percorso creativo“.

Zero Model Agency rende omaggio a Dolce & Gabbana

In occasione del trentennale di Dolce & Gabbana, che hanno scelto la città di Napoli per festeggiare questo importante compleanno, un tributo ai due stilisti arriva con la nuova campagna pubblicitaria del fotografo di moda e direttore artistico della Zero Model Agency, Luis Arsenio.

Continua la lettura di Zero Model Agency rende omaggio a Dolce & Gabbana

Ti presento Pompei

La storica inglese Mary Beard conduce lo spettatore di History tra le strade, le ville, le case di uno dei luoghi più affascinanti al mondo, Pompei. Nello speciale BBC Ti presento Pompei, cooprodotto con la Soprintendenza Pompei, in onda lunedì 30 maggio alle 21.00 sul canale 407 di Sky, la Beard, docente all’università di Cambridge, ricostruisce la storia della città campana e la vita dei suoi abitanti, utilizzando tecnologie all’avanguardia e provando a svelare ciò che ancora si nasconde sotto terra.

Continua la lettura di Ti presento Pompei

“Velantariato”, corso di formazione gratuito di “Facilitatore sportivo solidale”

Nell’ambito del progetto “Velantariato”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e patrocinato dal Comune di Napoli, sta per iniziare un corso gratuito di educazione al volontariato sportivo per trasferire a giovani volontari le competenze necessarie per accompagnare/assistere i disabili in ambito sportivo.

Continua la lettura di “Velantariato”, corso di formazione gratuito di “Facilitatore sportivo solidale”