“Arte & moda a Napoli”, presso l’atelier di Susi Sposito

maggio 31, 2016 / Curiosità, News

Un pomeriggio d’arte e moda in Atelier, sulla donna e per la donna: questo è stato Minimalìa, un evento nato dalla collaborazione tra la fashion designer Susi Sposito e l’artista Claudia Mazzitelli, in omaggio ad un capo che ha fatto epoca per la sua audace femminilità: la mitica minigonna di Mary Quant.
Giovedì scorso, l’Atelier AlbaChiara, nel cuore del centro storico di Napoli, è stato cornice di un happening dal sapore retrò che ha coinvolto, in un dialogo incentrato sulle donne eccellenti della storia, appassionati di moda e arte, nonché esponenti del mondo dell’imprenditoria e del professionismo campano.
Abbinamenti cromatici ed emozionali, quelli tra la capsule di minigonne e abiti disegnata da Susi Sposito per l’occasione e le “pittosculture” della Mazzitelli, opere polimateriche che indagano e ritraggono una femminilità pensante, capace di sentire e comunicare, esaltata nella sua unicità con altrettanto unici materiali, come perle, gioielli, nastri e le sete preziose di San Leucio.
I momenti e i volti di Minimalìa sono stati immortalati in uno shooting di “polaroid d’autore” a cura del fotografo napoletano Alessandro Tarantino, che ha visto gli stessi ospiti indossare e interpretare le creazioni della Sposito.
A deliziare il palato dei presenti, l’originale happy hour pensato da ‘e curti di Sant’Anastasia, a base di Nucillo e biscottini alle noci, nati dell’esperienza di quasi cent’anni di ricerca e passione per il buon prodotto Made in Naples.
Visti, tra tanti, le designer Patrizia Visone, la consulente d’immagine Lucia Vassillo, la fotografa Alessandra Di Ronza, la fashion blogger Satine Lacroix, e ancora Irene Fragalà, Teresa Nolli, Maurizio Romeo, Antonio Del Basso, Pippo Russo, Alfonso ed Antonio Segreto.

La mostra di arte & moda resterà fruibile presso l’Atelier AlbaChiara fino al 2 giugno.

Leave a reply