68esimo gran premio Lotteria trofeo Graded: Napoli capitale del trotto

aprile 25, 2017 / Eventi, Tempo libero

Il Premio Lotteria di quest’anno riveste carattere internazionale e visto l’eccezionale flusso turistico che Napoli sta registrando l’ippodromo non sarà da meno con Timoko, il cavallo più ricco del trotto francese, una super dotazione della corsa con oltre 800mila euro in batterie e finale, la partecipazione di imprenditori ed operatori quali l’aeroporto di Capodichino e le terme di Agnano“. Lo ha detto Pier Luigi D’Angelo presidente della Ippodromi Partenopei durante la presentazione stampa da D’Angelo Santa Caterina dove si è svolto il sorteggio del gran premio Lotteria in cartellone l’1 maggio all’ippodromo di Agnano.


Il francese Timoko ha sorteggiato nella seconda batteria il numero 5 che gli permetterà di andare subito al comando. Ancora più fortunato l’altro francese Un Mec D’Heripré che si avvierà con il numero 1 nella prima batteria. Anche l’americana di Svezia Volstead partirà con un buon numero 2. I cavalli francesi arriveranno domenica a Capodichino con un volo speciale. Tra i 24 partecipanti alla Lotteria ci sono ben otto figli di Varenne e il Capitano del trotto sarà presente lunedì all’ippodromo in un recinto riservato denominato “Casa Varenne” dove saranno esposti tutti i trofei vinti del campione.
Tra gli italiani, Ringostarr Treb, Timone Ek e Rue Varenne Dany, quest’ultimi di proprietà napoletana.
I biglietti d’ingresso per lunedì costeranno 5 euro, ma gran parte dell’incasso andrà in beneficenza all’Amlib, l’onlus di don Matteo Galloni che si occupa dell’assistenza dei minori, presente in conferenza stampa con Luca D’Angelo amministratore della Ippodromi Partenopei, l’assessore allo Sport e il presidente del consiglio comunale Ciro Borriello e Alessandro Fucito, il vice presidente dell’Unione Industriali Vito Grassi main sponsor con la Graded, società leader nel settore delle efficienze energetiche, l’amministratore delegato dell’aeroporto di Capodichino Armando Brunini che favorirà la sosta dell’aereo proveniente dalla Francia con il campione Timoko. Il viaggio aereo di Timoko è stato possibile grazie allo sponsorizzazione della famiglia Giugliano, titolare di Mimì alla Ferrovia e di Villa D’Angelo. In cambio il campione indosserà una giubba con il colore blù della scuderia e i marchi di Mimì e Villa D’Angelo.
Tre giorni di corse
Agnano si vestirà a festa per tre giorni. Sabato per il convegno dei gentlemn e la tris intitolata a Gianni Castelluccio, domenica con il premio Regione Campania, il memorial Emilio Giugliano, gara superveloce sui 200 metri, e la Summer Cup internazionale con le corse dei pony di trotto alla cui guida ci saranno driver in erba. Poi lunedì il Gran premio con tante manifestazioni di intrattenimento.
Trascorrono gli anni, cambiano i regolamenti tecnici, ma il gran premio Lotteria resiste, anzi migliora nella sua 68esima edizione. Da quest’anno la corsa di Agnano diventa la prova di trotto più ricca del mondo per cavalli anziani sulla distanza del miglio (euro 812.900,00 in tre batterie, finale e consolazione). Inoltre, per la prima volta, la tre giorni internazionale del trotto si corre quest’anno di sabato, domenica e lunedì, una scelta tecnica per evitare che il gran premio, tradizionalmente in calendario la prima domenica di maggio, fosse troppo ravvicinato allo svedese Elitlopp in cartellone a Stoccolma nell’ultima domenica del mese, un doppio impegno che avrebbe penalizzato la partecipazione dei migliori cavalli all’una o all’altra corsa.
L’apertura del meeting internazionale di trotto è fissata per sabato 29 aprile (ore 15) con la giornata riservata ai gentlemen e la corsa tris Gianni Castelluccio, in ricordo del gentleman e giornalista appassionato di corse e di cavalli che ha speso maggior parte della sua esistenza ad occuparsi del trotto campano attraverso la pubblicazione di libri e la conduzione di rubriche televisive.
Domenica 30 aprile una ricca giornata di corse (ore 15) con l’internazionale gran premio Regione Campania (gruppo 2, euro 66.000, per europei di 4 anni, metri 1600), la terza edizione della speed race sui 200 metri in ricordo di Emilio Giugliano (fondatore nel 1943 del ristorante Mimì alla Ferrovia con l’hobby dei cavalli da trotto) e la Coppa Partenope, sfollamento del Lotteria. Spazio anche al circuito internazionale del World Summer Cup Junior, torneo con tappe in Italia, Belgio, Spagna, Svezia e Francia, riservato ai pony e ai drivers del futuro provenienti dalle migliori scuole europee di trotto.
Lunedì 1 maggio (inizio corse ore 13.45) il 68esimo gran premio Lotteria trofeo Graded – unica prova italiana valevole per il Grande Slam Trot Master Uet 2017, insieme all’Amérique di Parigi, all’Elitlopp di Stoccolma e al norvegese Oslo gran prix – con le tre batterie del gran premio (3^, 4^ e 5^ corsa rispettivamente in programma alle 14.45, 15.15 e 15.45), la finale (9^ corsa ore 18.10) in diretta tv su Rai Sport e Sky Sport Unire Tv, e la consolazione (7 corsa ore 16.55).
Tra i 24 cavalli al via ci sono i campioni francesi del trotto. Timoko, il cavallo più ricco della storia francese, vincitore per quattro volte del Grand Critérium de Vitesse de la Cote d’Azur battendo il record della corsa appartenuto a Varenne, secondo nel Prix De France, che sarà guidato dallo svedese Bjorn Goop, Un Mec D’Heripré, vincitore a Torino del Costa Azzurra, secondo a Cagnes Sur Mer dietro Timoko, in cerca di rivincita a Napoli, affidato alle redini del belga Jos Verbeeck, e Timone Ek, vincitore a Parigi del gran prix Plateau De Gravelle, ai comandi del top driver italiano Enrico Bellei, portacolori campano ma di allenamento francese, Philippe Billard, stesso trainer di Un Mec d’Heripré. I tre arriveranno all’aeroporto di Capodichino con un volo proveniente da Deauville domenica 30 aprile intorno alle 13, sponsorizzato da Mimì alla Ferrovia di Michele Giugliano, socio dell’ippodromo di Napoli. A bordo ci sarà anche Shadow Gar.
Altro ospite straniero è l’americano di scuderia svedese, Volstead, guidato dal più titolato driver svedese, Orjan Kihlstrom, che sfiderà in batteria il vincitore del Campionato Europeo Ringostarr Treb.
I figli di papà, cioè di Varenne, Pascià Lest, Rue Varenne Dany, Testimonial Ok, Trendy Ok, Sharon Gar e Super Star Reaf, tenteranno ancora una volta di rinverdire sulla pista di Agnano il nome del celebre genitore, impresa ancora non riuscita.
Dalle 12 cancelli aperti per l’accesso al Lotteria day. In pista Varenne per il saluto al pubblico di Napoli e poi foto, ricordi e documenti della carriera del Capitano del trotto in mostra a Casa Varenne dove i fan del campione potranno avvicinarlo. Spettacolo di sbandieratori, cheerleaders, carrozze d’epoca, sfilata dei drivers del gran premio scortati da guidatori baby, corse pony, oltre al parco giochi sul parterre e al palco con musica e animazione targato radio Marte. Tra le due tribune spazio espositivo riservato agli ultimi due modelli di Maserati e ad una Ferrari rossa fiammante in esclusiva dalla Samocar concessionaria.
Ingresso 5 euro, bambini gratis, con parte del ricavato della vendita dei biglietti di ingresso in favore di Amlib onlus, la comunità Amore e Libertà di Impruneta (Firenze) fondata e condotta da don Matteo Galloni insieme a Francesca Termanini, entrambi organizzatori insieme a Scholas Occurentes Unitalsi e CSI della partita della Pace allo stadio Olimpico e che grazie al convinto supporto di Papa Francesco salvano dalla sicura morte decine di migliaia di bambini nella missione di Kinshasa e in Europa, mentre una piccola parte viene adottata in Italia.

