Barittico: apre la prima Salumeria di mare nel cuore del Vomero

E’ nato nel cuore del Vomero, uno dei quartieri più in di Napoli, il Barittico. Il sogno dei fondatori, gli ingegneri Bruno Sensenhauser e Stefano Toscano, l’ economista Marco Matrecano e lo chef Vittorio Zigarelli, già forti dell’ esperienza di Panamar, prende vita aprendo i battenti in Via Merliani 51A.


L’ ottimo feedback ricevuto dalla clientela del Panamar, specializzato nella creazione dei panini di mare, è stato l’ input da cui è partita la ricerca di una nuova sede che potesse diventare la splendida cornice di un format decisamente innovativo per la città di Napoli.
Una location nuova per un progetto “nato un po’ per caso” che ha dovuto affrontare anche la chiusura forzata del lockdown durante la fase di preparazione e che finalmente apre al pubblico
proponendo una nuova esperienza culinaria. La salumeria di mare è certamente un format culinario mai visto prima, che si basa sulle esperienze imprenditoriali di questo gruppo ma anche sulla loro
capacità di sperimentazione.

Provammo per la prima volta il prosciutto di tonno e rimanemmo stupiti. Quel sapore ci rapì così tanto, che prendemmo una decisione: dobbiamo approfondire questo prodotto” raccontano li ideatori del progetto. Proprio dalla voglia di approfondire nascono i piatti particolari che i loro estimatori già conoscono: dal salame di tonno alla porchetta di ombrina, fino alla pancetta di salmone. Va sottolineato che i piatti ittici proposti da Barittico sono interamente realizzati dallo chef Vittorio Zigarelli e serviti su taglieri arricchiti da ingredienti che ne esaltano profumi e sapori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *