Archivi tag: solidarietà

Aiutare Serena e chi attende trapianto di midollo, a Somma una giornata per trovare un donatore

Una giornata per aiutare la giovanissima Serena Piccolo e tutti quelli che sono in attesa di trapianto di midollo. Tutti i cittadini tra i 18 e i 35 anni  potranno presentarsi alla giornata di sensibilizzazione per la tipizzazione midollare (tramite tampone salivare) ed entrare così a far parte della banca dati mondiale. L’iniziativa si terrà a Somma Vesuviana sabato 8 febbraio al Teatro Summarte (in via Roma 15) dalle 9 alle 18 ed è nata per accogliere l’appello del papà di Serena, la 17enne di origini sommesi ma residente a Pomigliano d’Arco, affetta da una rarissima patologia e che ora è in attesa di un trapianto di midollo osseo all’ospedale Bambino Gesù di Roma.

Continua la lettura di Aiutare Serena e chi attende trapianto di midollo, a Somma una giornata per trovare un donatore

“La Mia Vita a 300 all’ora” di Pasquale Mele

Grande successo al teatro  Acacia di Napoli per la presentazione  del libro “La Mia Vita a 300 all’ora” di Pasquale Mele. Presente il grande mattatore Angelo Di Gennaro. Non sono mancati momenti di commozione per una storia vera raccontata sul palcoscenico tra letture , danza e drammaturgie .
Il libro è una sorta di diario che l’autore ha voluto condividere con i lettori, affinché la storia che lo ha visto protagonista con la sua famiglia, possa essere un messaggio di energia positiva, di speranza e di lotta senza resa.
Pasquale Mele, con semplicità e confidenza, ha narrato della dura lotta che ha dovuto affrontare insieme alla sua famiglia per curare il figlio che in tenerissima età è stato colpito da neuroblastoma, una forma tumorale che colpisce le cellule nervose dei gangli simpatici.
Il ricavato della vendita del libro sarà devoluto interamente all’Associazione Italiana Lotta al Neuroblastoma. 
Sono intervenuti all’evento gli attori Alessandro Incerto, Riccardo Polizzy Carbonelli , Antonella Prisco, Cosimo Alberti e il comico Tony D’Urso (noto come Tony Figo a Colorado). 

Dona un giocattolo… che regala un sorriso

Ventun anni di Dona un giocattolo… che regala un sorriso, l’appuntamento solidale organizzato dall’Associazione Gioventù Cattolica Asso.Gio.Ca presieduta da Gianfranco Wurzburger, in programma giovedì 10 gennaio alle 18:30 al teatro Trianon di Napoli. Da 21 anni i volontari di Asso.Gio.Ca. raccolgono giocattoli nuovi da donare ai bambini più sfortunati durante l’evento che quest’anno si svolgerà per la prima volta nel “teatro del popolo”, la struttura pubblica di Forcella – diretta da Nino D’Angelo – volta alla crescita culturale e sociale del territorio.
L’appuntamento, condotto da Simonetta de Chiara Ruffo e Gabriele Blair, gode del patrocinio del Ministero della Difesa, del Comune di Napoli e della Regione Campania e si svolge in collaborazione con l’Associazione Annalisa Durante, presieduta da Pino Perna. Tra gli ospiti della serata anche Teresa Armato, Vicepresidente SCABEC, e Lucia Fortini, Assessore regionale alle Politiche Sociali e all’Istruzione. Saranno presenti con tanti giocattoli anche l’EAV che ha organizzato una raccolta tra i suoi dipendenti, il Club Inner Wheel Napoli Ovest, e il Club Kiwanis Terra Felix – aderente all’organizzazione mondiale di volontari Kiwanis International il cui motto è “Serving the Children of the world” – con giocattoli ed arance.
Aprirà la serata il concerto della Fanfara dell’8° Reggimento Bersaglieri della Brigata Garibaldi cui seguirà una rappresentazione teatrale dei ragazzi del Centro Didattico Pignatelli dell’Arciconfraternita dei Pellegrini, guidati da Loredana Gallo: “Abbiamo di tempo fino al 10 gennaio per raccogliere i giocattoli – afferma Gianfranco Wurzburger – e conosciamo tutti il grande cuore dei napoletani. Per questo vi invitiamo presso i punti raccolta per regalare un momento di gioia a questi piccoli le cui famiglie arrivano con grande difficoltà a fine mese. Mi preme sottolineare che i giocattoli devono essere nuovi, perché non vogliamo far sentire esclusi ed emarginati i bambini che li riceveranno. E poi vi aspettiamo tutti la sera del 10 al Trianon”.
I punti di raccolta presso cui ci si può recare per donare fino al 10 gennaio, sono: Assogioca – in Piazza sant’Eligio, 3 – dalle 10 alle 19; Ludoteca Annalisa Durante – in Via Forcella 5 – dalle 15 alle 19; Shekinà – in via San Gennaro ad Antignano, 82 – dalle 17 alle 19; Centro Didattico Pignatelli – in via G. Ninni 19 a Montesanto – dalle 15 alle 19.

