Giornata del Contemporaneo: mostra “Cancellare l’evidente” di Maddalena Marciano

ottobre 12, 2017 / Eventi, Tempo libero

Negli ultimi anni molte ricerche internazionali legate al design del gioiello si definiscono in un desiderio di ripensamento del concetto di preziosità provando a ri/portarlo a una sorta di grado zero. Un sentimento di ripartenza, di ripensamento che prova a indagare sentieri capaci di esprimere una filosofia progettuale che tende a ricercare le radici del prezioso entro canoni formali e materici di derivazione arcaica. Un design che sembra perseguire il suo interesse per una sorta di neoprimitivismo. Di certo, frutto di tale gusto è la ricerca radicale dei tardi anni Sessanta che ha portato autori quali Ettore Sottsass e Alessandro Mendini verso lo studio e la riscoperta di tecniche, manufatti e forme lontane nel tempo e nello spazio. D’altra parte, l’idea di primitivo si sposa bene con la ricerca di ripartenza e di azzeramento del già costituito. Negli anni Sessanta e Settanta anche la sperimentazione di Superstudio, Archizoom e di molto design radicale vive del bisogno di inscenare un futuro che parta da una cancellazione come testimoniano tanti disegni e collage di quella stagione. Sembra strizzare l’occhio a quel climax culturale la raffinata ricerca di Maddalena Marciano, designer che in questa nuova collezione di monili tratta la materia: pietre dure e marmi scuri sapientemente riciclati da scarti di lavorazione come materiali che attraverso inedite legature e agganci danno vita a un insieme composito di accessori pronti a combattere la quotidiana guerra per la sopravvivenza delle idee. Ispirati da primitivi armamenti come lance, coltelli e assemblati in maniera elegante attraverso inedite combinazione materiche la collezione conferma il talento della designer napoletana già espresso in precedenti e felici proposte.

 

La mostra sarà visitabile fino al 28 ottobre esclusivamente su appuntamento tel. 3391533719

 

 

Leave a reply