Ecco l’Apple Watch, “smart” e con un debole per il lusso

marzo 11, 2015 / Accessori, Moda

Da 349 dollari a più di 10.000 dollari: la Apple questa volta ha voluto accontentare tutte le tasche di coloro che desiderano avere il tanto atteso Apple Watch. Un orologio dal quale si potranno fare e ricevere chiamate, avere informazioni sui risultati sportivi e le news, sui social network, mandare messaggi. Con un click alla corona digitale si accederà ai comandi vocali di Siri e con una doppia pressione sul tasto laterale si potrà pagare con Apple Pay, il sistema di pagamenti “mobile” lanciato da Cupertino.

Tante le applicazioni: Allarm.com permette di aprire il proprio garage, c’è PassBook per biglietti “a portata di polso”, non mancano Shazam, Instagram, Uber, Twitter e tante altre. La durata della batteria è di “18 ore per un utilizzo tipico”. Per Apple Watch sarà necessario iOS 8.2, disponibile dal 10 marzo.
Apple Watch è disponibile in due misure, 38 mm e 42 mm, e in tre diverse collezioni: Apple Watch Sport, Apple Watch e Apple Watch Edition. La prima ha una cassa in leggerissimo alluminio anodizzato color argento o grigio siderale, un display retina protetto da un vetro Ion-X rinforzato e un cinturino Sport in fluoroelastomero ad alte prestazioni disponibile in cinque colori.
La seconda ha una cassa in lucido acciaio inossidabile naturale o nero siderale e un display retina protetto da vetro in cristallo di zaffiro. Apple Watch offre inoltre una scelta fra tre cinturini in pelle, un bracciale a maglie in acciaio inossidabile e un loop in maglia milanese, oppure un cinturino Sport bianco o nero.
L’Apple Watch Edition, la versione più lussuosa, ha una cassa appositamente realizzata in leghe d’oro rosa o giallo 18 carati, due volte più dure dell’oro tradizionale, un display retina protetto da vetro in cristallo di zaffiro lucido e una scelta fra cinturini e bracciali dal design esclusivo, con fermagli o fibbie in oro 18 carati. Si potrà preordinare online dal 10 aprile. Sarà disponibile da venerdì 24 aprile in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Regno Unito e Stati Uniti. Non arriverà dunque in Italia.

Leave a reply