Info e contatti : Asso.Gio.Ca.
Tel. 081 19254713 – Email : info@assogioca.org;

“TomboLotta”: una tombolata per combattere il tumore al seno

Sabato 5 gennaio alle ore 17.30  presso il teatro De Rosa si è tenuta la “TomboLotta” al tumore al seno, una tombolata di beneficenza organizzata dall’Associazione Underforty. A presentare la serata la showgirl partenopea Mary D’Onofrio. Hanno arricchito questo pomeriggio di festa l’artista Tonino Faiello con la sua riffa napoletana, Gino Fastidio e il cantante brasiliano Paulino Arcanjo che ha allietato il pubblico presente in sala con le sue canzoni. Durante la tombolata sono stati consegnati oltre 100 regali raccolti grazie alla generosità degli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento, negozi palestre e aziende. Tutti i proventi raccolti saranno devoluti a sostegno delle attività dell’associazione, che ha recentemente lanciato un nuovo progetto, “Percorsi di Vita”, finalizzato al supporto psicologico delle donne colpite da questo male e dei loro familiari.
Il sostegno psicologico è da considerarsi come cura nella lotta al tumore al seno, poiché studi scientifici hanno dimostrato la sua efficacia sulla qualità della vita della donna e sul suo benessere percepito.

L’associazione da anni porta avanti un lavoro costante di sensibilizzazione sulle tematiche legate alla prevenzione del tumore al seno. Grazie all’impegno del suo staff e del lavoro fin qui svolto ha consentito di sensibilizzare oltre 20.000 donne, contribuendo a diagnosticare lesioni tumorali in fase precoce e lesioni mammarie sospette che altrimenti non sarebbero state identificate tempestivamente.
Le attività dell’associazione proseguono raggiungendo in media circa 5.000 nuove donne ogni anno per la sensibilizzazione alla prevenzione del tumore al seno. Attivi su più distretti della nostra Regione e presenti anche in altre regioni come Lazio, Basilicata e Puglia.

Il tumore al seno è la neoplasia più frequente del sesso femminile, colpisce una donna su otto nel corso della vita. Tuttavia il rischio di ammalarsi aumenta sensibilmente se in famiglia ci sono uno o più casi di tumore al seno e/o all’ovaio.

Quando la malattia si sviluppa in età giovanile è di solito la donna ad accorgersi della presenza di un nodulo palpabile al seno – con conseguente diagnosi tardiva – e l’interessamento dei linfonodi ascellari. Ciò avviene per la mancanza di percorsi di prevenzione senologica dedicati alle donne al di sotto dei 45 anni. Per questo motivo, l’Associazione Underforty Women Breast Care ONLUS, è impegnata sul territorio per sensibilizzare le donne sull’importanza della prevenzione senologica anche in giovane età, e indirizzare le pazienti di età compresa fra i 49 e 69 anni, presso i centri di screening mammografico del SSN (Sistema Sanitario Nazionale).

