Archivi tag: aperitivo

Sunset Malandrino: percorso multisensoriale a Palazzo Petrucci tra arte, musica e cucina gourmet

Palazzo Petrucci apre le sue porte per “Sunset Malandrino”, l’esclusivo evento organizzato in collaborazione con Visivo Comunicazione, che si è tenuto sui quattro livelli del ristorante stellato di via Posillipo. Complice la luna e la magnifica vista su una delle più belle baie di Napoli, l’happening ha entusiasmato gli ospiti in un percorso degustativo multisensoriale. Dopo il benvenuto in terrazza, si è poi proseguito negli spazi della cantina, del ristorante e del nuovissimo Malandrino, l’elegante lounge bar fortemente voluto da Edoardo Trotta e Lino Scarallo, un ambiente dal design contemporaneo con immense vetrate vista mare. La connessione tra passato e futuro, tradizione e innovazione, è il fil rouge che ha unito le degustazioni e le performance in programma. In consolle Dj Cerchietto con una selezione musicale dal sound raffinato, brani anni ’70 e ’80 che hanno fatto storia, sulle cui note si sono esibite nella performance “Mimicry” le ballerine coreografate da Anna Malinconico. Partner d’eccezione la Maison Joseph Perrier, simbolo di una tradizione champenoise di eccellenza: gli ospiti hanno degustato il pregiato champagne della Maison in abbinamento alle creazioni dello chef stellato Lino Scarallo che si è ispirato al tema passato/futuro proponendo con uno show cooking con piatti inediti in versione finger food. E ancora, assaggi di pizza a cura della Pizzeria Palazzo Petrucci con Davide Ruotolo, accompagnate da una selezione di birre artigianali Karma. Il nuovo brand Brown Spirits ha proposto tre tipi di degustazione con i suoi distillati, liquori e amari, come la linea brand(Y)new, anche nella versione Orange, e gli amari Satyro. Gli appassionati di cocktails si sono divertiti con una rivisitazione dell’intramontabile “Angelo Azzurro”. In esposizione le preziose creazioni Mello, gioielli artigianali dall’elegante design Made in Italy. Il percorso è culminato al piano zero con una degustazione di primi piatti secondo Lino, in abbinamento ai pregiati vini Taurasi Colli di Castelfranci. Gli ospiti sono stati avvolti da un’atmosfera sognante e rilassante grazie alla complicità della musica con un’esibizione live al sax e alla performance dell’artista Weronique che ha realizzato in estemporanea un body painting “Flower Power” ispirato agli indimenticabili anni settanta. Grandi emozioni in terrazza e sulla spiaggia per la sorprendente esibizione di Circo Nero con le artiste dell’Aerial District. Infine, smoking corner a cura del Club Amici del Toscano con una selezione di sigari italiani.

“Un aperitivo con il vulcanologo” alla Pietrasanta

Domenica 3 febbraio alle ore 12 nella Basilica della Pietrasanta (piazzetta Pietrasanta 17 -19, Napoli), presso il Lapis Museum, verrà inaugurato il ciclo di incontri “Un aperitivo con il vulcanologo”, viaggio alla scoperta dei segreti del sottosuolo della città e visita della mostra “Napoli. Storia, arte, vulcani” organizzata dall’’Associazione Pietrasanta Onlus in collaborazione con l’Osservatorio Vesuviano (ingresso 15€, per info e prenotazioni info@lapismuseum.com o 081 192 30 565)

Ad accompagnare i visitatori saranno gli scienziati dell’Osservatorio Vesuviano che illustreranno la stratigrafia della città, mostreranno le rocce in questo percorso, parleranno del tufo, di come si è formato e della sua tipica colorazione gialla napoletana.

In contemporanea nell’ipogeo della chiesa è in corso anche la mostra “Sacra Neapolis Culti, miti, leggende” organizzata con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli (info su www.lapismuseum.com).

