Paris Fashion Week: le sorprese di Valentino non finiscono mai

marzo 11, 2015 / Moda, Sfilate

Complicata, colta, ispirata: è la nuova collezione Valentino. C’è solo una figura retorica atta a descriverla, ovvero l’ossimoro: bianca e nera e poi colorata, grafica e orientalista, monacale e sensuale, vestitissima e nude look, minimalista, intarsiata, lavoratissima e preziosa.

Ma di tutta questa variegata ricchezza – che poi rappresenta le sfaccettature della femminilità – l’idea forte che diventerà trend, il suggerimento che farà atteggiamento è la serie di gonne e abiti preziosi portati con un maglione maschile extra large e per giunta di shetland.
L’intera collezione, disegnata da Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, è ispirata alla Secessione Viennese con tanti vestiti rigorosamente lineari e geometricamente definiti sul busto, con abiti e soprabiti di pizzi diversi costruiti insieme su speciali telai, poi applicati su feltro o lasciati nella loro leggerezza sopra gli stivaletti in vernice con la zip dorata. La pelliccia è come un mosaico bizantino, con tessere di visone e fili metallici ricamati su tulle. Pizzo, oro e piume si ispirano ai quadri di Klimt, le tuniche sono sensuali, segnate da una sottile cintura alta e solo sul davanti.
Due le sorprese in passerella: il rosso Valentino trasformato in un trasgressivo nude look e la presenza degli attori Owen Wilson e Ben Stiller che si sono concessi una pausa dalle riprese di Zoolander 2 e hanno partecipato al party serale organizzato dalla maison Valentino.

 

Leave a reply