Il Progetto ha la Direzione Scientifica del Dr. Massimiliano D’Aiuto, Chirurgo Oncologo Senologo e ideatore del progetto Underforty.

Cenando sotto un Cielo Diverso: obiettivo ‘ecografo’ raggiunto!

Ringrazio lo chef Michele De Leo e tutti gli altri chef, pasticcieri, panificatori, pizzaioli, produttori (oltre 100) che hanno animato sia la cena di gala svoltasi a Tenuta San Domenico a Capua che l’evento tenutosi al Tiberius di Pompei – dichiara Alfonsina Longobardi, organizzatrice della kermesse “Cenando sotto un Cielo Diverso” -. Ringrazio inoltre l’attore Francesco Albanese che da anni affianca l’associazione ‘Tra Cielo e Mare’ indipendentemente dagli obiettivi che essa si prefigge (il cui minimo comune denominatore è l’ausilio di persone meno fortunate) e che quest’anno ha messo su un parterre d’eccezione che ha regalato sorrisi a tutti coloro che hanno voluto contribuire alla nobile causa dell’acquisto di un ecografo che sarà destinato al reparto di nefrologia dell’ospedale Santobono Pausilipon di Napoli. Ringrazio i proprietari delle strutture che hanno ospitato le due tappe dell’evento, la presentatrice Ida Piccolo, tutto il mio staff e, soprattutto, tutti coloro che hanno partecipato alla kermesse contribuendo dunque all’acquisto non solo del macchinario, ma anche di giocattoli che saranno consegnati ai piccoli degenti durante il periodo natalizio”.

Continua la lettura di Cenando sotto un Cielo Diverso: obiettivo ‘ecografo’ raggiunto!

All’ospedale Umberto I di Nocera 15 “colleghi di lavoro” regalano sorrisi ai bambini ricoverati

Il sorriso dei bambini è capace di illuminare qualsiasi ambiente, anche quello triste degli ospedali! Ne hanno dato la dimostrazione un gruppo di 15 ragazzi, 15 colleghi – tutti facente capo alle agenzie “Professionecasa” di Nocera (Inferiore e Superiore) e Castel San Giorgio – che nei giorni scorsi hanno fatto visita ai bambini ricoverati nel reparto “Pediatria” dell’Ospedale Umberto I di Nocera in compagnia di animatori e carichi di regali destinati ai piccoli pazienti.

Continua la lettura di All’ospedale Umberto I di Nocera 15 “colleghi di lavoro” regalano sorrisi ai bambini ricoverati

Più di 90 chef ai fornelli per “Cenando sotto un Cielo Diverso”

Più di 90 professionisti del gusto all’opera per l’edizione estiva di “Cenando sotto un Cielo diverso”, un evento che coinvolge in qualità di protagonisti ai fornelli cuochi, pasticceri, pizzaioli, produttori del territorio campano e non, e in qualità di pubblico migliaia di persone che vi partecipano per far del bene e mangiare bene. Chef stellato testimonial dell’ottava edizione della kermesse – che si svolgerà presso il Parco Archeologico del Castello di Lettere il 24 giugno sera (dalle ore 20 in poi) – sarà Michele De Leo. Altra special guest della serata l’attore, regista, autore e sceneggiatore napoletano Francesco Albanese.

Continua la lettura di Più di 90 chef ai fornelli per “Cenando sotto un Cielo Diverso”

FUCKLEUCEMIA, il nuovo movimento virale di Hawkers e Unoentrecienmil contro il cancro infantile

Il brand più rivoluzionario di Internet presenta il suo lato più solidale. La sua collaborazione più speciale del 2018 ha per protagonista la Leucemia Infantile. Il marchio si mantiene più fedele che mai alla sua essenza trasgressiva e mette in marcia, insieme alla Fondazione Unoentrecienmil, la campagna FUCK LEUCEMIA.

