L’Accadeia Universale Padre Pio premia Nunzio Bellino e Giuseppe Cossentino

Nel suo significato più sublime l’arte è l’espressione estetica dell’interiorità e dell’animo umano. Rispecchia le opinioni, i sentimenti e i pensieri dell’artista nell’ambito sociale, morale, culturale, etico o religioso del suo periodo storico.

Pertanto l’arte è un linguaggio, ossia la capacità di trasmettere emozioni e messaggi. Tuttavia non esiste un unico linguaggio artistico e neppure un unico codice inequivocabile di interpretazione.
Questa è l’idea di arte di Nunzio Bellino e Giuseppe Cossentino: il primo attore e personaggio, l’uomo elastico che ha commosso l’Italia e il mondo; il secondo sceneggiatore e regista. Entrambi sono stati premiati con un altro prestigioso riconoscimento internazionale per il loro operato artistico e sociale svolto in questi anni dall’Accademia Universale “Padre Pio” (Universal Padre Pio Academy), presieduta dal Cav. Domenico Cannone, con la benedizione di Padre Pio che scende copiosa su di loro, li illumini, li ispiri, li guidi e li  aiuti a portare in ogni parte del mondo la voce, il pensiero e lo spirito del “Frate Cappuccino Santo”. L’evento è stato moderato egregiamente dal giornalista Giuseppe Nappa, direttore del quotidiano online “Occhio All’Artista Magazine” tra flash, foto, video dirette,  insieme  a Daria Terracciano, la Miss Accademia Internazionale Partenopea Federico II di Napoli, stessa accademia che l’anno scorso ha eletto i due artisti tra le personalità che con il loro operato artistico portano la cultura italiana nel mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *