La cosmesi Made in Italy protagonista al Cosmoprof Bologna

febbraio 23, 2015 / Bellezza, Moda

Il cosmetico Made in Italy sarà protagonista indiscusso del Cosmoprof Worldwide Bologna 2015.

Il valore del mercato cosmetico italiano – fa sapere Fabio Rossello, Presidente di Cosmetica Italiaha superato i 9.500 milioni di euro nel 2014. Il comparto ha registrato un calo dei consumi marginale (-1,4%) e un aumento delle esportazioni del 5,5% per un valore superiore ai 3.300 milioni di euro. L’impatto dell’export sostiene la produzione, 9.370 milioni di euro, in crescita dell’1%.

Il convegno internazionale promosso dall’Area Tecnica sarà quest’anno intitolato a Ambiente, Salute, Bellezza. La sostenibilità in cosmetica: un’opportunità imprescindibile per le sfide del futuro. L’incontro, in programma per la mattina di venerdì 20 marzo presso il Palazzo Congressi (9.30/13.30), radunerà numerosi ospiti ed opinion leader tra istituzioni, società di ricerca, esperti di settore, rappresentati del mondo accademico e dei consumatori, per una riflessione su sviluppo sostenibile e benessere, la vera sfida del nostro tempo.
Ecco gli altri appuntamenti in programma:

  • Le recenti rilevazioni del Centro Studi, racchiuse nel Report of the beauty supply chain, animeranno il Trend Forum presso Cosmopack venerdì 20 marzo alle ore 14. “L’esclusività della cosmetica – anticipa Gian Andrea Positano, responsabile del Centro Studi – rispetto ad altri comparti manifatturieri italiani si conferma non solamente per l’industria trasformatrice, ma anche per tutta la catena di produzione, espressione di un sistema armonico e proattivo“. Questi stessi contenuti verranno riproposti anche sabato 21 marzo alle ore 11 presso la Lounge di Cosmetica Italia (Padiglione 21N).
  • Il futuro del salone di estetica visto dal consumatore. Con questo titolo Alias curerà un intervento sul canale dell’Estetica: lunedì 23 marzo alle ore 14 presso Esthetiforum (Padiglione 14).
  • Lunedì 23 marzo alle ore 11 in Sala Bolero (Centro Servizi) avrà luogo il tradizionale convegno targato Camera Italiana dell’Acconciatura: “L’acconciatura professionale italiana nell’uscita dalla crisi. Istruzioni per l’uso”.
  • L’Accademia del Profumo conferma la propria presenza e replica la postazione interattiva dello scorso anno, allestita tra i padiglioni 21 e 22 con una esposizione dei profumi finalisti e tablet touch screen per il voto, per permettere ai visitatori di votare il Miglior profumo dell’anno nell’ambito del 26° Premio Internazionale del Profumo fino al 23 marzo, giorno di chiusura della manifestazione.

 

0 pensieri su “La cosmesi Made in Italy protagonista al Cosmoprof Bologna

Leave a reply