Babà Punch, Crisommola Negroni, Espresso fizz, San Gennaro, Piennolo: i cocktail a km0 della nuova drink list dell’Archivio Storico

Inverno. Un ambiente elegante, un’atmosfera calda, e un cocktail “rassicurante” (che emana i profumi e sprigiona i sapori della nostra terra) sono gli ingredienti giusti per accendere le serate napoletane. La nuova drink list dell’Archivio Storico (premium bar e ristorante ubicato nel cuore del Vomero, uno dei quartieri più belli di Napoli), ad opera di Salvatore D’Anna, bar manager della struttura, è pronta a riscaldare tutti i palati della città e ad alleviare dalle fatiche che il freddo e i frenetici ritmi lavorativi impongono.

Continua la lettura di Babà Punch, Crisommola Negroni, Espresso fizz, San Gennaro, Piennolo: i cocktail a km0 della nuova drink list dell’Archivio Storico

Mionetto – Prosecco DOC Treviso Extra Dry – MO Collection: un vino elegante “fuori e dentro”

L’Italia, si sa, è ricca di regioni viticole con diverse peculiarità, storia, tradizione e filosofia produttiva. Da qui centinaia di vini diversi, a loro volta accostabili ai diversi momenti della nostra vita. C’è un vino, di quelli più noti, che per le sue caratteristiche è l’unico a poter essere abbinato a momenti di attesa, ricchi di aspettative, ovvero gli aperitivi: sto parlando del Prosecco. Chi di voi non ha mai proposto ad un amico, al partner o a un collega “ci facciamo un prosecchino”? L’aperitivo è un momento di pausa, favorisce un’atmosfera rilassata che sprona alla comunicazione e crea le aspettative per il pasto che seguirà. Proprio per queste sue caratteristiche il vino perfetto per questo momento è il Prosecco, dal sapore fresco e dal profumo delicato, che si abbina bene agli appetizer un po’ salati e un po’ dolci, al forno o fritti.

Continua la lettura di Mionetto – Prosecco DOC Treviso Extra Dry – MO Collection: un vino elegante “fuori e dentro”

Giovedì 13 luglio partono gli “Aperipasta”

Giovedì 13 giugno partono gli Aperipasta griffati “Giri di pasta”. Il primo take away in Italia di sole frittatine di pasta (sito in piazza San Gaetano, a Napoli) sarà sede di un fitto programma di appuntamenti estivi tutti incentrati sull’abbinamento tra “frittate ‘e maccarun” e cocktail. Le frittatine che saranno servite rispecchiano tutte la sapienza napoletana, abbinando tradizione e ricerca, per conquistare i palati dei propri consumatori con antichi sapori accompagnati dall’innovazione e soddisfare ogni esigenza. E’ per questo che sono state studiate, con l’ausilio di chef professionisti, 4 tipologie di menù  in grado di accontentare anche il più pignolo dei palati:

•         Classico (comprendente  4  frittatine:  “Originale”, “Genuina”, “Saporita” e “Partenopea”)
Nato per esaltare al meglio la tradizione partenopea attraverso l’uso d’ingredienti tipici, come la provola affumicata di Agerola e i pomodorini del Piennolo… non farà rimpiangere la frittata di pasta della nonna!

•         Gourmet (comprendente  4  frittatine: “Briosa”, “Aromatica”, “Delicata”, “Sfiziosa” e “Pescatrice”)
Rivolto a chi non si accontenta dei soliti accostamenti culinari. “Giri di pasta” realizzati attraverso combinazioni originali di ingredienti capaci di regalare un’esperienza culinaria unica.

•         Special (comprendente  4  frittatine: “Gustosa”, “Ortolana”, “Scostumata”, “Libera” e “Bellella”)
Dedicato a chi predilige un gusto più leggero e delicato, senza rinunciare a tutta la bontà della tipica frittata napoletana.

•         Dessert (le “CioccoGiro”)
Conclusione del pasto o semplice spuntino, i “Giri di Pasta” dolci rappresentano un momento irrinunciabile di vero godimento.

