Manca poco più di un mese alla settima edizione del Divin Castagne, l’evento che dal 20 al 23 ottobre 2017 delizierà il palato di migliaia di buongustai che giungeranno a Sant’Antonio Abate da tutta la Campania (e, perché no, da altre regioni d’Italia) con piatti tipici le cui ricette sono rielaborate  da rinomati chef per l’occasione. Minimo comune denominatore delle pietanze servite e degli intrattenimenti in programma il connubio tra le castagne (e dunque il cibo sano e buono), il vino e l’arte.


Il legame tra il mondo del food e l’arte ha origini antiche: il cibo e il vino figurano in tantissime forme di rappresentazione artistica, d’altra parte l’uomo ha sempre dovuto provvedere a sfamarsi. E l’arte è una delle grandi protagoniste dell’edizione 2017 della kermesse che quest’anno diventa “Wine, Food and Art Festival”. E’ stato infatti lanciato un Concorso Internazionale d’Arte Contemporanea, il “DivinCastagne Art”, che ha come tema “Il Cibo nell’arte e come arte”, aperto a tutti i giovani artisti (che potranno partecipare singolarmente oppure organizzati in gruppi) impegnati nelle discipline di pittura, scultura, fotografia e arti digitali. La scadenza del concorso è prevista per il 13 ottobre. In palio un premio in denaro. La cerimonia di premiazione si svolgerà il giorno 22 ottobre nell’ambito del Divin Castagne. Il concorso è nato grazie alla collaborazione dell’organizzazione dell’evento con la famosa pittrice Arianna Greco.

La sua “Art’Enoica”  (una particolare tecnica che prevede l’utilizzo del vino per dipingere su tela) farà anche da cornice ad un altro punto cardine della manifestazione: un percorso di degustazione del vino, che trasformerà la location in un’enoteca a cielo aperto dove le numerose aziende vinicole proporranno le proprie eccellenze con l’ausilio di sommelier qualificati.

Vini e sapori – quelli dei prodotti genuini di zone dal carattere autentico, rurale – espressione dell’identità e della cultura di un territorio: questi gli elementi su cui il Divin Castagne costruisce le sue fondamenta da ormai sette anni, nell’ambito del progetto “Università delle Tradizioni”. L’Associazione Napoli è, promotrice di questo evento, è formata da un gruppo di persone legate dal comune interesse verso il mondo dell’enogastronomia, convinte che la degustazione di un ottimo vino, insieme a un saporito piatto tipico, sia il modo migliore per entrare in contatto con il territorio, per conoscerne il patrimonio storico-artistico e comprenderne le tradizioni. Il Divin Castagne è un evento ricco di spunti, in grado di coinvolgere e risvegliare i 5 sensi, grazie al connubio Arte/Arte culinaria che stimolerà il Gusto, la Vista, il Tatto e l’Olfatto, mentre all’Udito ci penserà il variegato intrattenimento musicale. Ampio spazio sarà dedicato anche ad attività didattiche per bambini e adulti, dimostrazioni, giochi a tema e show cooking realizzati da esperti del settore.

 

Per info e adesioni al concorso:
FB. https://www.facebook.com/divincastagneart/
divincastagneart@libero.it

 

Foto di Gianni Cesariello e Maria Consiglia Izzo

 

Leave a reply