Seconda edizione di “Incanti narrati”, rassegna di teatro, cinema e libri

Dicembre 11, 2019 / Uncategorized

Ha preso il via il 30 novembre al Tin (Teatro Instabile Napoli) “Michele Del Grosso” la seconda edizione di “Incanti narrati” rassegna ideata da Gianni Sallustro e Roberta D’Agostino e prodotta dalla Talentum Production di Marcello Radano e dall’Accademia Vesuviana del Teatro e Cinema: “quattordici appuntamenti tra spettacoli, cinema e presentazioni di libri – dicono gli organizzatori – per animare il Tin il teatro di Michele Del Grosso che per primo intuì le potenzialità artistiche del vico Fico Purgatorio ad Arco a tal punto da essersi battuto per farlo diventare vicolo d’arte. Come già nella scorsa edizione abbiamo ideato un cartellone eterogeneo ed ampio, con ingresso gratuito per molte delle serate previste, per continuare a far parlare di uno dei luoghi più suggestivi del centro antico. Al nostro fianco tanti amici artisti, giornalisti, scrittori che come noi credono nella magia dell’arte; in una epoca sempre più difficile è bello potere parlare ancora di arte, cultura, libri e spettacoli”.

Spazio ai libri da venerdì 13 dicembre (ore 17.00) quando Marco Perillo con Martin Rua presenterà il suo ultimo libro “I luoghi e i racconti più strani di Napoli”, mentre domenica 15 alle ore 18,00 sarà Antonio Masullo a presentare il suo volume “Shoah. La cintura del male”. Chiude il ciclo giovedì 19 (alle ore 11,00) la giornalista Nunzia Marciano con la storica delle donne Laura Capobianco e lo psicologo Dario Aquilina la presentazione del volume “Single per legittima difesa”.
Gino Curcione sabato 21 dicembre alle 20,30 propone il suo fortunatissimo spettacolo “Nummere scostumatissima tombola napoletana”.
Domenica 22 (ore 20,30) Luca Gatta in “Romancero de Lazarillo” spettacolo di commedia dell’arte da lui diretto e interpretato.
Spazio ai piccoli lunedì 23 dicembre (alle 16.00) con lo spettacolo di burattini di Paola Romano dal titolo “Parthenope”.
A grande richiesta torna il 28 e il 29 dicembre “Mater camorra e i suoi figli”, scritto da Gianni Sallustro e Nicla Tirozzi, regia di Gianni Sallustro.
Il 9 e 10 gennaio omaggio a Michele Del Grosso con una replica straordinaria di “Mater camorra e i suoi figli” e con la proiezione di “Instabile – Je sui Michele Del Grosso”, un lungometraggio dedicato a Del Grosso diretto dal giornalista Alessandro Chetta.
Chiude la rassegna Fabrizio Coscia che presenta il suo ultimo libro “Lo scrivano di Nietzche” l’11 gennaio alle ore 17,00.

Partner della rassegna Le Zirre Napoli.
Media partner Radio Musica Television  e Radio Stereo 5 plus.

Tutte le presentazioni di libri ed il concerto gospel sono ad ingresso gratuito. Gli spettacoli teatrali sono a pagamento.

Per info:    081 528 94 61 – 331 35 32 137 – 338 30 15 465 – marenapoli@alice.it

Leave a reply