Una finalissima da sogno per tante Miss

agosto 25, 2015 / Curiosità, News

La squadra della Campania che difenderà lo scettro della bellezza femminile alle prefinali del concorso Miss Italia a Jesolo sarà composta da Mariagrazia Autieri Miss Campania Lineasprint, Vincenza Dell’Aquila Miss Eleganza Joseph Ribhoff, Rita Buonocunto Miss Bellezza Rocchetta, che si aggiungono alle sette precedentemente titolate: Rachele Arrichiello Miss Cinema, Valeria Chianese Miss Miluna, Noemi Bosco Miss Cotonella, Fabiana Grottola Miss Lotto, Francesca Tizzano Miss Compagnia della Bellezza, Federica De Lucia Miss Kia e Mariagrazia Del Gaudio Miss Equilibra.

Quest’anno il gruppo delle concorrenti al titolo di Miss Italia 2015 vedrà dunque in gara 7 ragazze di Napoli e provincia, precisamente da: Napoli, Caivano, Ercolano, Marano, Qualiano, San Giorgio a Cremano, Sorrento. Tre sono le miss casertane. Nessuna ragazza in gara dalle provincie di Avellino, Salerno e Benevento.
Al concorso hanno partecipato le più belle ragazze di tutte le cinque province della nostra regione, di età compresa tra i 18 ed i 30 anni (compiuti entro il 31 dicembre 2015), come da regolamento del concorso.
Dopo 15 anni, Miss Italia è tornata a far tappa a Pompei ricevendo i complimenti dell’amministrazione comunale rappresentata dall’Assessore ai Beni culturali e alla Mobilità urbana Margherita Beatrice e dal Sindaco Ferdinando Uliano che nel complimentarsi con Antonio Contaldo – patron  di Miss Italia in Campania – ha promesso, pubblicamente dal palco, che intende avere, come evento estivo della città Patrimonio dell’Unesco, nuovamente nel 2016 la Finalissima del concorso di bellezza più amato dagli italiani. A Pompei, Patrimonio dell’Umanità, nella piazza Bartolo Longo, è stato infatti posizionato un gran palco con una lunga passerella, ove hano sfilato le miss sapientemente introdotte dal presentatore Erennio De Vita. La serata è stata allietata dalle interpretazioni canore di Sabrina Russo, Marika Cecere  e Anita Orfano, una scoperta del Managament Talent Scaut Crescenzo De Carmine. Inoltre la sfilata dell’azienda di fotografi “I Nobili” con gli album da loro realizzati. E’ seguita una sfilata di costumi di Linea Sprint e la presentazione dell’attrice Susanna Mendoza, che chiamata sul palco ed elogiata da De Vita per la sua recente nomina a Responsabile Nazionale ESAARCO  Turismo, Spettacolo e Cultura, e la brillante interpretazione in “Caravaggio… ragnatela a luci ed ombre” che ricorda l’ultima notte del Michelangelo Merisi da Caravaggio, ha voluto invitare tutti ad assistere il 29 settembre alla replica che avverrà nel Maschio Angioino, nell’ambito della chiusura di “Estate a Napoli”.

Giuseppe De Girolamo

 

Leave a reply