Continua la lettura di FUCKLEUCEMIA, il nuovo movimento virale di Hawkers e Unoentrecienmil contro il cancro infantile

Gran Gala natalizio delle associazioni dei giovani professionisti di Napoli

Torna l’appuntamento con la solidarietà firmato Uniti nel Cuore, il Gran Gala di Natale delle associazioni dei giovani professionisti di Napoli, che si svolgerà mercoledì 20 dicembre presso la Stazione Marittima alle ore 21. L’evento è promosso dal Comitato Uniti Nel Cuore presieduto dal Presidente del Gruppo Giovani Industriali Napoli Vittorio Ciotola di cui fanno parte le associazioni di giovani professionisti di Napoli quali:Giovani costruttori Acen, Gruppo Giovani Imprenditori Confcommercio, , Aiga Napoli giovani avvocati, Giovani Imprenditori CONFAPI, Unione Giovani dottori Commercialisti e Esperti Contabili di Napoli, Associazione Italiana Giovani Notai e l’Ordine degli Ingegneri e Agifar Napoli. Alla conferenza di presentazione insieme a Ciotola sono intervenuti: Gianluigi Barbato, Donata Del Giudice e Marco Scherillo del comitato organizzatore della festa, Antonio Ianniello vicepresidente giovani Acen, Maria Caputo presidente del gruppo giovani dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli, Raffaele Marrone presidente dei giovani di Confapi e Senofonte Demitri presidente giovani Confcommercio e Ilaria Imparato presidente giovani avvocati Napoli Aiga.

Il titolo del charity party di questa edizione 2017 è “Una notte sotto le stelle”, dress code della festa: un tocco di glitter. Il ricavato della serata sarà destinato in beneficenza alle fasce più deboli della città di Napoli con una donazione alle associazioni: Unitalsi,Trame Africane, Altranapoli, Amnesia. L’UNITAL SI (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) è un’Associazione Ecclesiale che dal 1903 opera al fianco dei malati, delle persone diversamente abili e delle loro famiglie, offrendo aiuto materiale e supporto morale.

Trame Africane è una Onlus nata nel luglio del 2001 dall ’incontro di alcuni amici impegnati già da anni – a titolo personale – nel settore del volontariato.Nasce con l’obiettivo di creare un’associazione che fosse composta esclusivamente da volontari autentici con un sogno condiviso: dare a chi vive in situazioni di estremo disagio nel Continente Africano, la concreta opportunità di essere artefice del proprio destino. L’ Altra Napoli Onlus è un’associazione nata nel 2005 da un piccolo gruppo di amici, napoletani in buona parte residenti altrove, che non si rassegnano ad assistere passivamente al costante declino della città. Oggi L’ Altra Napoli conta oltre 1000 soci, tutti accomunati dallo stesso sogno: contribuire a restituire alla città la propria dignità, per riscattarla dal degrado e dall’illegalità che offuscano il suo naturale splendore e deprimono le condizioni per lo sviluppo.  A.M.N.E.S.I.A. è un’Associazione di promozione sociale fondata il 12 agosto 2010 per difendere i diritti degli anziani affetti da demenza, in particolare quelli con malattia di Alzheimer, e delle loro famiglie, attraverso il costante stimolo alle istituzioni, la sensibilizzazione dell’opinione pubblica, la conoscenza della malattia e di tutte le necessità di questi pazienti, per creare servizi idonei e dare risposte concrete alle diverse e complesse necessità di questa devastante malattia.

La serata sarà contraddistinta da momenti musicali a cura della cantante Marina Simioni, dj-set e free bar tutta la notte per gli ospiti e servizio catering .