Torna quest’anno il dress code nella club house della tribuna autorità riservata agli ospiti istituzionali, hats please, con i cappellini più glamour fotografati sul red carpet del gran premio e premiati con una targa speciale.
La conduzione dal palco della giornata del Lotteria è affidata al binomio di Teleippica (Unire Tv ch 220 Sky Sport), i giornalisti Luigi Migliaccio e Eva Crosetta, conduttrice a La7 (l’ora della salute) e testimonial della maison francese Pierre Cardin. Premiazioni delle corse e ospiti tra cui Lando Buzzanca e Francesca Della Valle.

Il gran premio Lotteria resta una perla non solo dello sport cittadino ma della nostra cultura, e dell’Ente per il Turismo conserva ancora l’immagine dell’antico trofeo riservato al vincitore e rappresentato da una sontuosa scultura del Maschio Angioino, monumento simbolo della città. La manifestazione ha il patrocino di: Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Regione Campania, Ept, Azienda Autonoma di Soggiorno, Cura e Turismo di Napoli, Città Metropolitana di Napoli e Comune di Napoli.

Il Lotteria sui social con l’hastag #GranPremioLotteria e #The Race
www.ippodromoagnano.itwww.granpremiolotteria.it
https://www.facebook.com/ippodromoagnano
https://www.youtube.com/channel/UCiIQcq0rIXZISffwvkikhcQ

 

FOTO GENNARO GIORGIO

Leave a reply