Alla Federico II si parla di Il Naturalismo Politico Internazionale

Dicembre 18, 2019 / Eventi, Tempo libero

Giovedì 19 dicembre 2019, alle ore 15.30, presso la facoltà di SCIENZE POLITICHE dell’UNIVERSITA’ FEDERICO II di Napoli, nell’Aula 3 (II piano) sita in via Rodinò 22, si terrà il  CONVEGNO  “Il Naturalismo Politico Internazionale. Il Movimento Naturalista Internazionale. Dall’Ottocento francese alla contemporaneità politica” (Ebook pubblicato sulla piattaforma internazionale Amazon).

Interverranno: il Dott. Gabriele Nappi autore dell’Ebook, il Prof. Andrea Starace e la Prof.ssa Maria Albrizio dell’ Università Federico II, il Prof. Rosario Pinto già docente Accademia Belle Arti di Napoli e Catanzaro, il Prof. Luigi Caramiello docente di Sociologia Dipartimento di Sociologia Università Degli Studi di Napoli Federico II, la Prof.ssa Elvira Di Nola  Delegata segreteria regionale Sindacato Regionale Uil Scuola, e la Prof.ssa Monique Marguerite Bernath  consigliera regionale Emilia Romagna. Modera la Dott.ssa Antonella De Novellis.
Una mattinata improntata sulla discussione inerente il tema del Naturalismo a cura dell’Associazione “ScienzaeNatura – Onlus”.

E’ un percorso di vita e di approfondimento di tanti autori sulla natura e sul naturalismo, personaggi che hanno trattato idee filosofiche, letterarie, sociali, idee ambientali e scientifiche considerando tutto quello che è insito nelle leggi,  nella natura e nella sua scientificità. Superando le loro correnti filosofiche o letterarie del loro periodo di appartenenza (ad esempio Umanesimo, Illuminismo, Romanticismo, Umanitarismo, Decadentismo, ecc.,), ed evidenziando, riprendendo tutti quegli autori filosofi, letterati ma anche poeti, scienziati e scrittori che hanno parlato della letteratura, della filosofia , dei poemi e degli scritti sulla natura. La natura vista come parte integrante dello studio non solo dell’uomo, ma  anche delle sue meraviglie e delle sue avvincenti scoperte. Questo lavoro ha come risvolto e fine quello politico, sociale e ambientale perché molti di questi autori hanno fatto politica o hanno proposto idee politiche, idee di stato e di leggi naturali intersecandole con filosofia e letteratura.

Leave a reply