ModArte, il Fashion sbarca alla Base NATO di Lago Patria

maggio 20, 2017 / Curiosità, News

Un fashion show misto a momenti di spettacolo, cultura e tradizione per un pubblico internazionale: questo è stato il ModArte del 18 Maggio all’Allied Joint Force Command Naples di Lago Patria, dove “Officina delle Idee”, nella persona della Presidente Rosa Praticò, insieme con l’Associazione “I Sedili di Napoli”, hanno messo su questo evento per mettere in risalto il talento creativo di sette stilisti di provenienze culturali diverse che hanno espresso il proprio pensiero sul mondo del fashion. Il tutto anche grazie alla collaborazione della MWA – Morale and Welfare Activity della Base Nato.

L’EVENTO – La terza edizione, condotta dalla bellissima Veronica Maya, ha visto alternarsi momenti musicali di “Napolincanto” tenuti da Linda Airoldi (Soprano del Teatro San Carlo) e Romeo Barbaro, e la performance musicale di Anna Capasso, attrice e cantante legata al territorio campano, che ha eseguito un repertorio più vicino al mondo americano per onorare la location che ha ospitato la serata.
Tra i presenti, in passerella Laura Tresa, ballerina di fila al Bagaglino ed Ilaria Iannuzzi, giovanissima attrice attualmente nel cast della fiction L’Onore e il Rispetto.

GLI STILISTI – Gli stilisti che si sono alternati in passerella sono stati: Ferdinand con due collezioni, “Donna in carriera” e “Donna principessa”; la stilista iraniana Faezeh Mohammad con “Arcobaleno”; la croata Sladana Krstic con l’eccentrico e vivace “Pure Color Extravagant Collection”; Dimitri Dradi in “The Crown of Love” una collezione basata su ecopelle ed orgami; Giuseppe Migliorisi in “Scjatu”, dedicata alla sua Sicilia; ed infine Teresa Roberta D’Alessio e Assia Climaco con la coloratissima “Voce ‘e popolo” che richiama fortemente i tratti partenopei.

L’ASPETTO SOCIALE – La forza motrice di un evento che mescola tradizione e modernità, come ModArte, continua il suo percorso esplorando territori internazionali per la promozione della sua mission, il restauro conservativo delle Pietre di Spoglio, ovvero, quegli elementi architettonici provenienti dagli edifici greco-romani e presenti nella zona dei Decumani di Napoli.
Ma durante l’evento, un altro aspetto sociale ha avuto rilevanza a fine manifestazione, ovvero quando la poliedrica organizzatrice Rosa Praticò, con il Presidente della Confesercenti di Napoli e Campania, Vincenzo Schiavo, ha parlato dell’importante progetto di dare la possibilità a questi giovani stilisti di poter fare della loro passione un lavoro, per far si che “la moda e la creatività diventino Impresa”.

LE DICHIARAZIONI – Rosa Praticò in merito ha dichiarato: “Questa è l’occasione giusta per dimostrare ai giovani talenti che i sogni vanno coltivati, e soprattutto che vogliamo metterci tutto l’impegno ed i nostri mezzi, per far si che riescano a trasformare le loro ambizioni in realtà d’Impresa”.
Veronica Maya sull’evento: “L’obiettivo di ModArte è importante, anche perché penso che pochi eventi riescono a centrare tratti sociali così salienti, soprattutto coinvolgendo in maniera così evidente i giovani talenti”.

NEXT – In conclusione dell’evento, si è già comunicato il prossimo appuntamento con ModArte per il 26 Luglio, nella prestigiosa location della Reggia di Caserta.

Leave a reply