“I 4 elementi, la natura che parla”: da oggi su Rai 2

Al via il nuovo programma di intrattenimento su natura e sostenibilità, prodotto da Showlab e realizzato in collaborazione con KIA, CNR e l’Arma dei Carabinieri, condotto da Luigi Pelazza.

Una serie di 8 puntate in onda su Rai2 alle 17,40 dal 23 settembre al 2 ottobre. Analizzando lo stato di salute dei 4 elementi nei diversi ambienti naturali ed interpretando i segnali che la natura ci manda, attraverso campionamenti ed esperimenti scientifici spiegati alla gente comune, nel corso del programma verranno suggeriti i comportamenti da mettere in atto per evitare di provocare danni irreparabili all’ambiente in cui viviamo e tentare di riallacciare il rapporto con le altre specie con cui condividiamo il Pianeta. Mostrando i danni causati delle condotte non sostenibili così come gli effetti positivi dei comportamenti responsabili e gli esempi virtuosi di chi si impegna nelle attività più disparate a favore dell’ambiente, il pubblico verrà sensibilizzato e coinvolto, prima che sia troppo tardi, nella rivoluzione ecologica integrale. Al centro del format, il diario dell’esperienza del reporter Luigi Pelazza in giro per l’Italia: dai ghiacciai alpini alla foce del Sarno, il fiume più inquinato d’Europa. Il conduttore si pone una domanda che in molti si fanno: il virus potrebbe essere un avvertimento della natura? La scienza diventa uno spettacolo quando il protagonista della serie mette insieme una spedizione coinvolgendo un gruppo di amici fidati e viaggia per l’Italia con un piccolo laboratorio mobile e una stazione di montaggio al seguito. Tra i compagni di viaggio alcuni ricercatori del CNR che condivideranno innanzitutto l’esperienza di vita e poi ci aiuteranno a comprendere meglio i segnali della natura. E come in ogni viaggio che si rispetti la cosa più importante saranno gli incontri con tante persone che condividono l’urgenza di fare qualcosa per l’ambiente : dai Carabinieri ai volontari delle più disparate associazioni che operano sul territorio. Un nuovo modo di fare divulgazione scientifica parlando un linguaggio che tutti potranno capire perché non si basa su teorie ma su esperienze pratiche. Ospiti speciali della trasmissione: lo scrittore Mauro Corona e la rockstar Piero Pelù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *