Il cinema sociale non teme il tempo: Stefano Accorsi, Itziar Ituno e Ivana Lotito intervengono su questo tema al Social World Film Festival

Luglio 29, 2019 / Cinema, Tempo libero

Il secondo giorno del Social World Film Festival ha avuto come special guest nomi legati sia al mondo della tv che del cinema e, quindi, attori in grado di paragonare questi due strumenti e spiegare al pubblico dell’evento (attraverso workshop, seminari, incontri, masterclass, contest) quanto e come questi possono influire sul sociale. La prima ad esprimersi in merito è stata l’attrice Ivana Lotito, “Azzurra” in Gomorra e nelle vesti di tanti altri personaggi sul grande schermo: “Il linguaggio delle serie televisive è cambiato tanto negli ultimi anni, ha mutuato molto dal cinema… Grazie anche a lavori come “Gomorra – La serie” cinema e tv ora si equivalgono: sono entrambi strumenti di comunicazione potentissimi, che possono influire sul senso critico e, quindi, essere socialmente utili“. Itziar Ituno, l’ispettrice della “Casa di Carta”, serie televisiva da record firmata Netflix, ha raccontato a tutti del suo apprezzamento per la serie Gomorra e ha confessato che le piacerebbe recitare con Ivana Lotito, che ha conosciuto proprio nell’ambito del Festival (“siamo diventate amiche!“, ha esclamato la bella attrice spagnola). “Mi piacerebbe prendere parte ad una commedia oppure interpretare il ruolo di una donna molto forte” ha rivelato Itzar, che ha dimostrato di apprezzare molto il ruolo valorizzatore del cinema e della tv nei confronti della figura femminile. Stefano Accorsi, padrino dell’edizione 2019 del Festival, ha infine dimostrato che alcuni dei film di cui è stato protagonista sono ancora attuali: “Ho avuto la fortuna di recitare in diversi film che sono rimasti attuali negli anni, ad esempio “Radio Freccia” che, a distanza di parecchio tempo, trovo ancora un film bellissimo. “L’ultimo bacio” è stato considerato all’epoca un film generazionale: racconta un passaggio della vita che, aldilà delle mode, dei tempi, dei costumi, ognuno deve affrontare“. Insomma, li cinema sociale non teme il tempo che passa!

La Mostra Internazionale del Cinema Sociale prosegue a Vico Equense fino al 4 agosto.   Questa sera sul red carpet del Festival sfileranno Lorenzo Richelmy e il cast dell’Amica Geniale.

In Arena Loren – Piazzale Siani, Richelmy ritirerà il premio come attore rivelazione dell’anno per le sue interpretazioni nei film “Ride” di Jacopo Rondinelli, “Una vita spericolata” di Marco Ponti e “Dolceroma” di Fabio Resinaro. A seguire un focus sulla serie tv firmata Hbo e Rai: sul palco saliranno Elisa Del Genio, Dora Romano, Valentina Acca, Elvis Esposito, Antonio Buonanno, Giovanni Amura, Eduardo Scarpetta, Giovanni Buselli, Anna Rita Vitolo, Alessio Gallo, Christian Giroso e Gennaro De Stefano. Chiude la serata un omaggio al regista Bernardo Bertolucci.

Prima dell’incontro con gli attori, verrà proiettato alle 20,30 il film “Dumbo” di Tim Burton per la selezione “Grande Schermo”. In contemporanea nell’Arena Magnani – SS. Trinità e Paradiso spazio ai lungometraggi e cortometraggi in concorso nella Selezione “Focus”: “Dei” di Cosimo Terlizzi (Italia, 90’) prodotto da Riccardo Scamarcio, Valeria Golino e Viola Prestieri, “Palla Prigioniera” di Hermes Mangialardo (Italia, 3’), “L’affitto” di Antonio Miorin (Italia, 8’), e “L’etoile” di Alfredo Mazzara (Italia, 15’).

Ivana Lotito – Foto di Maurek Poggiante

Il programma completo è disponibile sul sito www.socialfestival.com/programma . 

Leave a reply