Polenta Valsugana: un passepartout della cucina

dicembre 2, 2017 / Cibo, Ricette

Non tutti interpretano la polenta come un alimento sano, versatile e leggero a causa del fatto che essa viene spesso abbinata con carni anche abbastanza grasse (ad es. salsicce, ragù, etc.). In realtà questa farina di cereali si presta a diversi tipi di cotture, si abbina con svariati ingredienti, quindi è impiegabile in centinaia di ricette – dolci e salate – e utilizzabile in qualsiasi periodo dell’anno. Ecco qualche esempio di “uso alternativo” della polenta: verdure ripiene di polenta e formaggio, dolcetti di polenta con cuore di cioccolato, millefoglie di polenta con formaggio e fiori di zucca, parallelepipedi di polenta con salse… Quest’ultima soluzione fa intuire che la polenta può essere impiegata anche nelle degustazioni, soprattutto in quelle di formaggio ove i tocchetti di polenta possono essere utilizzati per pulire il palato tra un assaggio e l’altro. Contrariamente alle credenze di molti, la polenta è un piatto leggero e poco calorico: ogni 100 gr di prodotto contiene solo l’1,2% di grassi!


#polentavalsugana è il brand storico leader di mercato, presente in quasi tutti i punti vendita della gdo. La “Classica” (gialla) è ottenuta esclusivamente da farina di mais da granella altamente selezionata, controllata in laboratorio affinché non contenga pesticidi, microtossine o metalli pesanti. La farina viene poi sottoposta alla esclusiva doppia cottura a vapore che le conferisce la velocità di cottura e, al tempo stesso, le dona la consistenza ed il sapore caratteristico. Da ciò deriva il fatto che la Polenta Valsugana è pronta in soli 8 minuti! Inoltre, il brand negli ultimi anni ha lanciato nuove linee: la 100% Integrale (ricca di fibre), la Bianca e la 5 Cereali.
Sul sito di “Polenta Valsugana” sono rinvenibili centinaia di ricette che impiegano la polenta come ingrediente di piatti light, appetizer, primi piatti, secondi, dolci… Eccone un esempio!

TRIANGOLI DI POLENTA FARCITI AL TALEGGIO
Ingredienti per 24 porzioni
1/2 confezione di Polenta Valsugana Rapida Gialla
200 g di taleggio
2 uova
pangrattato q.b.
farina q.b.
olio per friggere

Preparazione
Porre sul fuoco una casseruola con 750 g d’acqua, poi portare all’ebollizione. Salaee e, appena spicca nuovamente il bollore, versare a pioggia la farina di mais. Mescolare con un cucchiaio di legno e cuocere la polenta per 8 minuti.
Foderare con carta da forno una teglia rettangolare e versare la polenta nella teglia. Stenderla sottile con un cucchiaio bagnato nell’olio e lasciarla raffreddare.
Quando la polenta sarà fredda, con un tagliapasta quadrato di lato 7 cm ritagliarla.
Con la lama di un coltello bagnata d’acqua calda tagliare a fette sottili il taleggio.
Sulla metà dei quadrati adagiare una fettina di taleggio, poi chiudere con la polenta non farcita.
Passare i sandwich nella farina, poi nelle uova sbattute insieme a sale e pepe, infine nel pangrattato.
Friggere la polenta in olio caldo fino a doratura della superficie. Scolarla e adagiate sulla carta da cucina.
Dividere i sandwich in triangoli e servirli.

 

Leave a reply