“Wedding Fashion World – La sfida”: una competizione tra promessi sposi su Sky canale 425 Sposa TV

novembre 4, 2015 / Curiosità, News

Non c’è dubbio:  il matrimonio in tv – almeno in tv – funziona. Se una volta dovevamo accontentarci di  “Scene da un matrimonio” con Davide Mengacci o di “Luna di miele” targato Gabriella Carlucci, oggi la scatola magica è stata contaminata da format dedicati alle coppie e all’altare. Ed ecco così la seconda edizione del reality prodotto dalla Big Bang Production e interamente dedicato all’organizzazione del giorno del matrimonio, del “sì” per tutta la vita,. Il format è stato presentato ieri a Villa Diamante (Napoli). Il titolo del programma è “Wedding Fashion World – La sfida” e sarà condotto da Anna Falchi, per la nuova stagione televisiva di Sky canale 425 Sposa TV.  Perché la sfida? In pratica sarà messo alla prova il grado di affinità delle coppie di fidanzati a un passo dalle nozze, sottoponendo lei e lui a una serie di scelte che riguardano il matrimonio: dall’abito da sposa alla meta della luna di miele, dalla sala ricevimento al menu per gli ospiti, senza dimenticare le bomboniere, gli addobbi floreali, il viaggio di nozze e l’arredamento per il nido d’amore. La coppia con maggiore affinità si aggiudicherà il premio di 5000 euro utili per affrontare le spese del matrimonio. Tanti i volti noti del wedding made in Campania hanno voluto sposare questo progetto: Ciro Florio, make up artist di fama nazionale; per le acconciature l’hair atylist Davide Giannone; Ileana Liguori dell’Antico Casale dei Mascioni; l’arredatrice Annapaola Sparaco; Carmen Giannattasio personal wedding travel dell’agenzia Partir Partour; Francesca Boccia, stilista dell’Atelier Gioel; Vittorio Iumiento, patron di “Obiettivi d’Arte”.
Il format messo a punto per la stagione 2015-2016 prevede che i promessi sposi siano sottoposti a decisioni talvolta anche frettolose. I rischi di trovarsi di fronte a scelte totalmente differenti, distanti anni luce, o di fronte a qui pro quo ci sono tutti. Ed è questa la novità su cui punta la Big Band Production.

 

Leave a reply