Nuova tappa a Matera del tragitto culturale di TU NON CONOSCI IL SUD

novembre 13, 2015 / Eventi, Tempo libero

Torna nella città dei Sassi, il 28 e il 29 novembre 2015, il progetto culturale itinerante “Tu non conosci il Sud”, prodotto dall’associazione Veluvre – Visioni Culturali, con la direzione artistica del giornalista e saggista Oscar Iarussi. Il tragitto di “Tu non conosci il Sud” è partito da Bari giusto un anno fa con una serie di incontri e spettacoli (Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Roberto Cotroneo, Gianluca Arcopinto, Erica Mou) e con la mostra del grande fotografo Ferdinando SciannaIl Sud e le donne”. La mostra di Scianna fu poi allestita lo scorso aprile negli ambienti ipogei di Casa Cava con uno straordinario successo di pubblico e di consensi sulla stampa, bissato nel castello aragonese di Otranto dove è rimasta aperta da giugno a settembre (30.000 visitatori e incontri a latere con gli scrittori Roberto Cotroneo e Nicola Lagioia fresco del Premio Strega 2015).
Adesso “Tu non conosci il Sud” rilancia a Matera con due giorni di riflessioni, inedite spettacolazioni, mostre e percorsi urbani all’insegna delle passioni e degli interessi del Mezzogiorno. Ma “non è solo una questione meridionale”, come recita il titolo della serata di sabato 28, giacché i suoni, i pensieri e le immagini giungeranno a Matera anche da altri Sud. E’ il caso dell’anteprima del film Mediterranea, elogiato solo qualche giorno fa dal “New York Times” e finalista al Lux Prize del Parlamento europeo, che racconta una storia dell’esodo dall’Africa verso l’Europa del benessere e del malessere, fino alla Calabria. Regista è il trentenne italo-americano Jonas Carpignano che a Matera accompagnerà il film, reduce dagli applausi nei più importanti festival internazionali della stagione (da Cannes a Venezia), e racconterà la sua scelta di lasciare New York per qualche tempo e trasferirsi nel nostro Mezzogiorno con un collettivo di cineasti statunitensi ed europei fra i più interessanti della scena di oggi.
Il tutto si svolgerà a Casa Cava – sempre a ingresso gratuito – dove durante le due giornate del 28 e 29 novembre si alterneranno appunto incontri a più voci, reading e racconti. Ulteriori iniziative, parimenti inedite, animeranno nelle stesse giornate del 28 e 29 novembre altri luoghi della città capitale promessa della cittadinanza culturale europea (nel 2019 e, speriamo, oltre).
Tu non conosci il Sud nasce per approfondire i temi di un nuovo Meridione finalmente libero dagli stereotipi della sconfinata Gomorra criminogena e del folklore mediterraneo tutto tarallucci e pizzica. Tu non conosci il Sud ha l’ambizioso desiderio di coinvolgere i luoghi e i cittadini incontrati lungo il percorso per restituire loro concretezza simbolica. Il punto è riconquistare l’onore culturale del Sud, troppo spesso mortificato o dimenticato, in primis nelle agende della politica. Come? “Proviamo a riconoscere e a far conoscere le esperienze, le qualità e le novità del Sud di oggi”, dice il curatore Oscar Iarussi.

IL REGISTA GUIDO MORANDINI A PIEDI VERSO MATERA
Sulle tracce di un Sud autentico e vivace, ai più sconosciuto, da Roma verso Matera, si è già incamminato Guido Morandini, il “comunicatore errante” che a piedi è in viaggio verso la città dei Sassi dove arriverà il 28 novembre. Morandini, autore di reportage estremi in mezzo mondo, quest’anno ha filmato l’Italia dell’Expo lontana dalle luci milanesi ma altrettanto luminosa, se non di più, nella serie di documentari “Experia” andata in onda  su Raidue. A Morandini, lungo il percorso verso Matera, si unirà l’esperto di rappresentazioni urbane e territoriali Andrea Rolando del Politecnico di Milano.
Racconteremo il loro – e il nostro – viaggio da Roma a Matera attraverso l’hastag #tunonconoscilsud e sui canali ufficiali Facebook, Instagram e Twitter della rassegna.

Fra gli altri ospiti di TU NON CONOSCI IL SUD a Matera vi saranno gli scrittori Alessandra Bocchino, Gaetano Cappelli, Gianrico Carofiglio, Salvatore Giannella e Giuseppe Lupo, l’editore Alessandro Laterza, il soprano Antonella Rondinone, i registi Gianpiero Borgia, Jonas Carpignano, Raffaello Fusaro, l’attrice  Elena Cotugno. Interverrà Giampaolo D’Andrea, storico dell’Università della Basilicata, Capo di Gabinetto del Mibact.

Per conoscere meglio il territorio, in programma un ciclo passeggiate e percorsi di trekking urbano alla scoperta dei borghi della città di Matera noti per gli interventi urbanistici di grandissima portata condotti da Adriano Olivetti.
Il programma dell’evento verrà presentato in una conferenza stampa in calendario nei prossimi giorni a Matera.
La rassegna è patrocinata da: MIBACT, Comune di Matera, Fondazione Basilicata-Matera 2019, Fondazione con il Sud, Fondazione Adriano Olivetti.
Sponsor, Unicredit.
In collaborazione con Editori Laterza.

 

 

Leave a reply