Curata dalla storica e critica del gioiello Bianca Cappello e da Giorgio Teruzzi, presidente della Compagnia delle Perle, la mostra mette in evidenza la produzione, nella cittadina ceca di Jablonec, di perle in vetro e bijoux diffusi in tutto il mondo dalla fine del XIX secolo alla seconda metà del Novecento. L’esposizione sarà inaugurata il 26 settembre 2015 alle ore 17 e sarà visitabile fino all’8 novembre.


Perle e bijoux di Boemia erano molto apprezzati anche in Italia e ne troviamo testimonianza negli ornamenti
popolari di Casalmaggiore, negli archivi di storiche attività milanesi come Unger, Imelde Chiozzi e Viganò che
proponevano articoli di alto livello per la media e alta borghesia e per le case di moda, ma anche nei celebri
gioielli di scena realizzati negli anni ’30 per il Teatro alla Scala di Milano dalla ditta Corbella.
Per la prima volta in Italia, una cospicua selezione di centinaia di pezzi tra perle, strumentazioni, bijoux,
accessori, ricami, riviste e fotografie d’epoca provenienti da enti, archivi storici e prestigiose collezioni private,
ha permesso di mostrare una significativa panoramica della variegata produzione boema, un mondo
“scintillante” e tutto da scoprire.
Unico in Italia, il Museo del Bijou, fondato nel 1986 a Casalmaggiore, storico ed importante distretto di
bigiotteria sorto tra il XIX e il XX secolo, conserva e valorizza oltre 20 mila pezzi di bigiotteria compresi
macchinari, utensili, fotografie e cataloghi provenienti dalle dismesse industrie locali e da numerose donazioni
di aziende e collezionisti del settore, dalla fine dell’Ottocento alle soglie del nuovo Millennio.

Info e orari:
Museo del Bijou di Casalmaggiore
via Porzio 9 – 26041 Casalmaggiore (CR)
0375 284423 – 0375 205344 / www.museodelbijou.it info@museodelbijou.it
Lunedì/Sabato 10-12 / 15-18
Domenica e festivi 15/19

locandina mostra perle boeme

Leave a reply