“A mmare”: Palazzo Vialdo per l’estate punta su vista mare e nuove specialità a bordo piscina

Luglio 2, 2020 / Cibo, Locali

Grandi novità per i fratelli Di Prisco di Torre del Greco.   Il locale mondano “Palazzo Vialdo” per l’estate arricchisce il bistrot spostando l’offerta di cucina e sapori “A mmare”, con una nuova location e un menu’ Easy Gourmet con sedute anche a bordo piscina. A fare da cornice il panorama mozzafiato della costiera vesuviana. A deliziare i palati i piatti prelibati della brigata composta da Vincenzo Cioffi, Antonio Perna  e Giuseppe Squillante, Gennaro Boragine, Girolamo Oliviero, Luigi Ferrone, Andrea Nella e Giorgio Laranga Daniele.
In quale location? A Torre del Greco  negli ambienti di  “La Vela Yacht Club” in via Prota 51.
Stiamo lavorando orami da un anno alla creazione della location A mmare per uno dei nostri concept – svela Vincenzo Di Prisco, AD e coordinatore dell’offerta gastronomica di Palazzo Vialdo -. A causa del Covid non abbiamo potuto concludere gli interventi di ristrutturazione in corso nella villa accanto a La Vela Yacht Club, ma abbiamo deciso di avviare comunque il nuovo progetto usando gli ambienti di La Vela in modo sperimentale per questa prima estate, per poi continuare il prossimo anno l’esperienza alla reale sede “A mmare”, dove intanto abbiamo ripreso già il recupero degli spazi e saremo sicuramente pronti entro il nuovo anno”.
Grande entusiasmo e spirito d’iniziativa ha spinto i fratelli Di Prisco a mettersi in gioco anche dal punto di vista del men, lasciando ampio spazio al pescato del giorno e alla selezione delle carni, puntando sulla selezione di allevamenti e tagli.
Il servizio in sala, con 100 posti a sedere, sarà curato dal maitre Giovanni Petrone, affiancato da Nicola Cirillo e da una giovane squadra guidata con l’aiuto dei due sommelier Andrea Libro e Raffaele Balzano.
Il mio coordinamento nasce dalla creazione del progetto del palazzo – racconta l’imprenditore Vincenzo Di Prisco, esperto di gusto ed amante del marketing territoriale – pensato e creato come un  vero HUB DEL GUSTO.  Per me è una grande palestra,  è un hobby, una passione che ho scoperto in questi ultimi 20 anni . E il viaggio diventa ogni giorno più entusiasmante. Non essendo nato come ristoratore, il progetto è stato creato in funzione a cosa mancava in questa zona e si è evoluto seguendo step by step i cambiamenti di mercato e le nuove esigenze”.
Da qui la creazione di una ricetta esclusiva, dove l’ambiente è diventato sempre più accogliente, con ampi spazi che nella versione “A mmare” si abbinano alla vista mare e alla possibilità di pranzi e cene a bordo piscina. Non manca una lista di vini e birre, che strizza un occhio al territorio regionale.

Leave a reply