Archivi tag: Ischia Global Fest

Fuori Scena: film breve di Sergio Bilotta! Premiere Internazionale all’Ischia Global Fest 2020.

Grande attesa per la “prima” di “Fuori Scena” il film breve del regista Sergio Bilotta, prevista mercoledì sera 15 luglio al Cinema delle Vittorie di Ischia nell’ambito della 18 esima edizione della Kermesse Internazionale “Ischia Global Fest”. Scritto da Gianni Vigilante, Edoardo Tranchese e Sergio Bilotta, prodotto da Edoardo Tranchese, nelle vesti anche di Direttore della Fotografia, grazie al contributo di Nuovo IMAIE, l’opera vanta nel cast: Saverio Mattei (Hopper), Mariano Riccio (Belmonte), Olga Matsyna (Donna col cappello), Andrea Lopez (Jimmy), Ciro Esposito (Smilzo), Antonio Fiorillo (Orso), Edoardo Tranchese (Giornalista), Paolo Elmo (Sergente), Michele Maturo (Poliziotto).

Fuori Scena, ispirato al genere noir americano “anni trenta”, tra Orson Welles e Dick Tracy (quest’ultimo richiamato dalla forte caratterizzazione fisiognomica dei personaggi) propone allo spettatore l’eterno conflitto tra l’arte ed il commercio: diatriba che nella fattispecie, si risolve a favore dell’artista vero e proprio demiurgo della vita. La sovrastruttura thriller è strumentalmente condotta sopra le righe quasi a voler evidenziare il fatto che la vita sia solo una brutta imitazione dell’arte. Nella pellicola si leggono forti ascendenze culturali legate al fumetto americano, mentre la nitidezza della fotografia che con la luce illumina solo gli attori ripresi costantemente in piano americano, ricorda fortemente la scuola del fumetto a stelle e strisce anni 40.

L’ambientazione è quella di una galleria d’arte dove si svolge un vernissage: come per incanto il dipinto Automat di Hopper si rianima ed è da qui che parte il racconto: ci ritroviamo nel 1926 all’interno del quadro ed il suo protagonista prende vita con tutta la sua storia.

Particolarmente significativa è la circostanza che il pittore Hopper  di cui si parla nel cortometraggio è stato definito anche il precursore del distanziamento sociale (covid-19): “Fuori Scena” è patrocinato dal Consolato Onorario della Repubblica del Nicaragua a Napoli, dal FE.N.CO, dal Consolato Onorario della Repubblica di Bulgaria a Napoli, dall’Istituto di Cultura Meridionale e dall’Associazione Nazionale Sociologi Campania.

 

Clementino fa rappare Hollywood al Rangio Fellone

Tra cinema e mondanità è tornata ad animarsi la dolce vita ischitana versione “freestyle”.  Antonio Banderas rapper per una notte con Clementino al Galà “Dolce vita ischitana” del Rangio Fellone organizzato da Eugenio e Patrizia Ossani. Nello storico locale che si affaccia sulla Baia Punta Molino le star di Hollywood protagoniste dell’Ischia Global Fest, hanno fatto festa nella mitica rotonda sul mare cantata da Fred Bongusto.

Fino a notte tarda hanno ballato e cantato con l’inedito duo Banderas-Celementino anche Mira Sorvino, Armand Assante, Lola Ponce, Serena Rossi e Davide Devenuto, Raf e Gabriella Labate, Lina Sastri, Valeria Marini, Pamela Prati, Ciro Ferrara, tanti artisti e volti noti.

Al Rangio Fellone vip paparazzati, selfie con il bell’Antonio, brindisi davanti al Castello Aragonese, approdi in barca di giornalisti, critici, registi, attori e attrici premi oscar, soubrette. Durante la serata sono stati assegnati i premi speciali ai “Mambo Kings” Banderas e Assante e all’attrice Serena Rossi.

Tutti re e regine per una lunga notte, come avveniva negli anni ’50 e ’60, quando O’ Rangio Fellone e l’isola verde erano famosi in tutto il mondo. Qui i grandi attori e registi dell’epoca, gli intellettuali, erano di casa. Ospiti della festa anche Teresa Caporale, Eugenia e Paolo Scarnecchia, Emilia e Michele Chariello, Orietta e Gigi Chioccarelli, Paolo e Ornella Musella, Enni e Bruno Rolando, Fulvio Gaglione, Ciro Iacono, Chef Alfonso Arcamone.