Gli aperipasta iniziano alle ore 19. Special guest del primo appuntamento: la dj Sabrina Carnevale.

 

Le nuove frittatine
Tre le new entry del menù estivo di “Giri di Pasta”:

–              La “Ruffiana” con polpettine di carne al sugo di pomodoro, caciocavallo di Sorrento e basilico;

–              La “Pescatrice” con gamberetti, crema di zucchine e prezzemolo;

–              La “Bellella” con pancetta, caciocavallo di Sorrento e zucchine.

 

www.giridipasta.it
FB: Giri di Pasta

Kashi tropical concept, la nuova community del gusto!

 

Kashi tropical concept” riscalda gli inverni napoletani. Si terrà domenica 11 dicembre (dalle ore 19:00 alle ore 23:30) presso lo “Slash art/msic” a Napoli (via Vincenzo Bellini, 45) un evento dedicato al travolgente mondo dell’America del Sud, ideale per tutti gli amanti della cultura latina sia gastronomica che folcloristica ed, in generale, per tutti  gli “esploratori del gusto” e i curiosoni avvezzi alla socializzazione.

Il concept
Quando due menti giovani si incontrano, si inventano sempre qualcosa di unico! In questo caso si tratta di un concept  accattivante e itinerante. Un viaggio tra sapori esotici e inconsueti, alla scoperta di culture e tradizioni, attraversando i paesi latini per lungo e per largo alla ricerca di abbinamenti gustosi e stuzzicanti.  Il tutto abbinato a musica, costumi e arredamenti ispirati ai colori e alle atmosfere tropicali.
“Kashi” è un “aperitivo itinerante” dove i menù, molto suggestivi, cambiano ogni volta e i drink non sono mai riproposti in altre occasioni. Minimo comune denominatore: gli ingredienti sempre freschi che rimandano la mente alle giornate calde sulle azzurre spiagge caraibiche.
Il progetto ha una duplice mission: far conoscere in Europa tutta la cultura alternativa latinoamericana, in un periodo in cui il mercato è invaso da ritmi latinoamericani stereotipati; favorire la socializzazione tra latinoamericani, amanti della cultura latina, buongustai e curiosi attraverso una contaminazione delle culture.

Il menù
Cibi e bevande saranno assaporati in maniera slow, senza fretta, prediligendo l’interazione e la convivialità.
Di seguito alcune delle portate che saranno degustabili:

  • Causa limena (Perù): tortino di patate condite con limone olio di oliva e peperoncino, ripieno di insalata di tonno , avocado e olive di Gaeta;
  • Pastelitos andinos (Venezuela, Colombia): tortini di farina di grano riempiti di carne macinata o formaggio, serviti con maionese di aglio ed erbe;
  • Arepas de pernil (Venezuela): panino di farina di mais  farcito con carne di maiale cotto al forno e servito con insalata e pomodori;
  • Chalupa de pollo (Messico): impasto di mais tenero dolce alternato con strati di pollo e formaggio;
  • Nachos (Messico): chips di tortillas di mais accompagnate da pico de gallo (insalatina di pomodori, cipolle e coriandolo) e una crema di fagioli;
  • Pan de Jamon (Venezuela): pane natalizio ripieno di prosciutto affumicato, uvetta e olive.

Musica e parole
Saranno condivisi non solo i sapori, ma anche suoni e parole che provengono da terre magiche d’oltremare. Gli ospiti saranno liberi di declamare e commentare poesie di Jodorowski, Neruda, Frida Khalo, Benedetti, Cortazar… I suoni che faranno da sottofondo sono quelli del tango, della cumbia, della salsa, della rumba, del calipso, tutti reinterpretati in chiave moderna.
Nella lingua guajira Kashi significa Luna, quella  che conferirà un’atmosfera romantica a questo nuovo concept che vuole essere un’attualizzazione del vecchio caffè bohémien latinoamericano.

More info: kashitropicalconcept@gmail.com
Pagina Facebook:  Kashi tropical concept