Dario Rizzo vince la terza edizione di Optima Erasmus, il primo “#sociality” del web dedicato agli studenti Erasmus

luglio 28, 2016 / Curiosità, News

La sua verve, i modi accattivanti, l’entusiasmo di fare e di apprendere hanno fatto breccia nella rete. Questo è l’identikit di Dario Rizzo, 25 anni, di Surano in provincia di Lecce, laureando in Economia e Gestione degli Intermediari Finanziari presso l’Università di Siena e vincitore di borsa di studio Erasmus a Reading nel Regno Unito. È lui il vincitore della terza edizione di Optima Erasmus, il primo “#sociality” del web dedicato a studenti Erasmus, ideato e promosso da Optima Italia che offre ai ragazzi delle università italiane e spagnole la possibilità di raccontare attraverso una piattaforma dedicata  la loro esperienza di vita e di studio all’estero.

Insomma, innovazione e opportunità concrete per i sei studenti protagonisti che hanno raccontato quotidianamente la loro esperienza sulla piattaforma e che sono stati giudicati dalla rete e da una giuria di qualità che ha valutato la creatività delle iniziative di comunicazione digitale.
Gli studenti hanno usufruito di un Borsa speciale per un valore fino a € 3.000 ciascuna, messa a disposizione da Optima Italia, ad integrazione della borsa di studio Erasmus per supportare il processo di europeizzazione delle loro specifiche competenze personali e professionali.
Dario ha prevalso sugli altri 5 protagonisti partiti per varie città d’Europa, grazie ai voti del pubblico del web, ma anche all’apprezzamento della giuria di qualità che ha valutato di volta in volta i contest tematici con i quali gli studenti si sfidavano per scalare la classifica. Il Sociality-KI ottenuto da Dario, cioè il punteggio composto dai voti e dai commenti del pubblico e della giuria, è stato pari a 44.112 preferenze.
Al termine del #sociality, Optima Italia offrirà ai sei studenti l’opportunità di accedere a uno stage formativo presso alcune aziende partner del progetto, mentre al trionfatore Dario Rizzo, sarà assegnato un premio strettamente legato alle sue attitudini personali e professionali. Nel frattempo, Dario è stato a Giffoni insieme ad altri 3 giovani protagonisti di Optima Erasmus 2016 per partecipare ai workshop e ai laboratori innovativi del Dream Team di Giffoni Innovation Hub, un acceleratore di progetti creativi che offre ai giovani la possibilità di entrare in relazione con esperti internazionali.  Il Dream Team GIH si avvale quindi anche quest’anno della partnership con Optima Italia.

Optima Erasmus è il primo esempio di #sociality che permette a giovani talenti di raccontarsi e soprattutto di mostrare le proprie capacità ad un pubblico fatto non solo di amici, parenti e conoscenti, ma anche di professionisti ed esperti del mondo della comunicazione e del job marketing – sottolinea Antonio Pirpan, responsabile Brand e Comunicazione di Optima Italia – facilitando così il loro approccio al mondo del lavoro”.  L’entusiasmo, la voglia di europeizzazione e di fare esperienza di questi giovani è sicuramente uno dei punti di forza di questo format. “Siamo particolarmente orgogliosi inoltre che il nostro progetto dedicato in particolare alla formazione di giovani – continua ancora Pirpan – sia stato premiato tra i migliori progetti nella XX edizione di Mediastars, uno dei più autorevoli riconoscimenti a livello nazionale per Tecnici Pubblicitari Professionisti”.

Con questa scelta, Optima Italia conferma il proprio modus operandi sul territorio e il forte sostengo a favore dei giovani: “Cerchiamo continuamente nuovi talenti e crediamo – sottolinea l’amministratore delegato di Optima Italia Alessio Matrone – che l’instaurazione di rapporti di collaborazione con le Università e aziende non possa che favorirli. La mission di questo progetto non si limita al solo racconto social dell’esperienza Erasmus degli studenti partecipanti, ma si pone l’obiettivo, particolarmente significativo di questi tempi, di accompagnare i ragazzi nel mondo del lavoro“.

Leave a reply