Mixology forma i futuri barman

gennaio 15, 2018 / Cibo, Notizie

L’Accademia “Mixology” organizza da dieci anni corsi per Barman e Barlady a Roma, e dal 2018 aprirà una sede anche a Milano. Uno staff di circa 20 persone coadiuva il lavoro di trainer e master trainer esperti del settore.


Quello del barman è un lavoro che presuppone tanta padronanza tecnica; tuttavia, una scuola che si rispetti deve assicurarsi anche che i propri allievi siano in grado di accogliere il cliente e approcciarlo nel migliore dei modi.
Mixology negli anni ha elaborato un proprio metodo di lavoro: oltre alla tecnica classica più visiva, superata poi da quella “american bar” (con l’utilizzo delle dosi), ha reso scientifica la preparazione in contemporanea di più cocktail, elaborando un proprio algoritmo per ottimizzare tempo e qualità: si tratta del “Global Bartending”.
Trattandosi di un’Accademia, e non di una semplice scuola, Mixology garantisce, al termine del programma didattico, un periodo di 12 mesi entro il quale i corsisti aspiranti barman possono allenarsi nelle proprie aule.
L’Accademia è certificata ISO. Tutti gli aspetti, dal progetto del corso, alla formazione, al personale, sono finalizzati a far acquisire all’iscritto la professionalità necessaria, e ad aiutarlo a trovare lavoro in Italia o all’estero. #mixology monitora costantemente i risultati (gradimento corsisti, tasso conversione in lavoro) al fine di migliorare i corsi e facilitare l’inserimento degli allievi nel mondo del lavoro. Ad oggi l’85,6% dei neofiti barman trovano lavoro entro 3 mesi dal superamento dell’esame. Durante l’ultimo corso, terminato a cavallo tra il 2016 e 2017, la percentuale è lievitata al 94,11%.
Molti degli iscritti al corso sono alla ricerca del primo lavoro, altri semplicemente cercano una professione che gli permetta di pagarsi gli studi o ulteriori corsi professionali, altri ancora cercano un’opportunità per cambiare vita, imparando una professione molto richiesta anche all’estero, soprattutto in paesi quali Inghilterra, Australia, Canada, Irlanda, Scozia, Dubai, Cina, isole Canarie. Le donne – poi – possono diventare “barlady”, una figura oggi molto apprezzata da gestori e clienti.
Per facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro, Mixology si serve di un’agenzia interna che gratuitamente aiuta i neobarman a trovare lavoro. In questo settore il tasso di ricambio (soprattutto nel periodo estivo) è molto alto, lasciando spazio a nuovi inserimenti, per cui molte sono le occasioni per mettersi in luce ed essere poi richiamati nel periodo invernale. Sono disponibili anche corsi avanzati per chi mira ad aprire una propria attività in questo settore.
Infine, chi è interessato all’accademia, ma non può seguire fisicamente i corsi, oppure vuole semplicemente fare pratica da sè, può acquistare il videocorso e il kit sul sito della scuola.

#mixology #corsobarman #mixologyacademy #ad

Leave a reply