Ultimi tre appuntamenti nell’Anfiteatro degli Scavi di Pompei, con gli incontri letterali di “Pompei, un’emozione notturna“. Dal 25 al 27 settembre alle ore 19 ai piedi della Piramide realizzata dall’architetto Venezia, scrittori e personalità del mondo dell’arte, dell’archeologia e della comunicazione si confronteranno, in un ciclo di incontri a cura dello storico dell’arte Luigi Gallo.  “Pompei, un’emozione notturna” è un progetto realizzato da Scabec per la Regione Campania e oltre agli appuntamenti culturali ha proposto per tutta l’estate le suggestive visite notturne, che hanno registrato sempre il tutto esaurito con grande apprezzamento da parte del pubblico, italiano e straniero.


“Pompei, un’emozione notturna” propone:

  • venerdì 25 settembre Francesco Dal Co e Francesco Venezia sul volume “Francesco Venezia e Pompei. L’architettura come arte del porgere” (LetteraVentidue Editore). Il saggio descrive gli ultimi lavori dell’architetto Venezia per la mostra “Pompei e l’Europa 1748-1943” al Museo Archeologico Nazionale di Napoli e negli Scavi di Pompei, in particolare sulla piramide lignea che domina l’arena dell’Anfiteatro e ospita la mostra fotografica e i calchi delle vittime dell’eruzione pompeiana.
  • sabato 26 settembre il professore Piero Mastroberardino presenta la sua opera “Frammenti” (Il Filodipartenope Editore). Dodici “pezzi” poetici, raffigurati da dodici artisti, con una poesia al centro del libro. Piero Mastroberardino è professore ordinario in discipline manageriali, autore di svariati lavori scientifici su riviste e collane editoriali, nonché curatore delle attività della storica famiglia, impegnata nella viticoltura e nella produzione di vini pregiati.
  • domenica 27 settembre, gli storici dell’arte Carlo Sisi e Fabio Benzi ripercorreranno le tappe principali della “seconda vita di Pompei” in “Pompei nelle arti fra Settecento e Novecento”. Carlo Sisi, presidente del Museo Marini di Firenze, è tra i massimi esperti della storia dell’arte italiana e curatore di diverse esposizioni. Fabio Benzi è professore ordinario di Storia dell’Arte Contemporanea all’Università “Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara e vanta studi che spaziano dall’arte rinascimentale al contemporaneo.

Il pubblico avrà la possibilità di visitare, prima dell’incontro, la mostra dei calchi di “Pompei e l’Europa 1748-1943” allestita nella piramide al centro dell’Anfiteatro.
Gli incontri letterari di “Pompei, un’emozione notturna” sono a ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti. Per partecipare è obbligatorio prenotarsi chiamando il numero 800600601 o il numero +39 0639967650 per cellulari e dall’estero, oppure scrivendo una mail a info@pompeinotturna.it.
“Pompei, un’emozione notturna” è un progetto di valorizzazione promosso dalla Regione Campania e finanziato attraverso il POIn “Attrattori culturali, naturali e turismo”, curato dalla Scabec Società Campana Beni Culturali.

Per info www.pompeinotturna.it / www.scabec.it

 

Leave a reply