Archivi tag: medicina

FRATTURE DA FRAGILITA’; un modello organizzativo per la gestione e presa in carico del paziente

Il prossimo 17 febbraio, a partire dalle ore 10.45, nell’auditorium della Regione Campania (Isola C3 del Centro Direzionale, piano terra), un comitato di esperti del calibro di Giuseppe Bifulco, Rosa CarranoAnnamaria Colao, Cristiano Coppola, Antonio Del Puente, Mario Delfino, Mariano Fusco, Giovanni Iolascon, Gabriele Peperoni, Gaetano PiccinocchiMaria Rosaria Romano, Luciano SaglioccaVincenzo Schiavo, Ugo Trama e Maria Triassi, presenterà un innovativo modello clinico e gestionale per intercettare e prendere in carico i pazienti con fragilità ossea.

Continua la lettura di FRATTURE DA FRAGILITA’; un modello organizzativo per la gestione e presa in carico del paziente

Genomica e medicina “predittiva”: alla Casa di Cura “Clinica Ruesch” il sequenziamento del DNA per essere vicini al paziente

Personalizzazione – Predizione – Precisione. Sono queste le 3 P della genomica, che la Casa di Cura Clinica Ruesch di Napoli ha coniato nel lavoro da poco avviato, unendo le esigenze legate alla storia clinica del paziente con le opportunità offerte dallo studio del DNA.

Continua la lettura di Genomica e medicina “predittiva”: alla Casa di Cura “Clinica Ruesch” il sequenziamento del DNA per essere vicini al paziente

Psoriasi: all’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli visite e controlli gratuiti

Oggi è possibile combattere la psoriasi grave con farmaci innovativi che nell’80 per cento dei casi fanno sparire del tutto i sintomi, consentendo ai  pazienti di avere una vita normale.

La notizia, emersa nel corso del  meeting internazionale di dermatologia tenuto a Napoli nel week end appena concluso, dà nuove speranze alle quasi 150mila persone che soffrono di questa patologia nel napoletano:  «La psoriasi resta una malattia cronica, ma i farmaci che sono oggi in commercio cambiano la storia naturale della malattia e di conseguenza cambiano la vita di milioni di pazienti», spiega infatti Gabriella Fabbrocini, responsabile del Dipartimento di Medicina clinica e chirurgia (Sezione di Dermatologia) della Federico II. Con i nuovi farmaci, dunque, può cambiare completamente la qualità di vita dei pazienti e l’azienda ospedaliera universitaria Federico II di Napoli è tra i centri di riferimento per la gestione della psoriasi con oltre 9.000 nuovi pazienti ogni anno. «La psoriasi – dice Fabbrocini –  è una malattia genetica su base immunitaria: fattori quali stress, cattiva alimentazione e in generale stili di vita non corretti possono peggiorare le cose, ma non ne costituiscono la causa».

Accedere al percorso di diagnosi e cura della Federico II è molto semplice: dalle 15.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì, presso l’edificio 10 è possibile effettuare un triage dermatologico per poi iniziare il percorso clinico-terapeutico.  Per chi volesse saperne di più, domani, 29 ottobre, dalle 10.00 alle 14.00 porte aperte alla Sezione di Dermatologia della Federico II, Edificio 10, per visite e consulti gratuiti con il team di esperti guidato dalla Fabbrocini nell’ambito della Giornata Nazionale per il paziente psoriaco

A Napoli un convegno per parlare della malattia degenerativa dell’Olio di Lorenzo

Ricordate la pellicola l’Olio di Lorenzo (1992), interpretata da Nick Nolte e Susan Sarandon? In quel film viene descritta la storia di genitori che non si arrendono alla malattia del figlio Lorenzo, una malattia rara e molto invalidante, l’Adrenoleucodistrofia (ALD), che progressivamente ed inesorabilmente toglie al loro bimbo, di appena cinque anni, la possibilità di “proiettarsi nel mondo”. Attraverso una serie di ricerche fatte per conto proprio, e l’incrocio dei dati così ottenuti con quelli desunti dal rilievo di informazioni derivanti da diverse fonti, a dispetto dello scetticismo scientifico, riescono a realizzare un composto da una miscela di olii, che si dimostra capace di migliorare le condizioni e la qualità di vita di Lorenzo, consentendogli così di vivere, seppur con enormi disabilità, circa vent’anni.

Continua la lettura di A Napoli un convegno per parlare della malattia degenerativa dell’Olio di Lorenzo

“Dottore a domicilio”, APPuntamento a domicilio in un clic

Una recente indagine parla chiaro: sono più di sedici milioni gli italiani che faticano a reperire un medico per una visita al proprio domicilio.
Basti pensare alle sole mamme a cui capita di avere il bambino malato senza trovare un pediatra che venga a visitarlo, obbligate dunque a correre nello studio affollato piuttosto che in Pronto Soccorso.
Ma ora niente più trambusti… Con il nuovissimo servizio D2H, “Dottore a Domicilio”, si ha la possibilità di geolocalizzare lo specialista più vicino e richiedere facilmente una visita immediata a domicilio ovunque ci si trovi.

Continua la lettura di “Dottore a domicilio”, APPuntamento a domicilio in un clic